• Google+
  • Commenta
19 gennaio 2015

Prima prova maturità 2015: cosa cambia e come funziona, tracce svolte

Come sarà la prima prova maturità 2015? Ecco le news sulla maturità  2015: scarica le tracce e svolgimenti, analisi del testo, saggio breve, tema storico e tema di attualità

Quali sono le date della maturità 2015? Quanto dura la Prima Prova Maturità 2015? Come funziona e cosa fare? Quali sono le possibili tracce? Quali le tracce degli anni passati? 

Ecco i consigli dei Prof per sapere come si svolge la Prima Prova Maturità 2015, tutte le tipologie per ragioneria, classico, scientifico, professionali e tecnici

Iniziano le prime scommesse sul tototema maturità 2015 e l’aria nelle classi italiane inizia a riscaldarsi in vista dell’esame di stato: quali sono le possibili tracce che darà Il Miur per la Prima Prova Maturità 2015 e come svolgere il tema di italiano?

Dall’analisi del testo al saggio breve, dal tema di attualità all’articolo di giornale: scopri i consigli su cosa fare alla prima prova maturità, le tracce svolte degli ultimi anni e alcuni esempi svolti.

Prima Prova Maturità 2015: come si svolge, quanto dura e date ufficiali

Vediamo subito cosa fare e quanto dura la prima prova scritta. Prima prova maturità 2015: che cos’è? È la prima prova scritta dell’esame di stato ed è comunemente chiamata prova di italiano. La prima prova maturità è uguale per tutti gli indirizzi scolastici: classico, ragioneria, scientifico, artistico, istituti professionali o tecnici.

La prima prova maturità 2015 si terrà il giorno 17 giugno 2015 e durerà 6 ore. La prima prova scritta può essere di quattro tipologie:

  • Analisi del testo, Tipologia A
  • Saggio breve o articolo di giornale, Tipologia B
  • Tema Storico, Tipologia C
  • Tema di attualità , Tipologia D

Ogni tipologia di prova scritta deve essere svolta in un determinato modo, in quanto ciascuna tipologia di tema presenta regole differenti.

Analisi del testo della prima prova di maturità 2014: Come suggerisce il titolo, si tratta dell’analisi del testo che comunemente è svolta in classe.

E’ fornito agli studenti un brando da analizzare e alcune domande che verificheranno la conoscenza dello studente circa l’autore, il brano, l’analisi del testo e il periodo storico in cui è stato scritto il brano.

Per sviluppare al meglio questa tipologia è necessario essere a conoscenza e dell’autore che dovrà essere affrontato e delle competenze più specificamente tecnico stilistiche studiate nel corso del percorso accademico. Se non si conosce l’autore ma si conosce almeno il contesto storico-letterario o artistico lo studente potrà cimentarsi nell’analisi.

Saggio breve o articolo di giornale prima di prova maturità 2014

Nel primo caso si tratta di uno scritto critico di misura limitata, solitamente 6 metà fogli protocollo, in cui verrà richiesto di selezionare il materiale proposto e di arricchirlo delle proprie conoscenze. Il materiale proposto, cioè fornito agli studenti direttamente dai professori durante la distribuzione delle tracce, solitamente è tratto da articoli di giornale, testi letterari o commenti di celebri autori. L’abilità dello studente sarà proprio nel selezionare il materiale. Per il saggio lo studente dovrà scegliere un titolo, una destinazione editoriale e lo spazio previsto è di 4-5 colonne. Nell’articolo, rispetto al saggio, lo studente dovrà ideare un titolo, un occhiello ed un sommario, un “cappello” ed una struttura in cui seguire un ordine logico e cronologico. Anche in questo caso bisognerà indicare la destinazione editoriale finale dell’articolo.

Tema storico e tema di attualità prima prova di maturità 2014

In genere sono quelli più gettonati dagli studenti. Anche se è il più gettonato nasconde molte insidie, perché lo studente per affrontare tale tema ha bisogno di determinate conoscenze e capacità critiche non indifferenti.

Lo studente a differenza del saggio o dell’articolo di giornale non avrà nessun tipo di supporto se non le proprie conoscenze. L’errore più frequente in caso è uscire fuori tema, quando si tende soprattutto a divagare.

Prima Prova Maturità, tracce anni passati e svolgimenti: elenco esempi svolti

Ecco le tracce degli anni passati per avere alcuni esempi svolti e capire come funziona la prima prova scritta dell’esame di maturità.  Anche quest’anno ci sarà il tototema con tutte le possibili tracce, i pronostici e gli anniversari più celebri che si ipotizza potranno essere oggetto di traccia.

Non perdere i preziosi consigli del Professore Ugo De Francesco su come superare la prima prova maturità senza fare errori.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy