• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2012

Master REACH e CLP all’università di Bari

Martedì 24 Gennaio alle ore 9,00, presso la Sala degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro si terrà la presentazione del master REACH e CLP – VALORE ALLA SOSTENIBILITÀ DEI PROCESSI PRODUTTIVI E ALLA TUTELA DELLA SALUTE con la partecipazione del Magnifico Rettore, Prof. Corrado Petrocelli, dell’Assessore alle Politiche della Salute della Regione Puglia, Prof. Tommaso Fiore e degli altri partner del progetto.
Il master è il prodotto di un’azione di sistema che l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e l’Assessorato alle Politiche della Salute della Regione Puglia e la Confindustria stanno conducendo sul territorio pugliese per affrontare il cambiamento epocale proposto dal regolamento europeo REACH (Registration, Evaluation and Authorisation of Chemicals) nella gestione delle sostanze chimiche. Le ricadute del nuovo regolamento interesseranno tutti i comparti produttivi. Una rivoluzione culturale che vedrà la gestione delle sostanze chimiche, delle materie prime, e degli articoli, riallinearsi al principio di precauzione.
Occorre che il territorio, in ogni sua componente (politica, industriale, autorità di gestione e controllo), sia pronto ad affrontare la sfida del ‘REACH Pensiero’ (REACH Thinking, è lo slogan del master). Il master barese, ultimo nato tra i sei attualmente attivi in Italia, è sostenuto dal Ministero della Salute, dagli Ordini professionali (Ordine dei Chimici e Ordine dei Farmacisti) oltre che dagli enti di controllo, ARPA Puglia e ARPA Basilicata.
La proposta si pone come riferimento per un territorio più vasto che è quello della Federazione delle Università di Basilicata-Molise-Puglia e non solo. Il percorso accademico, costruito sulle riconosciute competenze dell’Ateneo barese nel campo delle discipline chimiche ed ambientali, si sviluppa coinvolgendo docenti di sei differenti Facoltà ed i principali esperti REACH italiani. A gestire il tutto, il determinante contributo dei giovani ricercatori dell’Università di Bari.
I 20 partecipanti al Master selezionati recentemente tra dipendenti di enti pubblici, ricercatori e neolaureati inizieranno questo percorso nel mese di febbraio e saranno impegnati per un periodo di circa un anno tra lezioni, seminari e stage.
Il master REACH è stato proposto dalla Facoltà di Scienze e dalla Facoltà di Farmacia ed è gestito dal Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Google+
© Riproduzione Riservata