• Google+
  • Commenta
26 marzo 2012

Icehotel: in Lapponia l’albergo di ghiaccio

Non è una favola, ma la realtà. A Jukkasjärvi, nella Lapponia svedese, sorge il più grande albergo di ghiaccio del mondo. Un progetto ambizioso e creativo che ogni anno, in inverno, dà appuntamento ad artisti eccentrici e designer della neve nel freddo del circolo polare artico.

I lavori di costruzione di questa meraviglia di ghiaccio, cominciano già a metà novembre e l’albergo rimane in piedi fino allo scioglimento della neve, in genere in aprile. Ma è proprio grazie ai capricci della natura che si rivela la particolarità di questa esperienza: ogni inverno, infatti, l’Icehotel deve essere ricostruito tutto da capo, senza essere mai uguale al precedente, rendendo così i visitatori i soli e unici testimoni.

L’Icehotel è interamente realizzato con ghiaccio e neve e, colpito dai deboli raggi del sole, restituisce al paesaggio circostante un’aura quasi magica. Ogni stanza è provvista di sacchi a pelo avvolti in pelliccia di renna per consentire agli ospiti di resistere alle basse temperature dell’interno che, di notte, scendono abitualmente fino a 5 gradi sottozero. Per i più freddolosi, l’albergo riserva delle valide alternative per dormire, offrendo alloggio nelle stanze riscaldate dei cottage adiacenti.

L’albergo, strutturato intorno ad una hall e all’immancabile  icebar, con tanto di bancone, tavolini e sedie,  prevede ogni anno anche la costruzione una chiesetta, costruita ad hoc per celebrare matrimoni alternativi e unici nel loro genere, destinati a coppie fuori dal comune e a party in stile total white.

Il suggestionante paesaggio innevato della Lapponia in cui è immerso l’albergo, contribuisce ad arricchire il valore delle proposte di attività offerte agli ospiti. A seconda del periodo si possono scalare le montagne, fare trekking, attraversare in canoa il fiume Torne e vivere l’avventura invernale più emozionante di quei luoghi: la corse con la slitta trainata dai cani.

L’ultima novità 2012 dell’Icehotel vede una straordinaria collaborazione con la Virgin Galactic SpaceShipTwo, che consentirà agli ospiti più coraggiosi di intraprendere un vero e proprio viaggio spaziale. Una proposta unica, all’insegna di un’esperienza irripetibile ai confini dell’atmosfera terrestre.

Un progetto naturale ed ecosostenibile. L’Icehotel, che da sempre sfrutta fonti di energia rinnovabile, si è posta un nuovo ambizioso obiettivo nel rispetto dell’ambiente: entro il 2015 la struttura sarà Co2 negativa, grazie al sostegno della ICE Climate Accademy che studia che studia i cambiamenti climatici e identifica strategia per preservare l’ambiente.

Per chi fosse interessato a trascorrere un’originalissima vacanza tra i ghiacci e le nevi della Lapponia, non c’è tempo da perdere. Questa ventiduesima versione dell’Icehotel sarà aperta solo fino al 21 aprile e le 47 stanze disponibili stanno andando letteralmente a ruba!

 

Google+
© Riproduzione Riservata