Giornata mondiale della posta: frasi e citazioni famose

Carolina Campanile 9 Ottobre 2020

Il giorno 9 ottobre, quando si festeggia la Giornata mondiale della posta, frasi, citazioni ed immagini servono a far capire origini e significato del World post day.

La Giornata mondiale della posta, conosciuta anche come World post day, è proclamata per la prima volta nel 1969 durante il Congresso UPU tenuto a Tokyo. Dal Penny Black ai francobolli dedicati a Frida Kahlo, la ricorrenza nasce in seguito all’istituzione dell’UPU. La proposta fu presentata da Shi Anand Mohan Narula, un membro della delegazione indiana. Da quel giorno la ricorrenza si celebra ogni anno, con lo scopo di sottolineare l’importanza di questo servizio. Ancora oggi l’UPU organizza, coordina e regolamenta la spedizione di lettere e documenti in tutto il mondo. Anche se, occorre dirlo, il futuro postale passa per le nuove tecnologie. In occasione del 9 ottobre l’Unione organizza un concorso internazionale di scrittura di lettere per i giovani. Aprono inoltre le porte l’Archivio Storico di Poste Italiane, con fascicoli che riproducono la loro storia dal 1862 ad oggi.

Origini Giornata mondiale della posta: perché si celebra il giorno 9 ottobre il World post day

Ogni anno il giorno 9 ottobre si celebra la Giornata mondiale della posta, conosciuta anche come World post day. Ma procediamo per grandi e capiamo quali sono le origini di questa ricorrenza internazionale. Era il 1839, quando l’insegnante e politico inglese Rowland Hill attuò una riforma postale. Hill è infatti il primo al mondo ad introdurre di una marca con cui affrancare la posta come prova del pagamento: il francobollo. Così nel 1840 viene rilasciato il primo timbro, chiamato Penny Black. Passano gli anni, e nel 1863 gli Stati Uniti d’America decidono di organizzare una conferenza. Organizzata dall’ufficiale postale generale Montgomery Blair, questa si tenne a Parigi. In sede si discusse di ampliare la riforma, estendendola a livello internazionale. La conferenza, presieduta da delegati di 15 Paesi europei ed americani, sancì i principi per gli accordi generali tra Stati.

Il 15 settembre 1874 sotto suggerimento di Heinrich Von Stephan, ufficiale postale della Confederazione tedesca del nord, si tiene una conferenza a Berna. Ad essa parteciparono rappresentanti di 22 nazioni, e l’ufficiale vi presentò il piano per un’Unione Postale Generale. La proposta è accettata ed istituita ufficialmente il 9 ottobre, giorno di ricorrenza della Giornata mondiale della posta. Nei tre anni successivi alla firma del Trattato i membri aumentarono in modo molto rapido. Tanto che, nel 1878, si decise di cambiare il nome in Unione Postale Universale (UPU). Con il compito di assicurare e gestire il sistema mondiale degli scambi postali, finanziari ed elettronici, l’UPU è riuscito ad unificare quell’intricato sistema di servizi in un unico territorio. Esso ha segnato l’inizio della rivoluzione delle comunicazioni globali, introducendo appunto la possibilità di scrivere ad altri in tutto il mondo.

World post day: storia e significato di questa data nel mondo

La Giornata mondiale della posta nasce innanzitutto per ricordare quel giorno del 1874, quando avvenne una piccola ma grande rivoluzione. Vuole poi promuovere l’importanza di questo settore e del ruolo che questo servizio svolge nella nostra vita. L’importanza di esso non solo come strumento di comunicazione, ma anche come fattore di crescita economica del Paese. Indubbiamente prima del 1874 esistevano primitivi sistemi di consegna. Già in passato le persone si scambiavano lettere, che venivano poi consegnate a piedi o a cavallo da messaggeri fidati. Indubbiamente prima del 1874 esistevano primitivi sistemi di consegna E la Giornata internazionale della posta è un’occasione per ricordarne alcuni. Storicamente gli antichi Romani furono i primi grandi costruttori di strade. Ciò permise loro di dare inizio ad un servizio postale molto efficiente per l’epoca. L’attività assumeva nomi diversi in base ai corrieri, i quali, supervisionati da funzionari di fiducia, garantivano un servizio regolare. Con l’imperatore Costantino il servizio si perfezionò, grazie al ruolo dei praefectus vehiculorum.

Fu introdotto l’uso di cavalli, molto più forti e veloci. Tuttavia si trattava di sistemi vincolati ai governi di appartenenza, e ciò valse per molti secoli. Poi dal 1600 le Nazioni iniziano a consentire lo scambio di missive con Paesi stranieri. Si arriva così alla fine del 1800, con un servizio di consegna globale ma ancora troppo macchinoso e per nulla efficiente. L’Unione nasce proprio per far fronte a tutte le mancanze date dal precedente sistema, aprendo la strada ad un servizio più efficiente. Certo qualcosa è cambiato nel corso dei secoli. Oggi di certo non si può dire che il Bel Paese sia tra le eccellenze in questo settore, ciò è probabilmente dovuto alla carenza di personale. Secondo i recenti dati dell’Istat solo 1% della popolazione vi ci lavora, con una media di 1 dipendente ogni 263 abitanti.

Citazioni per la Giornata mondiale della posta: frasi

Le più belle frasi per la Giornata mondiale della posta del 9 ottobre, citazioni famose sulla comunicazione e aforismi sulle lettere per il World post day.

  • In effetti l’ufficio postale sembrava una di quelle case miracolose trasportate dagli angeli come il duomo della madonna di Loreto. – Alexandre Dumas padre
  • Una lettera, nel momento in cui la infili nella busta, cambia completamente. Finisce di essere mia, diventa tua. Quello che volevo dire io è sparito. Resta solo quello che capisci tu. – Cathleen Schine
  • Non mi piace il servizio all’ufficio postale! È tutto un corri corri, un continuo via vai e poi ci sono quei distributori di francobolli velocissimi, nessuno che ti aiuta. – I Simpson
  • Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano. – Paulo Coelho
  • Noi abbiamo gran fretta di costruire un telegrafo dal Maine al Texas. Ma il Maine e il Texas potrebbe darsi che non abbiano nulla di importante da comunicarsi. – Henry David Thoreau
  • Scrivere una lettera è una di quelle cose che si fa solo con le persone alle quali si tiene veramente. – Sergio Marchionne
  • Niente fa più eco di una cassetta della posta vuota. – Snoopy ; Charles M. Schulz
  • Le società sono sempre state modellate più dal tipo dei media con cui gli uomini comunicano che dal contenuto della comunicazione. – Marshall McLuhan
Evento del giorno: Giornata mondiale della posta
Nel 1839 Rowland Hill, postino britannico, introduce una piccola ma grande rivoluzione: il francobollo. Il 15 settembre 1874 sotto suggerimento di Heinrich Von Stephan, ufficiale postale della Confederazione tedesca del nord, si tiene una conferenza a Berna. Ad essa parteciparono rappresentanti di 22 nazioni, e l'ufficiale vi presentò il piano per un'Unione Postale Generale. L'Unione garantì per molti anni un servizio postale efficiente, rapido e sicuro. Un bel po' di anni dopo, nel 1969, a Tokyo si tiene una conferenza, nella quale si decide circa l'istituzione della Giornata mondiale della posta.
Nome EventoGiornata mondiale della posta
Data istituzione09/10/1969
Data ricorrenza09/10/2020
Origine e significatoLa giornata viene proposta per la prima volta durante il Congresso dell'Unione Postale Universale.
ScopoPromuovere il ruolo che il servizio postale svolge nella nostra vita quotidiana, anche come fattore di crescita.
Evento del giorno: Giornata mondiale della posta
Nel 1839 Rowland Hill, postino britannico, introduce una piccola ma grande rivoluzione: il francobollo. Il 15 settembre 1874 sotto suggerimento di Heinrich Von Stephan, ufficiale postale della Confederazione tedesca del nord, si tiene una conferenza a Berna. Ad essa parteciparono rappresentanti di 22 nazioni, e l'ufficiale vi presentò il piano per un'Unione Postale Generale. L'Unione garantì per molti anni un servizio postale efficiente, rapido e sicuro. Un bel po' di anni dopo, nel 1969, a Tokyo si tiene una conferenza, nella quale si decide circa l'istituzione della Giornata mondiale della posta.
Nome EventoGiornata mondiale della posta
Data istituzione09/10/1969
Data ricorrenza09/10/2020
Origine e significatoLa giornata viene proposta per la prima volta durante il Congresso dell'Unione Postale Universale.
ScopoPromuovere il ruolo che il servizio postale svolge nella nostra vita quotidiana, anche come fattore di crescita.
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto