Mazda 3 2020: prezzo, scheda tecnica, prova, velocità e foto

Mario Ragone 24 Settembre 2020

Nuova Mazda 3 2020: prezzo, interni, prova, recensioni, configuratore, velocità, consumi, foto, allestimenti e scheda tecnica.

Tra le auto orientali presenti in commercio attualmente (vedesi la Kia Xceed) trova spazio anche la nuova Mazda 3 2020. Grande aerodinamica e stile caratterizzano questa auto di stampo nipponico che si presenta anche in versione ibrida e turbo. Insomma ce n’è per tutti i gusti, dallo sportivo a quello ecosostenibile, per accontentare ogni genere di guidatore. La prova su strada della nuova Mazda 3 2020 ha poi evidenziato prestazioni di livello sia in termini di velocità massima che di consumi. Le linee futuristiche taglienti ne favoriscono lo sprint non soffermndosi unicamente al design.

Tutte le altre caratteristiche della quattro ruote in questione sono visibili in anteprima con il configuratore aziendale online. In questo modo sarà possibile farsi un’idea anche del rapporto qualità-prezzo della Mazda 3 che si mostra anche nella declinazione Hatchback e Skyactiv-X mild hybrid. Allestimenti che ne accrescono le potenzialità ma anche l’efficienza, con accessori ed optional da integrare che ovviamente fanno lievitare anche la somma da spendere. Un sacrificio economico accettabile per una berlina tanto versatile quanto minimal e lineare.

Nuova Mazda 3 2020: misure e dimensioni interni, esterni – immagini e FOTO GALLERY

Partendo dalle dimensioni e misure di interni ed esterni della nuova Mazda 3 2020, bisogna riconoscere a questa berlina una linearità assoluta. La casa automobilistica di Hiroshima, infatti, porta avanti con tale vettura il concetto che la semplicità non è mancanza ma pulizia ed eleganza di design. L’abitacolo è aerodinamico e si sviluppa orizzontalmente tagliando sul frontale anteriore per favorire la spinta. Le proporzioni sono di 446/180/144 cm di lunghezza, larghezza ed altezza da terra con un serbatoio da 50 litri. Il bagagliaio, invece, va dai 358 ai 1026 litri di carico massimo con l’abbattimento degli schienali posteriori.

Una struttura che quindi si riduce esternamente rispetto al modello 2019 ma che guadagna spaziosità all’interno. Salendo a bordo si nota in tal senso un’armonia e giusta organizzazione dei vari ambienti, con la possibilità per i passeggeri di godere di un comfort totale. L’eleganza dei tessuti così come la cura dei dettagli, poi, è davvero pregevole, con la pelle a ricoprire gran parte degli interni. La soluzione cromatica di questi ultimi vede un accostamento di rosso e nero, mentre fuori domina un grigio metallizzato (disponibile anche il rosso fuoco).

Anche la scelta di un volante polivalente dal punto di vista dei comandi è originale, così come il sistema di infotainment racchiuso nel display centrale da 8,8” con TFT da 7”. Ottimo il comparto ADAS così come l’Active Driving Display che assiste il guidatore fornendogli informazioni su velocità di passo ed eventuali avvisi di sicurezza. Il portaoggetti posto sotto il classico bracciolo che fa da intramezzo contiene infine al suo interno gli ingressi USB per la connettività di smartphone e tablet.

Prezzo base Mazda Tre e quanto costa versione full optional

Spostiamoci ora sul prezzo della nuova berlina di casa Hiroshima e quanto costa nella sua versione base e full optional. L’ammontare di partenza listino alla mano è di 23.200 euro, che sale fino a 33.000 euro con il modello AWD a trazione integrale. La variabilità della cifra dipende poi soprattutto dalla scleta motoristica da integrare.

La forma base di quest’auto supporta infatti un motore da 122 Cv SkyActiv-G, mentre quello X mild hybrid porta ad una spesa superiore (27.800 euro). Qui subentrano gli allestimenti, l’Executive e l’Exclusive che toccano i 30.800 euro, con migliorie estetiche ma anche prestazionali. Gli altri optional, invece, riguardano la verniciatura (Machine Gary metallizzato a 950 euro), i tessuti interni Burgundy Red (500 euro extra) o il diesel SkyActiv-D 1.8 da 116 Cv (da 2.200 a 6.600 euro in più).

La prova su strada ad ogni modo ed indipendentemente dalla declinazione più o meno sportiva di questa vettura, ha fornito ottimi riscontri. L’autonomia è aumentata (7,4l/ 100km) grazie all’inedito sistema SPCCI, che garantisce un consumo ridotto usando una miscela con più aria e meno benzina. Se poi si va sull’ibrido allora c’è un ulteriore upgrade da questo punto di vista, con l’uso combinato delle alimentazioni. La velocità media soddisfa le aspettative con un cambio manuale a 6 rapporti che tuttavia risulta un tantino ruvido. La frenata al contrario è ottima e precisa grazie agli pneumatici con cerchi da 18” a testata ribassata.

Scheda tecnica della nuova Mazda 3 2020 e caratteristiche

Riepiloghiamo ora le caratteristiche principali della nuova Mazda 3 2020 con scheda tecnica allegata. Rispetto al modello 2019 questa versione della berlina nipponica presenta miglioramenti evidenti soprattutto nel motore e nei consumi. La riduzione di emissioni abbinata ad un’ottima autonomia la rendono efficiente senza perdere in potenza. Le varianti benzina, disel e mild hybrid sono tutte di livello, costituendo un unicuum sul mercato. Apprezzabili i sistemi SPCCI ed ADAS così come l’Active Driving Display, per avere ogni comando ed informazione di marcia sotto controllo. Il prezzo varia dai 23.200 euro di base al top di gamma di 33.000 euro.

Scheda tecnica Mazda 3 2020
Rispetto al modello 2019 questa Mazda 3 2020 presenta miglioramenti evidenti soprattutto nel motore e nei consumi. La riduzione di emissioni abbinata ad un'ottima autonomia la rendono efficiente senza perdere in potenza. Le varianti benzina, disel e mild hybrid sono tutte di livello, costituendo un unicuum sul mercato.
AllestimentoExecutive ed Exclusive
Numero Posti5
Bagagliaio358-1026 litri
Alimentazionebenzina, diesel, mild hybrid
Classeeuro 6
Cv/kW (da)122 Cv
Prezzo (da)22.300 euro
Dimensioni446/180/144 cm
Motoredall'1.8 L al 2.0 L
Cambio6 rapporti
Scheda tecnica Mazda 3 2020
Rispetto al modello 2019 questa Mazda 3 2020 presenta miglioramenti evidenti soprattutto nel motore e nei consumi. La riduzione di emissioni abbinata ad un'ottima autonomia la rendono efficiente senza perdere in potenza. Le varianti benzina, disel e mild hybrid sono tutte di livello, costituendo un unicuum sul mercato.
AllestimentoExecutive ed Exclusive
Numero Posti5
Bagagliaio358-1026 litri
Alimentazionebenzina, diesel, mild hybrid
Classeeuro 6
Cv/kW (da)122 Cv
Prezzo (da)22.300 euro
Dimensioni446/180/144 cm
Motoredall'1.8 L al 2.0 L
Cambio6 rapporti
© Riproduzione Riservata
avatar Mario Ragone Sono Mario Ragone, redattore web con formazione in Comunicazione Audiovisiva e Mediale. Ho grande passione per il Social Marketing e l'informazione a 360°. Mi occupo, infatti, di argomenti di vario tipo che spaziano dalla Cultura come Cinema e Televisione all'Economia, dalla Medicina allo Sport fino al mondo di motori. Penso che avere un'idea su molteplici tematiche della nostra vita, ci permette di passare dall'una all'altra con grande versatilità mentale, una condizione questa che rende una persona libera nell'esprimersi, senza farsi fuorviare o condizionare. Capacità critica di discernimento ed autonomia di pensiero sono per me gli unici due elementi che ci rendono realmente liberi dalla schiavitù dell'ignoranza. Approfondisco le mie rubriche con intervento di esperti e professionisti del settore di cui scrivo. Leggi tutto