• Meoli
  • Coniglio
  • Falco
  • De Leo
  • Valorzi
  • Buzzatti
  • Mazzone
  • Gelisio
  • Romano
  • Gnudi
  • Barnaba
  • Cacciatore
  • Carfagna
  • Bonetti
  • Baietti
  • Bonanni
  • Dalia
  • Romano
  • Rinaldi
  • Liguori
  • Andreotti
  • Califano
  • de Durante
  • di Geso
  • Tassone
  • Bruzzone
  • Santaniello
  • Casciello
  • Pasquino
  • Algeri
  • Alemanno
  • Antonucci
  • Scorza
  • Chelini
  • Boschetti
  • Cocchi
  • Rossetto
  • De Luca
  • Ward
  • Crepet
  • Leone
  • Paleari
  • Miraglia
  • Ferrante
  • Napolitani
  • Grassotti
  • Quaglia
  • Quarta
  • Catizone

Chi è Miriam Dalmazio: età, fidanzato, vita privata, film e fiction

Letizia Liguori 17 Marzo 2022
L. L.
28/05/2022

Si chiama Nina nella fiction Studio Battaglia, ecco chi è Miriam Dalmazio nella carriera e vita privata: biografia, origini, età, peso, altezza, genitori, fidanzato, film e serie tv.



Esordisce sul piccolo schermo nel 2008 in “Agrodolce” una soap opera, alla quale seguono altre fiction di successo come Distretto di polizia 10, Come un delfinoSposami e Squadra Mobile. Nota soprattutto per il ruolo della dottoressa Margherita Morbidelli in “Che Dio ci aiuti“, sin dalla prima stagione fino alla terza, lavorando accanto a Lino Guanciale, Francesca Chillemi e Neva Leoni.

Appare per la prima volta al cinema in “Giorgione da Castelfranco, sulle tracce del genio” di Antonello Bellucco. Nel 2013 è diretta da Gennaro Nunziante e Ettore Scola rispettivamente in “Sole a catinelle” e “Che strano chiamarsi Federico“. L’anno seguente è in “Maldamore” e “Una donna per amica” di Veronesi.

Nel 2016 è in “Caffè” co-produzione italo-belga-cinese di Cristiano Bortone al fianco di Dario Aita. L’anno precedente, in “Meraviglioso Boccaccio” dei fratelli Taviani, nel cast anche Francesca Agostini, Vittoria Puccini e Carolina Crescentini.

Ma a raccontarci di lei non sarà solo la sua filmografia, serie tv, fiction e film, Miriam Dalmazio chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, vita privata e se ha un fidanzato, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Miriam Dalmazio oggi: età, altezza, peso, origini, fidanzata e vita privata dell’attrice

Per mettere a fuoco la biografia e sapere chi è Miriam Dalmazio, Instagram, Facebook e Twitter ci aiuteranno innanzitutto a conoscere età, altezza, peso, fisico, origini, dove vive, fidanzato e famiglia.

Nasce a Palermo il 14 settembre 1987 sotto il segno zodiacale della Vergine. É alta 168 cm e pesa circa 60kg. E’ cresciuta nel quartiere Noce in un nucleo familiare piuttosto numeroso, ultima di quattro figli.

Il suo arrivo in famiglia è stato inaspettato, i suoi genitori erano già abbastanza adulti, avevano 40 e 50 anni. Questo non le è mai pesato ma forse, come lei stessa dichiara, ha influenzato il suo desiderio di avere un bambino presto. Il padre è imprenditore nel campo delle costruzioni.

É bellissima oltre che talentuosa, dagli occhi verdi, magnetici, capelli rossi. Di natura sarebbe castana con riflessi ramati, ma dichiara lei stessa “credo rimarrò rossa per tutta la vita” quando le chiedono quale dettaglio di se non cambierebbe mai.

Il profilo Instagram di Miriam Dalmazio è seguito attualmente da 56,2 mila followers. Condivide scatti di sé stessa e della sua carriera sul set, di rado vi sono foto che la immortalano nella sua vita privata e quotidiana, anche se scorrendo in fondo al profilo compaiono foto con il figlio in tenera età con didascali piene d’amore.

Racconta di sé stessa in un’intervista che da piccola era molto taciturna “ho sempre giocato poco, mi piaceva stare da sola”.

Per quanto riguarda la vita privata e amorosa dell’attrice sappiamo che è impegnata sentimentalmente. Dal 2013 il fidanzato di Miriam Dalmazio è Paolo, si sono conosciuti per via di amicizie in comune. Lui è un imprenditore e proprietario di un resort su di un’ isola vicino Bali. La coppia nel 2016 ha dato alla luce un figlio, Ian.

Formazione e titoli di studio dell’attrice Dalmazio

Nonostante sia nota al grande pubblico per via delle sue innumerevoli partecipazioni in televisione con film e fiction, Miriam Dalmazio chi è oggi come attrice, sono in pochi a saperlo. Scopriamo insieme i suoi titoli di studio e come ha compiuto i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo.

Era iscritta a Giornalismo, ma non credeva che quello sarebbe stato il suo futuro, infatti al primo esame, abbandona. Da giovane ha avuto anche esperienze come fotomodella.

Il teatro l’ha aiutata a combattere la timidezza, e una volta concluso il liceo, per guadagnare i primi soldi ha iniziato la gavetta a teatro, appassionandosi al mondo della recitazione.

Si iscrive così presso la scuola di recitazione del Teatro Biondo Stabile di Palermo. La grande occasione arriva quando accompagnando una sua amica al provino della soap Agrodolce, la notano e le chiedono di sostenere l’audizione, dandole una parte.

Si diploma nel 2011 presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. 

Approfondisce la sua formazione in laboratori e stage, con il regista Renato Giordano e nel 2008 con il corso di dizione presso il Circolo Culturale Classico di Palermo.

Filmografia, film e serie tv e fiction: Miriam Dalmazio chi è oggi in tv

Dal cinema alla televisione, chi è Miriam Dalmazio oggi sarà sicuramente la sua filmografia e il curriculum ricco di partecipazioni, in progetti importanti a raccontarcelo. Conosciamola meglio nel ruolo di Nina Battaglia nella fiction Rai: “Studio Battaglia”. E poi scopriamo insieme quali sono i suoi ultimi lavori sia sul piccolo sia sul grande schermo.

Interpreta un’avvocatessa, la secondogenita di casa, la sorella “di mezzo”. Lavora insieme alla madre Marina interpretata da Lunetta Savino. Ha un buon rapporto con le altre due sorelle ma la pensa in maniera diversa. É una donna risoluta, tenace, forte che però cerca in tutti i modi di non dimostrare i suoi sentimenti agli altri.  Rifugiandosi il più delle volte in storie d’amore che sono destinate a durare il tempo di una notte. In fondo cela nell’animo una grande fragilità dettata dall’abbandono del padre quand’era piccola.

Di recente in televisione appare nella serie “I Medici” nelle vesti della moglie di Galeazzo Sforza (2018), poi in “La vita promessa” (2017-19), “Il cacciatore 2”, “Anna” (2019) nel ruolo di Ginevra, sorella maggiore di Angelica e nella fiction “Leonardo” (2020) interpretando Beatrice d’Este.

Al cinema nel 2021 è nei panni della protagonista nel film “Il mio corpo vi seppellirà” di Giovanni La Parola e in  “Il venditore di donne” ambientato nella Milano degli anni ’70 per la regia di Fabio Resinaro.

Anagrafica Principale
Nasce a Palermo il 14 settembre 1987 sotto il segno zodiacale della Vergine. É alta 168 cm e pesa circa 60kg. Si forma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Attrice di cinema e televisione. Famosa per "Che Dio ci aiuti", "Sole a catinelle", "Maldamore", "La vita promessa", "Leonardo", "Studio Battaglia" e "Il mio corpo vi seppellirà".
Nome e CognomeMiriam Dalmazio
Data di nascita14/09/1987
Luogo di nascitaPalermo
ProfessioneAttrice e modella
Anagrafica Principale
Nasce a Palermo il 14 settembre 1987 sotto il segno zodiacale della Vergine. É alta 168 cm e pesa circa 60kg. Si forma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Attrice di cinema e televisione. Famosa per "Che Dio ci aiuti", "Sole a catinelle", "Maldamore", "La vita promessa", "Leonardo", "Studio Battaglia" e "Il mio corpo vi seppellirà".
Nome e CognomeMiriam Dalmazio
Data di nascita14/09/1987
Luogo di nascitaPalermo
ProfessioneAttrice e modella
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto