• Google+
  • Commenta
6 novembre 2011

Università di Cracovia: inaugurato il corso di Enologia

L’Università Jagellonica ha inaugurato un corso di formazione per enologiDa diversi anni, la Polonia ha osservato un interesse crescente nei confronti del vino: da bene di lusso, il vino è diventato un prodotto molto diffuso e venduto ormai a prezzi concorrenziali rispetto alla più tradizionale birra e ad altre bevande alcoliche, come vodka e whisky.

Il motivo di questo successo è principalmente di natura economica: l’apertura del mercato polacco alle importazioni dalla California, dal Sudafrica e dal Sudamerica ha permesso ai consumatori di accedere ad un prodotto di qualità media ma ad un prezzo sicuramente più basso dei prestigiosi vini italiani o francesi. La Polonia, inoltre, vanta anche una discreta produzione vinicola interna che, seppur limitata alle regioni meridionali, mira a conquistare il mercato nazionale.

Il diffuso interesse nei confronti del vino ha sviluppato in Polonia la necessità di una maggiore cultura enologica: proprio per ampliare le conoscenze in materia di controllo e produzione vinicola, l’Università Jagellonica di Cracovia ha istituito un corso post-laurea in Enologia, offerto dalla Facoltà di Farmacia. In due semestri, gli studenti universitari potranno imparare tutto quello che attiene alla produzione vinicola, con particolare attenzione alle normative europee in tema di qualità del prodotto.

L’obiettivo del corso, come riportato dalle autorità accademiche, è quello di creare nuove figure professionali da inserire nelle varie fasi di produzione e controllo del vino: la formazione di enologi polacchi, inoltre, potrà aiutare il rilancio del comparto vinicolo nazionale e permetterà di colmare il divario culturale con i paesi di tradizione vinicola più consolidata.

Pasqualino Guidotti

Google+
© Riproduzione Riservata