• Google+
  • Commenta
17 agosto 2011

Campus Universitario di Matera.. se non ora, quando?

La riconversione dell’ex Ospedale di Matera in sede materana dell’Ateneo lucano potrebbe realizzarsi in tempi più lunghi del previsto.

Il rischio è reso noto dall’esponente del Partito democratico in Consiglio regionale Vincenzo Santochirico il quale non manca di sottolineare i timori legati a ciò.La riconversione dell’ex Ospedale di Matera in sede materana dell’Ateneo lucano potrebbe realizzarsi in tempi più lunghi del previsto.

Il rischio è reso noto dall’esponente del Partito democratico in Consiglio regionale Vincenzo Santochirico il quale non manca di sottolineare i timori legati a ciò.

Infatti,il progetto a cui si mira è la creazione di un Campus universitario ma lo stato attuale è ancora la fase di allestimento del cantiere.
I lavori di demolizione dovrebbero concludersi ad Ottobre mentre quelli di consolidamento strutturale dovrebbero avere inizio ad Agosto e terminare a Gennaio prossimo.

Per quanto concerne il termine per la realizzazione delle altre opere strutturali,è previsto per la fine di Maggio 2012, mentre le opere edili interne e quelle impiantistiche dovrebbero essere eseguite fra entro la fine dell’anno prossimo.

Il consigliere regionale del Pd, in seguito ad una constatazione dello stato di avanzamento dei lavori, ha affermato: “vi sono nodi irrisolti che vanno velocemente sciolti se si vuole realizzare realmente l’opera”.

Infatti, l’asportazione di consistenti quantità di amianto oltre che di materiali e rifiuti è tutto quello che è stato fatto finora :l’ispezione dei luoghi e la visita al padiglione Plasmati sulla collina di Lanera hanno portato alla luce ciò.

Di questo dato piuttosto allarmante si sono resi conto anche l’assessore regionale alle Infrastrutture e rappresentanti dell’Università di Basilicata, del gruppo di progettazione, della direzione dei lavori e dell’impresa esecutrice.

La consegna dell’opera è prevista contrattualmente entro il 7 aprile 2013 ma il problema è che si dubita del rispetto di questo come degli altri termini per il fatto che è trascorso troppo tempo dalla decisione di destinare l’ex Ospedale a sede universitaria.

In realtà, a fine giugno scorso, le prospettive erano positive: dal sopralluogo era emerso che i lavori di riconversione dell’ex Ospedale di Matera in sede dell’Università e fulcro del Campus materano fossero entrati in una fase esecuzione oltre che sicura anche veloce.

Ora, invece, ci si rende conto che il cantiere non è mai stato avviato; l’apertura di esso e l’esecuzione concreta dei lavori impongono a programmare un nuovo sopralluogo anche al fine di contrastare l’insorgenza di eventuali ostacoli e imprevisti.

Dunque,si spera che una più efficace cooperazione accelleri l’esecuzione dell’opera non solo per la valenza di essa in sé ,ma anche come contributo alla candidatura di Matera a capitale della cultura 2019.

Roberta Nardi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy