• Google+
  • Commenta
8 dicembre 2012

Madan Kataria in cattedra, Università della risata in India

Madan Kataria
Madan Kataria

Madan Kataria

Ridere fa bene alla salute, è una teoria diffusa già da qualche tempo e approvata da medici e scienziati.

Ma una scuola per imparare a stare bene? Sembrerebbe un’assurdità, e invece è in progetto presso Bangalore, in India.

A insegnare le tecniche e i segreti per stare bene è il medico indiano Madan Kataria, fondatore di un club, di grande successo, che promuove il buonumore. E’ un’iniziativa che ha potuto rendersi concreta grazie ad un terreno donato da un benefattore indiano, e che terminerà entro la fine del 2013.

Numerosi sono i seguaci, molti soprattutto nel mondo dello spettacolo, come la cantante Jessica Simpson. Inoltre è una terapia che secondo alcune aziende, può favorire autostima e buona produttività da parte dei propri dipendenti.

E’ una vera e propria missione per il “Dottor K” che ha in progetto molti viaggi all’estero per divulgare la sua ideologia, tra scuole, ospedali e case di cura.

Non è la prima volta che sentiamo parlare di casi del genere, dove la risata è ritenuta la migliore medicina, basti pensare al noto Patch Adams, il famoso dottore che gira nei reparti, travestito da clown per rubare un sorriso agli orfani e agli ammalati. E non è un caso che nella realtà, ci siano molti progetti a favore. La clown-terapia, negli ospedali, specialmente nei reparti dei bambini, è la medicina più importante, che aiuta a scacciare via la tristezza, la malinconia e lo stress.

La scuola di Madan Kataria, non si ferma in India, molti sono i seguaci di questa “cultura”, che hanno avuto l’idea di importarla nel proprio paese, basti pensare alle scuole della risata della Sorbona e di Harvard. In Italia, la portavoce della risata è Laura Toffolo, nominata dallo stesso Kataria come Laughter Yoga Ambassador e fondatrice dell’Associazione Nazionale Yoga della Risata, con sede a Roma e 27 club in tutta la penisola.

E’ un progetto che vuole farsi sentire, ma che ha soprattutto delle buone ragioni per andare avanti, dato che il detto “Una risata al giorno toglie il medico di torno” non si è mai smentito. Imparare a stare bene con se stessi, è la principale regola per riuscire ad avere una vita piacevole anche con gli altri.

Un’idea orientale, che capita proprio a pennello, in un periodo difficile per il nostro paese, colpito dagli affanni della crisi, e chissà forse, diventeremo anche noi allievi di una scuola promotrice del sorriso e dello stare bene.

Google+
© Riproduzione Riservata