• Google+
  • Commenta
17 agosto 2012

La Società Chimica Italiana cede “La Parola ai Giovani”

Il 19 settembre 2012 si terrà presso l’Università di Sassari (Aula Magna B, plesso didattico di Via Vienna 2, Sassari) l’undicesima edizione del convegno “La Parola ai Giovani“, organizzato dalla Sezione Sardegna della Società Chimica Italiana (S.C.I.), dall’Università di Sassari e dall’Università di Cagliari.

La Società Chimica Italiana si propone, attraverso le sue numerose sezioni regionali presenti su tutto il territorio italiano, “la divulgazione della scienza chimica e delle sue applicazioni, così da evidenziare l’importanza che essa riveste nella società moderna“.

La promozione della cultura e della formazione chimica possono infatti contribuire-come si enuncia sul sito ufficiale della Società Chimica Italiana–  non solo alla “soluzione dei problemi che affliggono l’umanità e quindi alla crescita della qualità della vita“, ma anche alla creazione di un “rapporto virtuoso con la società civile che le faccia sentire la scienza chimica come una preziosa alleata“.

E proprio in nome di questa missione di promozione della ricerca chimica e delle sue applicazioni concrete la Sezione sarda della S.C.I., la cui presidenza è affidata alla Prof.ssa Maura Monduzzi (Università di Cagliari – Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, già organizzatrice dei Giochi della Chimica 2012), scommette anche quest’anno sui giovani talenti della scienza: la giornata di convegno “La Parola ai Giovani” offrirà infatti la dovuta attenzione alle conferenze dei giovani ricercatori non strutturati in discipline di ambito chimico, provenienti dalle Università e dagli Istituti di ricerca in Sardegna, perché ne nasca un confronto sulle loro idee e sulle loro potenziali applicazioni pratiche, anche in ambito industriale.

La giornata non sarà dedicata solamente all’ascolto dei giovani relatori, ma anche al concorso bandito dalla S.C.I. sarda per la valorizzazione della ricerca chimica. Perciò uno spazio importante nell’ambito del convegno sarà dedicato al conferimento di premi alle migliori tesi dedicate a temi d’interesse chimico, e discusse presso gli atenei di Cagliari e Sassari da Gennaio 2011 ad Aprile 2012.

Alle 2 migliori tesi di laurea Triennale andranno 2 premi da 250 euro; 2 premi da 350 euro saranno assegnati a 2 tesi di Laurea Magistrale; 2 premi da 400 euro spetteranno invece a 2 tesi di Dottorato. Per ciascuna delle 3 categorie di concorso (Laurea triennale, Laurea magistrale, Dottorato di ricerca) si assegnerà un premio a una tesi discussa presso l’ateneo di Cagliari e un altro a una tesi discussa presso quello di Sassari.

I Dottori di ricerca vincitori del premio, come specificato dal bando di concorso, esporranno inoltre i risultati dei loro lavori durante il convegno “La Parola ai Giovani” assieme agli altri relatori.

 

Fonte notizia: Società Chimica Italiana; unica.it

Fonte immagine: chemistry.about.com

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy