• De Leo
  • Bonetti
  • Tassone
  • Califano
  • Dalia
  • Chelini
  • Romano
  • Carfagna
  • De Luca
  • Bonanni
  • Rossetto
  • Paleari
  • Romano
  • di Geso
  • Boschetti
  • Gelisio
  • Casciello
  • Catizone
  • Andreotti
  • Gnudi
  • Cocchi
  • Liguori
  • Miraglia
  • Bruzzone
  • Buzzatti
  • Valorzi
  • Falco
  • Leone
  • Rinaldi
  • Napolitani
  • Baietti
  • Quarta
  • Crepet
  • Ferrante
  • Meoli
  • Grassotti
  • Barnaba
  • Algeri
  • Alemanno
  • Scorza
  • Cacciatore
  • Pasquino
  • Mazzone
  • Coniglio
  • Quaglia
  • Ward
  • Santaniello

Chi era Alessio Gaspari e come è morto: biografia e video de Le Iene

Antonella Acernese 12 Ottobre 2021
A. A.
21/10/2021

Abbiamo visto la storia della sua scomparsa a Le Iene, chi era Alessio Gaspari e com'è morto: biografia, età, origini, vita privata e profilo Instagram.



Terzo ufficiale di coperta della nave da crociera AIDAdiva, compagnia del gruppo Costa Crociere.

Il giovane scompare misteriosamente la notte tra il 20 e 21 gennaio 2021 mentre è bordo della nave al largo di Skagen, in Danimarca.

Le autorità danesi parlano di suicidio, ma l’ipotesi è stata rigettata dai familiari. La procura di Roma ha, intanto, aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo nei confronti di ignoti.

Un servizio recente de Le Iene, condotto da Veronica Ruggeri, cerca di far luce sulla vicenda, raccontando i dubbi che ci sono sulla sua morte.

Ma a parlarci di lui non sarà solo Le Iene e Chi L’ha Visto, Alessio Gaspari ufficiale scomparso su una nave da crociera, chi era, quanti anni aveva, dove viveva, origini, fratelli, genitori e vita privata, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi era Alessio Gaspari e come è morto: biografia, età, origini, vita privata e profilo Instagram

Per scrivere una biografia e sapere chi era Alessio Gaspari, Instagram, video Le Iene e Chi L’ha Visto, ci saranno utili per scoprire innanzitutto età, altezza, vita privata, origini, genitori e com’è morto l’ufficiale scomparso su una nave da crociera.

Nato ad Ortona nel 1995, in provincia di Chieti, non si conosce il suo segno zodiacale. Non si conosce la sua altezza né il suo peso.

Aveva corti capelli mori, occhi scuri e baffetti. Fisico tonico e longilineo, spesso appariva con l’uniforme da marinaio, la classica bianca e nera. Indossava anche camicie colorate, pantalocini corti, tipico outfit delle zone balneari che visitava per il suo lavoro.

Amava la buona cucina e lo sport, in particolare praticava surf e snowboard. Grazie al suo lavoro viaggiava spesso, soprattutto in luoghi esotici.

Il profilo Instagram di Alessio Gaspari è tuttora attivo, l’ufficiale scomparso pubblicava soprattutto foto dei suoi viaggi, dei luoghi esotici che visitava. Non mancavano foto con amici, con il fratello o selfie in uniforme o durante attimi di relax.

Circa le sue origini sappiamo che viveva ad Ortona ma il suo lavoro lo portava a viaggiare spesso. Era molto legato alla sua famiglia, tanto da sentirsi quotidianamente con loro. Aveva una sorella Sinthia ed un fratello Simone, entrambi più grandi. Era zio di diversi nipoti.

Della sua vita privata si sa poco, non sappiamo se fosse sentimentalmente impegnato e quale sia il nome di una ipotetica fidanzata di Alessio Gaspari.

Circa la sua formazione sappiamo che ha frequentato la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, vincendo nel 2017 anche una borsa di studio. E’ divenuto poi terzo ufficiale di coperta in servizio sulla Aida Cruises, compagnia del gruppo Costa Crociere. 

La storia del giovane ufficiale sparito dalla nave da crociera

Molti ancora oggi vogliono conoscere i dettagli sulla storia del giovane ufficiale sparito dalla nave da crociera, Alessio Gaspari chi era, com’è morto e la ricostruzione dell’intera vicenda, non è ancora chiara.

Il giovane scompare la notte tra il 20 ed il 21 Gennaio 2021. Al momento della sparizione, l’imbarcazione si trovava al largo di Skagen, un centro abitato situato nella regione dello Jutland settentrionale, in Danimarca

Sarebbe dovuto rientrare il 23 Gennaio, come testimoniano i messaggi mandati a familiari ed amici. Il giovane difatti in quegli stessi giorni si stava preparando per il suo rientro a casa: aveva mandato i regali di Natale ai suoi parenti, e aveva detto loro di non aprirli fino al suo rientro.

L’ufficiale scomparso quella notte stava festeggiando in un bar. La mattina dopo la security trova i suoi effetti personali (tra questi, chiavi, sigarette, telefonino e accendino), in un ponte di ormeggio con la grata di sicurezza aperta, lasciando dedurre che si fosse lanciato da lì, collegando la scomparsa al suicidio.

La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo, per il momento, nei confronti di ignoti.

Come è morto  Alessio Gaspari, chi era e cosa è successo: Le Iene

Il caso dell’ufficiale scomparso su una nave da crociera in poco tempo diventa un caso mediatico, ne parlano diversi programmi tra cui Storie Italiane, Chi L’ha Visto, Alessio Gaspari chi era, e perchè è morto sono poi Le Iene a raccontarlo con un servizio che mette in luce dubbi e incongruenze sul presunto suicidio.

La conduttrice del servizio de Le Iene, Veronica Ruggeri, intervista i parenti dell’ufficiale, in particolare la sorella Sinthia ed il fratello Simone. 

Entrambi non credono che il giovane marinaio si sia suicidato e confermano che i motivi della morte del venticinquenne sono ancora avvolti nel mistero.

A poche ora dalla scomparsa, la compagnia annuncia che il ragazzo si sarebbe suicidato dopo essersi gettato da un locale tecnico situato al ponte 4 della nave. Secondo Le Iene si tratta di una decisione un po’ affrettata, anche perchè giunta solamente poco tempo dopo l’avvenuta sparizione.

La famiglia non crede assolutamente alla tesi del suicidio. “Mio fratello non si sarebbe mai suicidato sono le parole ancora della sorella – e non lo dico perchè sono la sorella, dovunque andava portava gioia che sprizzava da tutti i pori, per i miei figli Alessio era il Dio, e lui era così con tutti, nessuno mi ha detto che aveva problemi ma che era felice di viaggiare, era quella la vita che voleva”.

Anche il fratello della vittima nutre seri dubbi, a cominciare dalle modalità del presunto suicidio: “Mio fratello aveva una cabina dall’ottavo piano perchè utilizzare un ponte di ormeggio a 4 metri di altezza dall’acqua per uccidersi? Significa che si è buttato per morire dopo 4/5 ore, invece dalla sua cabina sarebbe forse morto sul colpo.”

Sono tante le ipotesi che avrebbero potuto causare la sua morte per omicidio: una bravata finita male, oppure l’assunzione di sostanze stupefacenti, un regolamento di conti.

Anagrafica Principale
Nato ad Ortona nel 1995, in provincia di Chieti. Ha frequentato la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, vincendo nel 2017 anche una borsa di studio. Terzo ufficiale di coperta in servizio sulla Aida Cruises compagnia del gruppo Costa Crociere. Scompare misteriosamente la notte tra il 20 e 21 gennaio 2021 mentre è bordo della nave al largo di Skagen, in Danimarca.
Nome e CognomeAlessio Gaspari
ProfessioneMarinaio
Anagrafica Principale
Nato ad Ortona nel 1995, in provincia di Chieti. Ha frequentato la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, vincendo nel 2017 anche una borsa di studio. Terzo ufficiale di coperta in servizio sulla Aida Cruises compagnia del gruppo Costa Crociere. Scompare misteriosamente la notte tra il 20 e 21 gennaio 2021 mentre è bordo della nave al largo di Skagen, in Danimarca.
Nome e CognomeAlessio Gaspari
ProfessioneMarinaio
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto