• Google+
  • Commenta
27 luglio 2012

Donne e Spazio: Sally Kristen Ride

Un’eccellenza femminile, una donna ed il suo amore per la scienza, una donna che ha sperimentato l’impossibile, laddove la libertà femminile non era ancora arrivata prima, lei la portò

Donne e Spazio

Donne e Spazio

Sally Kristen Ride, classe 1951, verrà sempre ricordata come la prima donna astronauta in orbita nello spazio.

Laureata in fisica, partì sullo shuttle Challenger il 18 giugno del 1983 e per una seconda missione nel 1984.

A soli 32 anni ed aveva già compiuto l’“impossibile”. Passo successivo: fece parte della commissione che investigò gli incedenti spaziali che uccisero tutti gli ufficiali a bordo, sia nel caso dell’esplosione del Challenger nel 1986 che nel Columbia Crash del 2003. Studiò alla Standford University per conseguire, oltre quella in fisica, la seconda laurea in astrofisica. Come tutte le neolaureate è cercando lavoro che la sua vita incontrò la svolta: leggendo il giornale trovò un annuncio della NASA accettava candidature per assumere astronauti ed aveva già adeguato il proprio regolamento all’ammissione delle donne alla carriera.

I’m one of those people” dichiarò a The New York Times nel 1982 riconoscendo l’importanza storica del movimento delle donne che aveva rivoluzionato il mondo: “il movimento delle donne ha già spianato la strada per la mia ammissione”, come riporta l’Herald Tribune.

Questa avventurosa pioniera, come si lgge su Sally Ride Science, il sito ufficiale della sua fondazione, died peacefully on July 23rd, 2012 ed in una nota si precisa che “oltre a Tam O’Saughnessy, la sua compagna di 27 anni, Sally lascia la madre, Joyce, la sorella Bear, la nipote Caitlin e il nipote Whitney”. Una vita tutta al femminile, connotata dalla riservatezza e dell’amore. L’amore non è, infatti, avulso dalla sua esperienza di donna e di astronauta.

Queste le parole che le ha dedicato la sua équipe di lavoro: “Sally ha vissuto la sua vita fino in fondo, completamente, con illimitata energia, curiosità, intelligenza, passione, devozione, e amore. La sua integrità era assoluta, il suo spirito immisurabile, il suo approccio all’esistenza senza paura. Lei aveva la rara abilità di comprendere l’essenza delle cose e di ispirare chi la circondava nella riuscita dei propri desideri. Lei diventò il simbolo della possibilità e della capacità delle donne di rompere le barriere e fu l’eroina di molte generazioni di giovani avventurose ragazze”.

Competenza, concentrazione ed autorevolezza nel perseguimento delle sue propensioni delineano il suo ritratto. A questa figura unica Barack e Michelle Obama hanno tributato omaggio. Nel blog della Casa Bianca un post saluta Sally come una delle sue eroine nazionali: “Michelle and I were deeply saddened to hear about the passing of Sally Ride. As the first American woman to travel into space, Sally was a national hero and a powerful role model. She inspired  generations of young girls to reach for the stars and later fought tirelessly to help them get there by advocating for a greater focus on science and math in our schoolsSally’s life showed us that there are no limits to what we can achieve and I have no doubt that her legacy will endure for years to come.  Our thoughts and prayers go out to Sally’s family and friends”.

Alcuni video on line regalano l’emozione di poter ascoltare direttamente Sally Ride della sua esperienza, della sua preparazione, della pressione da parte del pubblico e dei media, dell’importanza per lei di far parte della squadra che in quel 1983 si è lasciata alle spalle la Terra.

Tra tutti contributi, il più emozionante è la ripresa del lancio, l’entrata di Sally Ride sullo schuttle ed il count down. Più di qualsiasi altro ricordo queste immagini ed il suo sorriso di felicità la raccontano.

Ecco il video:

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy