• Google+
  • Commenta
12 agosto 2012

Sconti su Trasporti pubblici a Brescia

Nella crisi economica che sta investendo l’intera Europa e purtroppo anche l’Italia, non si sono salvati nemmeno i trasporti pubblici che hanno visto l’aumento del costo del biglietto (fino a 50 centesimi in più) in molte città e l’aumento anche degli abbonamenti. Anche gli sconti previsti per tutti gli studenti fino a 26 anni hanno visto dei rialzi di prezzo ed è stata una bella botta per tutti gli studenti che magari studiano fuori sede e si devono mantenere da soli (aggiungendoci poi l’aumento delle tasse universitarie per i fuori corso).

Per fortuna a Brescia stanno partendo molte iniziative a sostegno dello studio e degli studenti universitari. Già, perché la giunta del Comune di Brescia ha deliberato che ci sarà uno sconto del 50% sugli abbonamenti per i trasporti pubblici per tutti gli studenti di Brescia e Province al primo anno di università. Ma la città non è nuova a queste iniziative, dato che già l’anno scorso era stata attuata e i riscontri furono più che positivi: il 63% di abbonamenti in più per quanto riguarda le matricole universitarie.

Tra gli altri progetti che dovrebbero far diventare Brescia una vera e propria città universitaria, è in arrivo entro l’anno prossimo la metropolitana, la pedonalizzazione di molte piazze, il bike sharing e la realizzazione di un campus nel centro storico della grande città. Come si apprende su uninews24, il vicesindaco  Rolfi dichiara: “Brescia città universitaria’ non deve rimanere uno slogan o un contenitore vuoto, ma deve essere l’obiettivo finale di una lunga serie di iniziative.

Fonte foto: www.donna10.it

Google+
© Riproduzione Riservata