• Google+
  • Commenta
10 agosto 2012

Più manubri e meno diabete: Harvard conferma

Quali sono gli attrezzi più utilizzati dagli uomini in palestra? I pesi di ogni genere, a partire da semplici manubri per arrivare a pesanti bilancieri, mentre noi donne prediligiamo gli esercizi aerobici. Mescolate il tutte ed avrete un ottimo rimedio contro il diabete!

La Harvard School of Public Health in collaborazione con l’Università della Danimarca ha effettuato uno studio su 32 mila uomini per dimostrare che un costante allenamento aerobico, unito al sollevamento pesi, diminuisca drasticamente la percentuale di contrarre il diabete di tipo alimentare. La ricerca pubblicata sugli Archives of Internal Medicine, si sofferma soprattutto sugli effetti benefici del sollevamento di manubri e bilancieri.

Separatamente pesi ed aerobica garantiscono buoni risultati ma è combinando le due specialità che si ottengono effetti strabilianti. Per quanto riguarda i primi, i ricercatori hanno potuto notare che per un allenamento tra i 30 e i 60 minuti settimanali si ha una percentuale del -12%, tra i 60 e i 150 sempre alla settimana -25% e per finire da almeno 150 minuti in su -34%: le percentuali riguardano per l’appunto la probabilità di avere alti quantitativi di diabete alimentare nel sangue. Se invece si preferiscono corse e camminate aerobiche al sollevamento pesi, tenendo sempre presente le sopracitate tre fasce di attività settimanale, si è notato che i benefici sono inferiori rispettivamente del 7%, del 31% e del 52%. La percentuale più alta del -59% tuttavia si ottiene con 300 minuti alla settimana equamente suddivisa tra le due attività.

L’autore di questa ricerca è Anders Grøntved che spiega come l’obbiettivo dei suoi studi sia la prevenzione del diabete di tipo 2 nei soggetti sani, attraverso l’uso della pesistica: i risultati soddisfacenti mettono in luce il fatto che il movimento aerobico non abbia la stessa efficacia, in termini di prevenzione, quanto il sollevamento pesi. Purtroppo si tratta di un allenamento difficoltoso per chi non è dotato di una giusta motivazione. In ogni caso le donne sono state escluse da questa ricerca, perciò non si ha la certezza che tutto ciò valga anche per loro.

Fonte immagine: http://www.personaltrainerblog.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy