• Rinaldi
  • Falco
  • Bonetti
  • Gelisio
  • Pasquino
  • Napolitani
  • Quarta
  • Paleari
  • Cacciatore
  • Cocchi
  • Leone
  • Meoli
  • Chelini
  • Coniglio
  • Califano
  • Antonucci
  • Barnaba
  • di Geso
  • Dalia
  • Carfagna
  • De Luca
  • Crepet
  • Boschetti
  • Bruzzone
  • Algeri
  • Ward
  • Alemanno
  • Gnudi
  • Valorzi
  • Mazzone
  • Grassotti
  • Miraglia
  • Romano
  • Baietti
  • Ferrante
  • Romano
  • de Durante
  • Santaniello
  • Rossetto
  • Tassone
  • Andreotti
  • De Leo
  • Bonanni
  • Quaglia
  • Buzzatti
  • Liguori
  • Scorza
  • Casciello
  • Catizone

Chi è Carolina Crescentini: età, altezza, marito, film e fiction

Letizia Liguori 6 Gennaio 2022
L. L.
23/01/2022

Attrice di Notte prima degli Esami Oggi, chi è Carolina Crescentini: età, altezza, peso, origini, marito, figli, biografia, vita privata e film.



Esordisce al cinema nel 2006 in “Notte prima degli Esami Oggi” con la regia di F. Brizzi nel ruolo di Azzurra addestratrice di delfini della quale si innamora Luca Molinari (alias Nicolas Vaporidis).

In televisione debutta prima, nel 2004, con “La squadra IV”, “Sotto copertura”, “Provaci ancora Prof 2” (2006). Poi si afferma nella serie Boris nel ruolo di Corinna dal 2007 al 2010 con la terza stagione.

Ha lavorato a tantissime produzioni con registi del calibro di M. Martari, Silvio e Gabriele Muccino, P. Genovese, M. Torre, Ferzan Ozpetek, F.lli Taviani, M. Pontecorvo, solo per citarne alcuni.

Compare sul piccolo schermo nelle fiction Rai quali “I bastardi di Pizzofalcone” (2017-2021), con Alessandro Gassmann, Antonio Folletto, Massimiliano Gallo e tanti altri, “Mare fuori” (2020-21) e “La bambina che non voleva cantare” (2021).

Ma a rivelarci davvero tutto di lei non saranno solo i suoi film, Carolina Crescentini chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, vita privata, marito e figli, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Carolina Crescentini: biografia, età, altezza, peso, famiglia, marito e vita privata dell’attrice

Per scrivere una biografia e sapere chi è Carolina Crescentini, Instagram, Facebook e Twitter ci aiuteranno innanzitutto a conoscere età, origini, dove vive, peso, altezza, marito, e vita privata.

Nasce a Roma il 18 aprile 1980 sotto il segno dell’Ariete. É alta 163 cm e pesa circa 55 kg.

L’attrice è non solo talentuosissima ma anche molto bella, colori chiari, occhi ghiaccio magnetici, capelli biondi, un volto d’altri tempi. Eppure tanta bellezza all’inizio della sua carriera passava in secondo piano per un “difetto“: le occhiaie.

Proprio per le occhiaie a Carolina Crescentini venne detto che doveva cambiare. Quei segni sotto gli occhi non andavano bene le venne detto. “Mi volevano tutti in un certo modo, ma io non pensavo fossero un difetto, non ho mai avuto l’esigenza di cambiare.” – Risponde l’attrice –

Difatti l’attrice non ha mai accontentato gli altri, sin da piccola ha disegnato da sola la sua vita senza paura di doversi cambiare d’abito ma non rinunciando mai alla sua autenticità. Le sue origini sono modeste, è cresciuta a Monteverde. Si definisce una persona “perbene” e ciò si percepisce dai piccoli particolari della sua vita e non dall’apparenza che spesso è artefatta ed evanescente.

É capace di coniugare in ogni suo personaggio ironia e forza interpretativa senza mai tralasciare una dolce malinconia attraverso quel suo sguardo così caratteristico e originale. Sappiamo che è molto legata ai suoi genitori, anche se all’inizio non appoggiavano totalmente la sua scelta lavorativa. Avevano paura si potesse illudere e prendere strade sbagliate, oltretutto provenivano da tutt’altro ambiente: entrambi commercialisti. Ad oggi sono i suoi più grandi fan.

Il profilo Instagram di Carolina Crescentini è molto seguito ed è sempre aggiornato, conta 185 mila follower. Condivide con i suoi fan non solo i set cinematografici e televisivi ma anche la sua vita privata. Sia scatti con i suoi colleghi e amici ma anche con la sua dolce metà. Anche se usa spesso i social e ama rendere partecipi i suoi follower della sua carriera e non solo, capita che riceva domande sgradite e poco delicate.

Della sua vita sentimentale, sappiamo che è sposata ma non ha figli, il marito di Carolina Crescentini è Francesco Motta. É grazie alla radio che conosce il suo amore, un vero e proprio colpo di fulmine. Lui ha fatto il primo passo e ha iniziato a scriverle, ma prima di accettare un invito, l’attrice si è fatta attendere ben un anno! Si sono riconosciuti simili, hanno una famiglia d’origine simile, con gli stessi valori e si sono trovati come succede raramente. Il musicista ha accettato di sposare l’attrice ben due volte. Una il 16 ottobre 2018 a New York, l’altra in Italia con una cerimonia simbolica in Toscana.

Molte volte all’attrice le viene chiesto del perché non abbia figli. Risponde che è molto pericoloso fare una domanda del genere oltre che superficiale. Perché non puoi sapere davvero cosa succede nella vita di una persona. Se ne ha desiderio o meno, se non riesce ad averne, se non crede sia il compagno giusto. Ma soprattutto non sono cose che riguardano l’altro. Per l’attrice, è la società ad essere sbagliata, ci vuole incasellare prima ancora di conoscerci.

Chi era prima la Crescentini: formazione e titoli di studio

Volto familiare al grande pubblico Rai grazie a recenti fiction di successo come I bastardi di Pizzofalcone, Mare fuori e La bambina che non voleva cantare, Carolina Crescentini chi è oggi come attrice professionalmente, sono in pochi a saperlo. Cercheremo di ricostruire assieme i suoi primi passi formativi per accedere al mondo dello spettacolo.

Consegue la maturità scientifica presso l’istituto Massimiliano Massimo, si iscrive poi alla facoltà di Lettere, indirizzo Spettacolo. Difatti il suo sogno era quello di scrivere poi per pura curiosità intellettuale frequenta un Seminario di recitazione e si innamora di questo mestiere.

Lei lo definisce un dono perché grazie ad esso si misura con personalità diverse dalla propria, con argomenti che altrimenti non conoscerebbe mai. La costringe in qualche modo ad imparare sempre cose nuove “ho avuto dei personaggi che mi hanno insegnato ad andare a cavallo, altri che mi hanno fatto apprendere un nuovo dialetto, nel mio debutto ho fatto l’addestratrice di delfini, ma quando ti ricapita?!”

Prima frequenta numerosi laboratori con Cathy Marchand, Ferruccio di Cori, D.Capacci, L.Colombo per citarne alcuni. Nel 2003 inizia presso la scuola di recitazione “Teatro Azione” diretta da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi, presso il Teatro dei Cocci. Nello stesso anno inizia il Seminario sopracitato propedeutico nel settore della recitazione presso il CSC.

Così si iscrive e poi si diploma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma nel 2006. Dove inizia ad esibirsi a teatro prima di approdare in televisione. Recita nel 2001  per la prima volta nell’ “Antigone”  regia di B. Brecht, regia di C. Marchand.

Film e fiction, Carolina Crescentini chi è oggi in tv e al cinema

Dal cinema d’autore alla televisione nelle fiction chi è Carolina Crescentini oggi come attore professionista, sicuramente è la sua capacità interpretativa nei ruoli più disparati a spiccare sullo schermo, qualunque esso sia. Dimostra talento e professionalità in ogni prodotto, scopriamo insieme meglio i personaggi delle ultime serie e i progetti più recenti.

Nella serie televisiva “Mare Fuori” l’attrice interpreta Paola Vinci direttrice dell’Istituto penitenziario minorile (IPM) di Napoli ispirato a Nisida. Invece nella fiction “I Bastardi di Pizzofalcone” interpreta Laura Piras giovane e affascinante PM. Apparentemente i due personaggi sembrano avere poco in comune in realtà sono entrambi austeri, rigorosi delle regole, totalmente dediti al lavoro ed escludono l’amore nella loro vita ma qualcosa o qualcuno farà cambiare la loro idea.

Non solo attrice ma anche doppiatrice, la nostra protagonista ha una carriera folgorante alle spalle, ultimi progetti cinematografici sono “A casa tutti bene” di Muccino (2017), “Letto nr.6” di M.Cocozza (2018), “Per tutta la vita” di P. Costella (2020) e “Finchè c’è crimine c’è speranza” (2021) di M.Bruno. Ancora in produzione per Netflix “Tutto chiede salvezza” regia di F. Bruni basato sull’omonimo libro e per Disney “Boris 4” regia di G. Ciarrapico e L. Vendruscolo.

Anagrafica Principale
Nasce a Roma il 18 aprile 1980 sotto il segno dell'Ariete. É alta 163 cm e pesa circa 55 kg. Consegue la maturità scientifica presso l'istituto Massimiliano Massimo, si iscrive poi alla facoltà di Lettere, indirizzo Spettacolo. Esordisce al cinema nel 2006 in "Notte prima degli Esami Oggi". Interpreta piccoli ruoli in fiction quali: 2004 “La squadra”, IV-"Sotto copertura”- “Provaci ancora Prof 2” 2006- 2007 sino al 2010 nella terza stagione in “Boris ”, “I Bastardi di Pizzofalcone” e “Mare fuori”.
Nome e CognomeCarolina Crescentini
Data di nascita18/04/1980
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttrice
Anagrafica Principale
Nasce a Roma il 18 aprile 1980 sotto il segno dell'Ariete. É alta 163 cm e pesa circa 55 kg. Consegue la maturità scientifica presso l'istituto Massimiliano Massimo, si iscrive poi alla facoltà di Lettere, indirizzo Spettacolo. Esordisce al cinema nel 2006 in "Notte prima degli Esami Oggi". Interpreta piccoli ruoli in fiction quali: 2004 “La squadra”, IV-"Sotto copertura”- “Provaci ancora Prof 2” 2006- 2007 sino al 2010 nella terza stagione in “Boris ”, “I Bastardi di Pizzofalcone” e “Mare fuori”.
Nome e CognomeCarolina Crescentini
Data di nascita18/04/1980
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttrice
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto