• Google+
  • Commenta
10 giugno 2012

Corso di giornalismo per inviati “Maria Grazia Cutuli”

L’università di Roma Tor Vergata organizza un importantissimo e prestigiosissimo corso in giornalismo, giunto ormai alla sua Quinta edizione, pensato per chi voglia fare l’inviato in zone pericolose e calde. Il corso chiamato precisamente “Giornalismo per inviati in aree di crisi – Maria Grazia Cutuli” è rivolto a tutti i giornalisti professionisti iscritti all’albo o che posseggono il regolare certificato di completamento del praticantato, e vuole perfezionare o fornire ulteriori basi a quei giornalisti che voglio stare sui campi pericolosi e che necessitano quindi di una certa preparazione.

Dal punto di vista formativo il corso avrà una durata di 3 mesi per un totale di 300 ore, con attività svolte sul campo o in sede universitaria, con corsi di aggiornamento, seminari di sicurezza e approfondimenti tecnici. E’ organizzato dalla Facoltà di Lettere e Filosofia, insieme all’Ufficio Stampa di Ateneo, alla Fondazione Cutuli  (da cui il corso è finanziato), allo Stato Maggiore del Ministero della Difesa e della Croce Rossa Italiana, e con la collaborazione della Direzione generale per la Cooperazione allo Sviluppo e dell’Unità di Crisi del Ministero degli Esteri.

Il corso è intitolato a Maria Grazie Cutuli, giornalista inviata che morì in Afghanistan il 19 novembre 2001 proprio perchè il suo lavoro e il suo impegno non dovranno mai essere dimenticati ma presi come esempio.

Sarà possibile fare domanda di iscrizione fino al 28 giugno prossimo, scaricando il bando dal sito dell’università di Tor Vergata www.uniroma2.it, dove troverete anche maggiori informazioni riguardo al corso.

Google+
© Riproduzione Riservata