• Google+
  • Commenta
22 marzo 2012

La Giornata mondiale dell’acqua

Acqua, essenziale per vivere

Dal 1992, il 22 marzo si festeggia il “World water day” ovvero la “Giornata mondiale dell’acqua”. Molte scuole italiane hanno dato il via a progetti e programmi educativi per sensibilizzare i più giovani nei confronti di questo bene primario per l’uomo e l’ambiente.

La Giornata mondiale dell'acqua

La Giornata mondiale dell’acqua

A Roma e a Lamezia Terme, nelle giornate tra il 21 e il 23 marzo, gli School Speakers di Pianeta Nuovo (linea progettuale socio-educativa della Fondazione L’Albero della Vita) cercheranno di mettere in atto il loro progetto, chiamato “Pianeta blu”. Esso consiste in incontri, dalla durata di novanta minuti, con ben tredici classi di scuola primaria per affrontare i temi del diritto all’acqua, della sua corretta gestione e delle responsabilità individuali di ogni essere umano.

A Bisceglie, in Puglia, sono nove gli Istituti scolastici che hanno aderito per l’anno 2011-2012 al 3° Concorso Nazionale Federazione Unesco sui Diritti Umani. L’argomento di quest’anno è “Il Diritto all’acqua, fonte di sviluppo e pace” e per il “World water day” questi istituti organizzeranno presso le loro sedi dibattiti e l’esposizione dei progetti che partecipano al Concorso.

L’Istituto comprensivo Giovanni XXIII di Recale, in Campania, ha organizzato due incontri in collaborazione con l’associazione Cruna (per la difesa dell’ambiente e del territorio). Il primo incontro, indirizzato agli alunni della scuola primaria, si è già svolto nella giornata del 17 marzo mentre, il 24 marzo, si terrà l’incontro per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado. L’obiettivo è quello di rendere consapevoli i giovani del valore che possono assumere piccoli gesti, come quello di chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti, adottando un metodo ludico-educativo.

Google+
© Riproduzione Riservata