• Casciello
  • Bonetti
  • Bruzzone
  • Alemanno
  • Califano
  • Andreotti
  • Paleari
  • Meoli
  • Dalia
  • Algeri
  • Quaglia
  • Falco
  • Rinaldi
  • de Durante
  • Chelini
  • Ward
  • Leone
  • Boschetti
  • Baietti
  • Napolitani
  • De Luca
  • Valorzi
  • Pasquino
  • Crepet
  • Mazzone
  • Romano
  • Grassotti
  • Ferrante
  • De Leo
  • Romano
  • Antonucci
  • Tassone
  • Gnudi
  • Cacciatore
  • Buzzatti
  • Quarta
  • Barnaba
  • Coniglio
  • Cocchi
  • Carfagna
  • Santaniello
  • Catizone
  • di Geso
  • Gelisio
  • Scorza
  • Rossetto
  • Miraglia
  • Liguori
  • Bonanni

Tredicesima pensionati 2021: quando arriva, a chi spetta e calcolo

Flavia de Durante 29 Novembre 2021
F. d. D.
27/01/2022

Ecco quando viene pagata la tredicesima pensionati 2021: quando arriva in busta paga, chi ne ha diritto, a chi spetta e simulazione calcolo.



E’ arrivato dicembre, questo significa per i pensionati tredicesima 2021: quando arriva, chi ne ha diritto, quando viene pagata?

Solitamente, l’INPS elargisce la gratifica natalizia a dicembre sia ai dipendenti che ai pensionati. A questi ultimi viene data assieme alla pensione del mese, seguendo un calendario di pagamento prestabilito e consultabile sul sito INPS. I beneficiari possono riceverla automaticamente sul conto in banca, su quello postale o in posta, allo sportello.

Chi ne ha diritto e perché? La somma viene riconosciuta ai titolari di pensione di vecchiaia, trattamenti di invalidità o inabilità civile. Per calcolare a quanto corrisponde la tredicesima pensionati 2021, bisogna considerare che solitamente è eguale al rateo mensile della pensione. Questa regola, però, vale esclusivamente per chi percepisce l’assegno da almeno un anno. Il resto dei beneficiari può usufruire di un simulatore di calcolo online per conoscere l’importo preciso. Ma quest’anno l’importo sarà “più pesante”. Ci sarà un bonus che renderà la somma finale più alta. Cerchiamo di fare maggiore chiarezza sulle quote per chi consulta la propria area riservata al sito INPS e prende visione del cedolino previsto per il mese di dicembre.

Quando arriva la tredicesima pensionati 2021: data di accredito della 13esima in busta paga

Quando viene pagata la tredicesima 2021 pensionati, quando arriva a dicembre? Chi riceve l’importo in banca riceverà la “doppia pensione” il primo giorno bancabile del mese, ossia mercoledì 1° dicembre 2021. Il 25 novembre, invece, coloro che ricevono la mensilità su conto corrente postale avranno la disponibilità delle somme. Queste si potranno ritirare direttamente al Postamat in contanti.

Diverso è il caso per chi si deve recare agli uffici postali. Con l’emergenza sanitaria ancora in corso, sarà possibile riscuotere la pensione “maggiorata” di dicembre seguendo un calendario preciso, onde evitare assembramenti e code affollate davanti agli uffici.

  • A-B: giovedì 25 novembre;
  • C-D: venerdì 26 novembre;
  • E-K: sabato 27 novembre;
  • L-O: lunedì 29 novembre;
  • P-R: martedì 30 novembre;
  • S-Z: mercoledì 1° dicembre.

Ricordiamo che anche le pensioni invalidi civili registreranno l’erogazione della 13esima nel mese di Dicembre 2021. In ogni caso, tutti possono visualizzare il proprio cedolino dell’importo di Dicembre attraverso il sito dell’INPS. Inserite le proprie credenziali, sarà possibile accedere al Fascicolo Previdenziale del Cittadino. E fare click poi su Prestazioni e su Pagamenti. In questo modo si potrà visionare automaticamente la “rata 12”. Relativa, ovviamente, al mese di Dicembre.

A quali pensionati spetta la 13esima mensilità

Approfondiamo a chi spetta la tredicesima pensionati 2021: chi ne ha diritto è indicato di seguito:

  • percettori di pensione di vecchiaia;
  • percettori di pensione anticipata (ovvero l’ex pensione di anzianità);
  • ai titolari della pensione ai superstiti indiretta e di reversibilità;
  • ai titolari di prestazioni assistenziali, ad esempio l’assegno sociale e la pensione d’invalidità;

Non spetta invece ai percettori della cosiddetta “pensione di cittadinanza.”

Ma non è tutto. Nel 2001, infatti, La legge di Bilancio ha introdotto il cosiddetto “bonus tredicesima”. Di cosa si tratta? Di un importo aggiuntivo che si somma ulteriormente al rateo di dicembre. Questo bonus ha un importo fisso. Pari a 154,94 euro.

Ma a chi spetta il bonus tredicesima 2021? Si aggiunge alla normale mensilità numero 12 esclusivamente per coloro che percepiscono un importo non superiore al trattamento minimo. Si definisce così “maxi assegno di dicembre”. E, come anticipato, non ne hanno diritto tutti.

Calcolo tredicesima pensioni 2021: come si calcola per statali e privati

Il calcolo si basa su due aspetti principali:

  1. sull’importo della pensione lorda mensile.
  2. del numero di mensilità di pensione ricevute nel corso del 2021.

L’operazione da eseguire per sapere a quanto ammonta la tredicesima pensioni è: l’importo per il numero di mesi di pensionamento effettivo nell’anno in corso, poi diviso per 12. Per verificare il calcolo con precisione i beneficiari Inps ed Ex-Inpdap, possono accedere sul sito dell’Inps e consultare il proprio cedolino.

Quindi, come si calcola la 13esima pensionati erogata dall’INPS? Attraverso questa semplice formula: (Pensione lorda x mesi in cui è stata attribuita) /12.

Per capire meglio, ecco un esempio pratico. Ipotizziamo un beneficiario di una pensione di 1000 euro. Questa è erogata regolarmente da Gennaio a Dicembre, dunque per l’intero anno. Come si calcolerà la 13° mensilità?

(1000×12) / 12. Dunque, 12000 /12 = 1000.

A questa cifra lorda, ovviamente, devono essere sempre aggiunte le trattenute. Si tratta di applicare le trattenute IRPEF. Che, fortunatamente, a partire da quest’anno 2021, saranno più basse rispetto a quelle applicate negli altri anni, in quanto sono state, una parte, già trattenute sui cedolini dell’anno 2021.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Studentessa di Lettere Moderne all'Università degli studi di Salerno. Profondamente ecologista e ambientalista, mi occupo di volontariato animalista. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. Amo da sempre la lettura e mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto