• Rossetto
  • Falco
  • De Leo
  • Napolitani
  • Romano
  • Dalia
  • Califano
  • Bonetti
  • Bruzzone
  • Paleari
  • Barnaba
  • Algeri
  • Gnudi
  • Ferrante
  • Casciello
  • Grassotti
  • Catizone
  • Valorzi
  • Chelini
  • Quarta
  • Leone
  • Meoli
  • Cacciatore
  • de Durante
  • Rinaldi
  • di Geso
  • Gelisio
  • Quaglia
  • Romano
  • Tassone
  • Bonanni
  • Andreotti
  • Pasquino
  • Buzzatti
  • Mazzone
  • Baietti
  • Scorza
  • Alemanno
  • Coniglio
  • Miraglia
  • Liguori
  • De Luca
  • Cocchi
  • Antonucci
  • Carfagna
  • Ward
  • Santaniello
  • Crepet
  • Boschetti

Prove invalsi 2022 scuola superiore: test matematica, italiano e inglese

Martina Sapio 7 Marzo 2022
M. S.
20/05/2022

Novità sulle prove invalsi di italiano, matematica ed inglese 2022: cosa sono, come funzionano alla scuola superiore e come prepararsi al meglio.



Gli studenti delle superiori stanno per affrontare le prove invalsi 2022 di inglese, matematica e italiano. Si tratta di test standardizzati organizzati ogni anno dal governo per valutare la preparazione degli studenti. Sono inoltre molto diverse dai soliti compiti scolastici. E’ quindi fondamentale sapere non soltanto cosa sono le prove invalsi alle superiori, ma anche sapere come sono strutturate e come prepararsi.

Questi test sono iniziati il 1 marzo 2022 e si compongono di una serie sempre diversa di esercizi. Purtroppo a volte l’organizzazione delle prove non è ottimale. Esponenti del mondo della scuola hanno infatti denunciato la mancanza di informazione e partecipazione degli studenti.

Alcune inchieste hanno dimostrato, infatti, che molti studenti non sono a conoscenza di quando dovrebbero svolgere le prove. In maniera simile, la maggior parte di loro non è stato informato sulle modalità ed i contenuti, e neanche è stato istruito o preparato. Insomma, nonostante  le prove invalsi 2022 riguardino sia la scuola primaria che quella secondaria, la disinformazione regna quasi sovrana.

In una recente intervista, la Prof.ssa Gnudi aveva sottolineato come fosse necessario che gli insegnanti aiutassero gli studenti nella preparazione. Tuttavia, questa è una speranza che si rinnova negli ambienti scolastici praticamente ogni anno. Ed ogni anno, puntualmente, viene disillusa. Il mondo dei test invalsi è quindi un mondo che gli studenti devono conoscere, che devono saper affrontare, ma è anche inondato da continue polemiche e problematiche.

Vediamo meglio nel dettaglio quindi cosa sarà in queste prove nel 2022, come funzioneranno, e come prepararsi al meglio.

Novità prove invalsi 2022 scuola superiore: a cosa servono i test per gli studenti di quinta

I test invalsi di italiano, matematica ed inglese sono test standardizzati per molti gradi scolastici. Come per gli anni precedenti, non serviranno le prove Invalsi 2022 come requisito d’ammissione per la maturità 2022. Anche per quest’anno il Miur fa’ sapere che i test non saranno obbligatori per l’ammissione all’Esame di Stato. Comunque, restano importanti soprattutto per gli studenti di quinta superiore, che li svolgono per primi.

Ma li seguiranno molti altri. Dal 1° aprile iniziano gli studenti di terza media, poi gli alunni della seconda e quinta elementare dal 6 maggio, mentre i ragazzi delle seconde superiori dall’11 maggio. Si tratta fondamentalmente di tutti quei ragazzi che si trovano a metà o alla fine del loro percorso di studi, nel grado che gli compete.

Ovviamente i test vengono differenziati per conoscenza ed età, ma in generale sono uguali per tutti gli studenti dello stesso grado scolastico. Ma a cosa servono le prove invalsi in 5 superiore? La loro funzione è in realtà abbastanza semplice, ed è la stessa per gli studenti di ogni ordine e grado. Servono a valutare ed autovalutare la preparazione degli studenti italiani in alcuni campi fondamentali.

All’inizio, queste prove erano previste per le sole materie di italiano e matematica. Ad oggi, invece, è stata introdotta anche la prova invalsi di inglese (di reading e listening). L’obiettivo è quello di valutare la preparazione degli studenti sulla comprensione dei testi e delle conversazioni. In un mondo che cambia e si globalizza, ovviamente, è necessario saper almeno comprendere questa lingua.

Il governo ha poi, recentemente, proposto una novità. Si è pensato di adottare le invalsi per l’accesso programmato dei corsi universitari. Notizia poi smentita dallo stesso Miur.

Fondamentalmente, sostituire i test d’ingresso delle università “a numero chiuso” con queste prove. Il mondo dell’istruzione e della politica si è trovato in forte disaccordo. I test scolastici, infatti, sono solo di valutazione degli studenti, e sono inoltre focalizzati su poche materie. Secondo gli esperti, non potrebbero rappresentare la vastità della conoscenza che gli studenti dovranno invece affrontare in università

Test invalsi matematica, italiano e inglese: come funzionano

Le prove invalsi 2021 e 2022 si svolgeranno allo stesso modo: tramite computer. Solo per gli studenti delle scuole primarie, infatti, sarà permesso usare un supporto cartaceo.

Anche questa è una novità degli ultimi anni. Alla loro nascita, infatti, le prove si svolgevano tutte su supporto cartaceo. Ovviamente il passaggio alla modalità on-line facilita l’erogazione e la correzione dei test.

Per essere più specifici, le prove invalsi di quinta superiore sono del tipo Computer Based Test (CBT), ovvero si svolgono al computer, nelle aule scolastiche o nei laboratori informatici della scuola. Ma, tra i maturandi intervistati, quasi 6 su 10 non sapevano che le loro prove si sarebbero svolte secondo questa modalità. Un’ulteriore dimostrazione di come il mondo di questi test sia tanto importante quanto poco conosciuto dai diretti interessati.

I ragazzi di quinto superiore dovranno tre prove diverse: italiano, matematica ed inglese. Come già detto, quest’ultima avrà due versioni. Una composta dal “reading” (lettura) ed una composta dal “listening” (ascolto). Ma anche in questo caso, tra gli studenti intervistati molti non sapevano quali fossero le materie. Alcuni, addirittura, pensavano di dover sostenere solo una delle tre.

Data l’importanza di questi test, vediamo allora nello specifico come prepararsi e studiare per le prove 2022.

Come prepararsi ai test invalsi 2022: cosa studiare

Molti studenti si trovano nella situazione di dover affrontare questi test senza essersi preparati. Molto spesso manca l’intervento degli insegnanti, o addirittura la consapevolezza di dover sostenere la prova. In ogni caso, dato che sembra almeno che queste prove diventeranno importanti in futuro, è bene essere preparati.

Il primo e miglior modo di prepararsi (da soli) alle prove invalsi è Zanichelli. Il sito del famoso omonimo dizionario e casa editrice, infatti, offre una serie di materiali utili per la preparazione degli studenti. I materiali sono presenti per tutte e tre le prove, e per tutti gli ambiti di ogni prova.

In ogni caso, è bene ricordare che queste prove non richiedono uno studio di memoria o di concetti. Sono soprattutto quesiti di logica e ragionamento. In alcuni casi, è anche permesso l’utilizzo di ausili come la calcolatrice o i formulari informatici. I test sono costruiti infatti per capire quanto gli studenti siano in grado di applicare i concetti appresi a scuola. E non, come anche molti ragazzi credono, per valutare la loro preparazione generale. Non ci sono voti per le invalsi, né certificazioni.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Martina Sapio Studentessa di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, scrivo per la sezione Attualità e vedo nel giornalismo il modo migliore di mettere in pratica le mie conoscenze. Ho sempre amato scrivere così come ho sempre amato informarmi sul mondo che mi circonda, sul suo modo di cambiare e di evolversi. Per questo ho deciso di iniziare ad esplorare questo mondo. Capire da quali meccanismi è mossa la nostra società. Mi interesso in particolar modo di politica e di tematiche economiche, sia di carattere nazionale che internazionale, di come queste costanti influenzino tutti noi. Nello scrivere cerco di essere quanto più diretta e chiara possibile: un lavoro di ricerca e di rifinitura che ha come obiettivo la sola, vera informazione. Leggi tutto