• Google+
  • Commenta
6 settembre 2012

Progetto “Racconti di Pietra”

Al progetto Racconti di Pietra del Museo Gemma 1786 dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia uno dei premi dell’IBC – Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia Romagna assegnati nell’ambito del concorso “Io amo i Beni Culturali”.

L’iniziativa che da alcuni anni anima le strade del centro storico di Modena con visite guidate condotte dagli studenti delle scuole superiori si propone la valorizzazione del patrimonio urbano cittadino e delle testimonianze scientifiche conservate presso il Museo Gemma 1786.

 

 

Racconti di Pietra, progetto legato alla promozione dei beni culturali modenesi, ideato dal Museo Gemma 1786 dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, è risultato fra i vincitori del Premio del concorso regionale “Io amo i Beni Culturali”– Concorso per idee per la valorizzazione dei beni culturali promosso dall’IBC – Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia Romagna.

 

Promosso dal Museo universitario con la Provincia e il Comune di Modena e il Museo Civico d’Arte, Racconti di Pietra ha ottenuto il favore della istituzione culturale emiliano-romagnola emergendo fra 67 proposte presentate, tutte volte alla valorizzazione di un museo o di un bene culturale con il coinvolgimento attivo degli studenti. Il premio consisterà in un contributo finanziario di3.000 euro e in una serie di iniziative promosse dall’IBC per diffondere su scala nazionale le buone pratiche messe a punto dal progetto.

 

 

Proposto già da alcuni anni ai cittadini modenesi, Racconti di Pietra è una iniziativa che di anno in anno svela un volto poco conosciuto o dimenticato di Modena attraverso passeggiate narrative nel centro cittadino e tra le collezioni storiche del Museo Gemma 1786 di Largo Sant’Eufemia. Protagonisti di queste escursioni che spaziano tra cultura e architettura sono i giovani delle scuole superiori modenesi che guidano i visitatori a scoprire e riconoscere scorci di una Modena inaspettata, svelando aspetti artistici, storici e scientifici del patrimonio urbano cittadino e degli esemplari di minerali, gemme, meteoriti e fossili conservati presso il Museo Gemma 1786.

 

 

Racconti di Pietra” è nata come iniziativa all’interno del Museo Universitario Gemma 1786 ed è cresciuta grazie alla proficua collaborazione che si è instaurata tra tutti i partner coinvolti nel progetto: il gruppo di docenti di Scienze della Terra, gli Enti locali, il Museo Civico d’Arte, le scuole. Il riconoscimento ricevuto è inoltre un premio all’alto livello di professionalità degli operatori dei Musei del nostro Ateneo.

 

 

 

foto: www.menudeimotori.com

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata