• Google+
  • Commenta
12 novembre 2012

Scienza, tecnologia e sviluppo. Seminario con Andrea Bonaccorsi a Trento

Il trasferimento tecnologico è fondamentale per il cambiamento in Italia? Come collegare la conoscenza all’utilità per imprese grandi e piccole? Come strutturare la proprietà intellettuale per favorire l’innovazione? Qual è il rapporto auspicabile tra tecnologia, società e cultura?
Questi alcuni degli interrogativi che faranno da sfondo al seminario di Andrea Bonaccorsi, economista e componente del Consiglio direttivo dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (Anvur), ospite a Trento di “Scienza Tecnologia e Società – STSTN”.

A discutere con lui sarà Michele Nulli, dirigente del Servizio Università e ricerca scientifica della Provincia autonoma di Trento. Introduce Massimiliano Bucchi del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento.
La discussione prenderà spunto dal recente volume “Trasformare conoscenza, trasferire tecnologia”, a cura di Andrea Bonaccorsi e Massimiano Bucchi (Marsilio, 2011).
Il seminario rientra nel ciclo di incontri su scienza e vita quotidiana organizzato nell’ambito di “Scienza Tecnologia e Società – STSTN”, che è un progetto interdisciplinare di Ateneo sostenuto da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Informazioni: http://www.soc.unitn.it/sus/ststn/seminari_ststn.htm
Oppure, dott.ssa Alessia Bertagnolli; tel. 0461 281374; e-mail scienzaesocieta@soc.unitn.it

Tutti i seminari si tengono nella sala conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, via Calepina 1, Trento. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Seminario di credito. A studenti, dottorandi e docenti delle scuole sarà rilasciato su richiesta un attestato di partecipazione.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata