• Google+
  • Commenta
11 Maggio 2012

Fornero contro gli studenti!

 Il 7 Maggio 2012 , a Torino , faceva visita per un convegno sull’apprendistato il Ministro del Lavoro , Elsa Fornero. Stavolta , nel suo discorso , non troviamo le sue famose lacrime non riuscite a trattenere durante la conferenza stampa di presentazione della manovra sulle pensioni , anzi. Scrutiamo dinanzi a noi un Ministro pieno di rabbia e potenza per un Paese che non la convince , soprattutto per quanto riguarda i giovani studenti.

Non ha avuto parole di dolcezza per scolari , liceali e universitari “non conoscono le lingue , italiano compreso , e neanche i rudimenti della matematica , non sanno fare di conto“. Ecco come si è espressa il nostro Ministro del Lavoro. Una provocazione per i giovani studenti italiani? No , perché successivamente ha confrontato i dati Istat di coloro che sono in possesso della sola licenza media inferiore e non inseriti in altri percorsi formativi: in Italia il 18% , in Spagna l’11% e in Francia il 12%. Dunque nessuna provocazione , solo una dura e triste realtà. Indubbiamente gli animi degli studenti sono stati smossi , soprattutto per quei studenti che ogni giorno si recano con volontà e fermezza nelle sedi di studio per portare avanti il loro obiettivo.

In Italia , il settore dell’istruzione , è sicuramente instabile. Tanti sono i problemi legati alla ricerca , alla formazione e preparazione culturale che dovrebbero essere affrontati e risolti , garantendo il meglio per i giovani studenti italiani. Certamente il mondo dell’istruzione , se migliorato dapprima dal Governo , non sarebbe più un mondo “sconsolante” cosi definito dalla Fornero , ma un mondo sapiente!

Google+
© Riproduzione Riservata