• Google+
  • Commenta
31 agosto 2012

La Diamond vince il primo premio “Del Cortegiano”

Fondata appena due anni fa da Simone Di Matteo (che abbiamo intervistato qualche mese fa), la Diamond Editrice si sta rapidamente affermando come una delle realtà più interessanti del panorama editoriale italiano, proponendo sia le opere di giovani autori desiderosi di far conoscere il loro talento sia scrittori di maggiore esperienza che, per un motivo o per l’altro, vengono snobbati dalle grandi case editrici.

A riprova del fatto che la Diamond è una casa editrice interessata più alla qualità delle opere che propone che al mero tornaconto economico (tanto che, nella pagina di presentazione del sito web dell’editore, è scritto testualmente che la Diamond non è interessata all’editoria a pagamento, considerata diseducativa), va segnalato che qualche settimana fa, per la precisione il 5 agosto, proprio un libro della Diamond, D’Amore e di Libertà (nella foto la copertina del volume), scritto dal poeta Antonio Veneziani e illustrato da dieci tavole di Giampaolo Carosi (simile, nel formato, a un libretto d’opera ottocentesco), si è aggiudicato, nell’ambito della manifestazione artistico-letteraria-enogastronomica Stradaria tenutasi a Bassiano in provincia di Latina, il primo premio nazionale Del Cortegiano, istituito in onore del tipografo ed umanista Aldo Manuzio, che proprio a Bassiano nacque nel 1449. Un premio, quello Del Cortegiano, che viene assegnato al miglior libro stampato in Italia negli ultimi tre anni, e la cui attribuzione si basa sulle caratteristiche del packaging del libro stesso, come la copertina, la carta, i caratteri utilizzati e le immagini.

Dopo aver ricevuto il premio, consistente in una targa e nel libro d’arte Barca e Costruttori realizzato ad hoc dell’artista francese, ma da anni trapiantato a Roma, Serge Uberti, Simone Di Matteo ha espresso la sua soddisfazione sul sito della Diamond, ponendo l’accento, in particolare, sull’importanza di una manifestazione come il premio Del Cortegiano che, scrive Di Matteo, “…premia finalmente la vera editoria, in un panorama dove l’editoria a pagamento si vuole imporre tenacemente…”.

Che la ragion d’essere della Diamond sia proporre al pubblico opere di qualità e voci nuove ed interessanti è ulteriormente dimostrato dai concorsi letterari a tema che la casa editrice promuove sin dalla sua fondazione, al termine dei quali viene pubblicato un volume contenente gli scritti migliori inviati dai partecipanti: dopo le antologie intitolate Del Vizio e della Virtù e Il Rosso e il Nero (di quest’ultima abbiamo parlato qui e qui), quest’anno il tema prescelto è Eros e Thanatos. I racconti che il Comitato Scientifico di Lettura e Valutazione Testi della Diamond, presieduto dal Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata Rino Caputo, riterrà migliori, verranno pubblicati all’inizio dell’anno prossimo. Anche se ormai è tardi per prendere parte all’edizione di quest’anno (gli scritti dovevano infatti essere inviati entro il 30 luglio), gli aspiranti scrittori che non erano a conoscenza di questa interessante (e, particolare di non poco conto, gratuita) iniziativa editoriale potranno, da adesso, tenere costantemente d’occhio il sito web della Diamond in modo da conoscere per tempo il tema ed il regolamento del concorso dell’anno prossimo.

Fonte foto: http://www.specchioquotidiano.com

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy