• Google+
  • Commenta
29 settembre 2012

Mensa separata, la guerra è assicurata

A Cavenago di Brianza è scoppiata la guerra del panino. Una vergogna che fa discutere e indignare l’Italia intera.

Due sorelline di origini siriane di 7 e 9 anni hanno rischiato di saltare il pasto alla scuola elementare “Ada Negri” perché i loro genitori non avevano pagato il buono mensa.

E come loro rischia di fare la stessa fine un altro centinaio di bambini non in regola con la retta della refezione che costa 4,20 euro al giorno.

La società francese che fornisce il servizio mensa, Sodexo, rivendica il proprio credito e lo fa senza temere giudizi né accuse da parte dei genitori.

Gli insegnanti si prodigano, la preside della scuola interviene valutando alcune soluzioni possibile come quella di creare un locale separato dalla mensa dove gli alunni possano mangiare il cibo cucinato e portato da casa.

Ci si dovrebbe chiedere se è questa la vera giustizia sociale?

Dov’è lo Stato che si occupa dei suoi cittadini? Si parla tanto di Welfare State, ma in che cosa consiste? Sono solo belle parole?

Probabilmente l’azienda francese ha più interesse a riempirsi il portafoglio, piuttosto che mettersi una mano sul cuore.

Forse però la multinazionale non è da condannare come carnefice, bensì essa rappresenta semplicemente il male che avvelena il nostro secolo: il consumismo.

Certo è più facile raggiungere profitti ottenendo una felicità terrena e materialistica, piuttosto che una felicità spirituale e ultraterrena.

Ivan Illich, infatti, ha detto: “Oggi il mito del consumo illimitato sostituisce la fede nella vita eterna”.

 

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy