Giornata mondiale della pasta: frasi e citazioni famose

Carolina Campanile 25 Ottobre 2020

Il giorno 25 ottobre, quando si celebra la Giornata mondiale della pasta, frasi, citazioni e immagini servono a far capire le origini e il significato del World pasta day.

Dalle origini abbasta recenti, la Giornata mondiale della pasta ha vari obiettivi. Significato principale è quello di esaltare questo piatto amato a livello mondiale, nonché uno dei protagonisti della famosissima dieta mediterranea. Quest’ultima, motivo di grande orgoglio per tutti noi, nel 2010 è riconosciuta come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO. 

Essa comprende una serie di competenze, conoscenze, rituali, simboli e tradizioni concernenti la coltivazione, raccolta, pesca, allevamento, conservazione, la cucina e soprattutto la condivisione di cibo. – afferma lo stesso UNESCO. Mangiare insieme è la base dell’identità culturale e della continuità delle comunità nel bacino Mediterraneo. La dieta enfatizza i valori dell’ospitalità, del vicinato, del dialogo interculturale e della creatività. Rappresenta un modo di vivere guidato dal rispetto della diversità. A giocare un ruolo fondamentale nella trasmissione delle conoscenze dalla dieta mediterranea vi sono senza dubbio le donne. 

Secondo i dati, che è bello ricordare nel World pasta day o Giornata mondiale della pasta, ben 8 italiani su 10 associano il primo ricordo della pasta a ricette di genitori o nonni. Mangiarla ci fa sentire di buonumore perché ci ricorda casa, gli affetti primari e i bei momenti passati insieme. Ma anche perché essa contiene triptofano, ossia un amminoacido che produce serotonina, ormone del buonumore. Infine nella scaletta dei benefici che apporta troviamo uno studio della Tufts University del Massachussets. Secondo questo studio essa ha un impatto positivo sulla memoria e sulla concentrazione. Posizionandosi come nutrimento ideale del cervello, perché ricca di amidi e carboidrati.

Origini Giornata mondiale della pasta: perché si celebra il 25 ottobre il World pasta day

Ogni anno il 25 ottobre si celebra la Giornata mondiale della pasta, che sin dalle sue origini vuole esaltare l’importanza di questo alimento alla base della cucina di tutto il mondo. La ricorrenza nasce nel 1998, ideata e curata dall’Unione Italiana Food e IPO (International Pasta Organization). Cibo universale ricco di storia e cultura, le sue origini sono veramente antiche. Contrariamente a quanto si diceva, non fu Marco Polo ad averla scoperta in Asia e poi importata in Italia. Già i primi romani utilizzava un impasto molto semplice a base di farina ed acqua: si tratta le primissima ricetta della pasta. Successivamente Thomas Jefferson la introdurrà nelle Americhe, dopo averla assaggiata per la prima volta a Napoli. Così nel 1789 porta negli Stati Uniti anche la prima macchina per produrla, assieme a numerose casse di maccheroni.

Poi verso la fine del XIX secolo divenne un alimento comune in tutto il Nord America, grazie anche all’aumento dell’immigrazione italiana. Alimento globale e simbolo di sana alimentazione, essa è alla base della dieta mediterranea. E nella Giornata mondiale della pasta è utile ricordare che proprio la dieta mediterranea è sempre più considerata come la dieta più sana e sostenibile a livello globale.

Tipica di Italia, Grecia, Spagna, Marocco, Portogallo e Cipro, la pasta non è solo un’alimentazione ma un vero e proprio stile di vita.  Piatto simbolo italiano per eccellenza, circa l’88% della popolazione la consuma abitualmente: parliamo quindi di nove italiani su dieci. A livello mondiale troviamo un consumo di 15 milioni di tonnellate l’anno, di cui 1,4 milioni solo in Italia. Pasta2050 e #WorldPastaDay sono gli hashtag ufficiali che potrete utilizzare per promuovere ricette sfiziose o tradizionali, e partecipare alla grande feste in onore del piatto più amato dagli italiani.

World Pasta Day: storia e significato dell’evento

Dalle origini abbastanza recenti, la Giornata mondiale della pasta vuole richiamare l’attenzione dei media e dei consumatori su un cibo alla base di tutte le diete. Il messaggio che intende far passare è che si tratta di un alimento consumato a livello globale, e quindi in tutti e 5 i continenti. Che sia un ricetta tradizionale od una innovativa tipica di chef stellati, lei è la protagonista indiscussa. L’Italia è senza dubbio il Paese con il più alto consumo, ed anche quello con maggiore produzione destinata all’export.

I Paesi in cui esporta di più sono Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti. Secondo i dati, quindi, nel mondo 1 piatto su 4, ed in Europa 3 su 4, è preparato con pasta italiana. Nel Bel Paese la sua produzione traina un mercato di ben 5 miliardi di euro, coinvolgendo oltre 120 aziende che non esitano a lanciare anche delle iniziative in occasione della Giornata mondiale della pasta del 25 ottobre.

Questo permettere di aprire anche una piccola parentesi sull’agricoltura e sulla forza lavoro delle donne, grazie alle quali è possibile mandare avanti gran parte del mercato. La ricorrenza presenta un obiettivo che si fa, anno dopo anno, sempre più necessario. Sensibilizzare le persone sulla necessità di cambiare le nostre abitudini alimentari verso una dieta sostenibile, e quindi attenta all’ambiente. Questo perché, come ben sappiamo, è previsto un aumento della popolazione mondiale fino ai 10 miliardi. Questa sovrappopolazione causerà un aumento del fabbisogno alimentare, e quindi della produzione. Tra tutte quelle prese in considerazione, sembra proprio che la nostra dieta mediterranea sia quella più sana e sostenibile. Essa si basa infatti sul consumo di prodotti stagionali. Rispetta la biodiversità, sfrutta il 60% in meno delle risorse naturali, limita le emissioni di CO2 e gas serra, e favorisce il consumo di alimenti freschi e poco trasformati.

Citazioni per la Giornata mondiale della pasta: frasi

Le più belle frasi per la Giornata mondiale della pasta del 25 ottobre, frasi famose sulla pasta, citazioni celebri sul cibo e aforismi da condividere in occasione del World pasta day.

  • Le ricette di cucina sono un bene universale estremamente democratico. Un tesoro che appartiene a tutti e che come le sette note può essere combinato in migliaia e migliaia di modi e diventare personale, a volte unico. – Paola Maugeri
  • Gli italiani hanno solo due cose per la testa: l’altra sono gli spaghetti. – Catherine Deneuve
  • Se esiste il dio dei golosi, le lasagne sono una sua invenzione. Difficile immaginare un piatto più ricco, appetitoso, ruffiano, seducente. – Licia Granero
  • La filosofia non si trova solo nei trattati dei professori che ne portano il nome. C’è una filosofia anche nell’uso degli spaghetti. – Giuseppe Prezzolini
  • Non ero preparata per la sensazione della pasta nella mia bocca, o la purezza del gusto. Ero stato in Giappone per quasi un mese, ma non avevo mai sperimentato nulla di simile. Le tagliatelle tremavano come se fossero vive, e saltassero in bocca, dove vibravano come riproduzione di musica non udibile. – Ruth Reichl
  • Non mangiate niente che la vostra bisnonna non riconoscerebbe come cibo. – Michael Pollan
  • Mangiare è uno dei quattro scopi della vita… quali siano gli altri tre, nessuno lo ha mai saputo. – Proverbio cinese
  • Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene. – Virginia Woolf
  • Meditate bene su questo punto: le ore più belle della nostra vita sono tutte collegate, con un legame più o meno tangibili, a un qualche ricordo della tavola. – Charles Pierre Monselet
  • Il mondo ipocrita non vuol dare importanza al mangiare. Ma poi non si fa festa, civile o religiosa, che non si distenda la tovaglia e non si cerchi di pappare del meglio. – Pellegrino Artusi
Evento del giorno: Giornata mondiale della pasta
Istituita nel 1998 dall'Unione Italiana Food e da IPO, la Giornata mondiale della pasta ha obiettivi ben precisi. Obiettivo principale è senza dubbio esaltare l'importanza e la bontà della pasta, protagonista delle ricette più buone e della dieta mediterranea. La giornata vuole poi sensibilizzare le persone sull'importanza di indirizzarci verso un'alimentazione sana e sostenibile, e quindi a favore dell'ambiente e della terra che ci circonda.
Nome EventoGiornata mondiale della pasta
Data istituzione25/10/1998
Data ricorrenza25/10/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Unione Italiana Food, in collaborazione con l'International Pasta Organization.
ScopoEsaltare la pasta come alimento più amato a livello mondiale.
Evento del giorno: Giornata mondiale della pasta
Istituita nel 1998 dall'Unione Italiana Food e da IPO, la Giornata mondiale della pasta ha obiettivi ben precisi. Obiettivo principale è senza dubbio esaltare l'importanza e la bontà della pasta, protagonista delle ricette più buone e della dieta mediterranea. La giornata vuole poi sensibilizzare le persone sull'importanza di indirizzarci verso un'alimentazione sana e sostenibile, e quindi a favore dell'ambiente e della terra che ci circonda.
Nome EventoGiornata mondiale della pasta
Data istituzione25/10/1998
Data ricorrenza25/10/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Unione Italiana Food, in collaborazione con l'International Pasta Organization.
ScopoEsaltare la pasta come alimento più amato a livello mondiale.
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto