• Google+
  • Commenta
24 agosto 2012

A Bologna i bimbi viaggiano gratis in bus

Un abbonamento annuale che integra i trasporti urbani di Atc ed il servizio ferroviario regionale per la città di Bologna costa all’incirca 165euro per tutti coloro con un età al di sotto dei 26 anni. Il prezzo degli abbonamenti è la somma tra il costo dell’abbonamento annuale ferroviario e la quota per le aree urbane Atc.

Tutti coloro che volessero usufruire dei mezzi pubblici urbani, dunque, si trovano davanti ad una spesa esosa,tutti tranne i bambini! Infatti il Comune di Bologna quest’anno ha deciso di farli viaggiare GRATIS. Gli abbonamenti omaggio sono riservati a tutti i bambini nati tra il 2002 e il 2008, residenti a Bologna e che frequentano la scuola elementare. Il nuovo abbonamento – valido dal 1° settembre 2012 al 31 agosto 2013, quindi anche durante l’estate, a scuole chiuse – coinvolge 20 mila bambini ed è stato possibile grazie ad un investimento pari ad 110 mila euro.

Di più, da settembre sarà anche disponibile un abbonamento mensile impersonale per famiglie, utilizzabile nel weekend e nei festivi. Cosi’ il Comune intende incentivare l’uso dei mezzi pubblici.

Il sindaco della città Virginio Merola si è mobilitato subito, mandando ad ogni famiglia la tessera perl’abbonamento e una lettere nella quale dichiarava che l’impegno delle istituzione cittadini non si esaurisce con questa iniziativa: “per noi, infatti, è prioritario migliorare  sempre  più  la  qualità  dell’aria e la vivibilità di tutta la città,  riducendo  il  traffico privato e promuovendo la mobilità pedonale, ciclabile e pubblica, in particolare tra i più giovani”.

Questo progetto ha reso orgoglioso il primo cittadino di bologna che ha precisato: “la tessera-abbonamento omaggio è un importante  investimento, fatto dal Comune insieme a Tper e rappresenta per noi un primo passo verso quella svolta ecologica necessaria a Bologna per diventare una vera green city”. Per chi non lo sapesse, Tper è la nuova azienda che dal 1° febbraio è subentrata ad Atc.

Su Virgilio News si legge “con il pacchetto di agevolazioni del trasporto pubblico, presentato dal sindaco e dall’assessore al Traffico Andrea Colombo, in anticipo di oltre un mese rispetto ai primi cento giorni di attività della giunta, il primo cittadino tiene fede alla promessa fatta in campagna elettorale“.

Gli abbonamenti vengono distribuiti direttamente a scuola. Non è necessaria alcuna richiesta, comunque, per maggiori informazioni è consultabile il sito ufficiale alla pagina Io vado in bus 2012 (qui).

Allora, come non ricordare la favola di Gianni Rodari, Il Filobus 75 che narra il colpo di testa del filobus che un giorno invece di portare i pendolari al lavoro li scarica in un boschetto, li lascia giocare e poi li riporta in città facendo scoprire loro che non hanno perso neanche un minuto di tempo? O il più recente Gatto Bus di Totoro tanto amabile e comodo dell’animazione di Miyazaki? Per tutti i gusti!

 

Fonte foto: http://www.atc.bo.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy