• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2013

Come vestirsi alla laurea e come prepararsi: consigli per lui e lei

Come vestirsi alla laurea
Come vestirsi alla laurea

Come vestirsi alla laurea

Ecco come vestirsi alla laurea, come prepararsi per essere all’altezza sia che la vostra laurea sia scientifica sia che il ramo sia quello umanisticoConsigli ed idee per lui e lei 

Giorno della laurea,  uno dei giorni più importanti nella vita. Un traguardo importantissimo viene raggiunto e finalmente si abbandona il famigerato stato di “studente” del mondo dell’istruzione per lo meno!

Un giorno non tra i più semplici da organizzare. Documenti da compilare e presentare, la tesi da ultimare, il discorso da fare alla commissione, le feste, le bomboniere. Insomma per giorno della laurea ci servirebbe un graduate planner che possa organizzare il tutto e trovarci anche il miglior modo per come vestirsi alla laurea.

Nessun problema cari e prossimi dottori e dottoresse, vi daremo degli utili spunti e idee per come vestirsi per fare colpo sui professori della laurea.

Partiamo con una regola base mai indossare qualcosa che non appartiene al vostro stile. Nonostante tutti noi vorremmo essere impeccabili e vederci in una veste “speciale” in virtù dell’occasione, mettere qualcosa al di fuori del nostro stile potrebbe essere un grosso sbaglio.

Pensate, ad esempio, ad una donna abituata a mettere scarpette da ginnastica anche nelle serate formali, come potrà sentirsi a proprio agio con un tacco 15?

Il suggerimento per vestirsi alla laurea, ovviamente, non è di andare in sneakers anche in questa occasione, ma è consigliabile una elegante ballerina o una décolleté con un tacco che non superi i 7 cm.

Entriamo, ora, più nel dettaglio sul come vestirsi alla laurea, ecco i  consigli per laureande per come vestirsi.

Come vestirsi alla laurea: i consigli per lei per cosa mettere il giorno della laurea universitaria

Vestiti donna

Vestiti donna

La prima opzione per sapersi vestirsi alla laurea è il tailleur con pantalone oppure gonna, l’importante è che, se scegliete quest’ultima, non sia troppo corta. Abbigliamento ideale per le promesse dottoresse in medicina.

Spesso questo tipo di abbigliamento è accompagnato da modelli di color blu o nero, ma non necessariamente deve andare così: i tempi sono cambiati e, per fortuna, si possono tranquillamente scegliere tonalità diverse.

Il primo suggerimento per decidere come vestirsi alla laurea è quello di non usare colori troppo forti: è una buona idea abbinare questi stessi colori ad altri più neutri come il nero, il beige oppure il bianco così da avere un effetto più luminoso ma non eccessivo (o eccentrico!).

Per chi non gradisse la giacca, vi rassicuro subito: non è obbligatoria, la si può sostituire con una maglia o una camicia leggermente scollate. La giacca, inoltre, può essere sostituita anche da un cardigan che, decisamente, va molto di moda.

Vestiti Donna

Vestiti Donna

Esiste un’altra possibilità di vestirsi alla laurea: molte laureande scelgono abiti quali tubini o simili, in questo caso abbinamento ideale per future giuriste  il consiglio, e quello di abitini non troppo pomposi, in nero oppure in un colore chiaro ma non eccessivamente forte e un paio di scarpe con tacco (se non siete abituate ai tacchi alti, come già detto prima, vi consiglio di non andare oltre i 5/7 cm, non credo vogliate rischiare il capitombolo durante il tragitto verso la commissione!).

Cosa non mettere mai alla seduta di laurea: cosa evitare di usare

Evitate, infine, i tacchi a spillo: è preferibile una zeppa, lasciamo gli spilli per la sera.

Il troppo elegante non fa per voi, nella vostra facoltà si prefersice essere più disinvolti, nessun problema, esiste un’ulteriore opzione piu casual: si possono indossare jeans abbinati ad una camicetta uno stile ideale per le giovani laureande in materie economiche, o abitini meno impegnativi in colori pastello con uno stivale e calze necessariamente nere in questo caso, look ideale per le laureande nella materie umanistiche.

Dopo aver visto come vestirsi alla laurea in maniera corretta ed adatta alla propria facoltà ora è importante pensare al Make up.

Il trucco, infatti, deve essere abbinato a ciò che indossiamo, magari di un tono diverso ma il colore di base deve essere lo stesso.

Vi consiglio, però, di non eccedere nel trucco: il make up deve essere leggero; evitare, dunque, ombretti dai colori caldi e rossetti dai toni sgargianti. Suggerisco, invece, toni chiari per gli occhi e un lip gloss altrettanto chiaro o neutro, così da dare un’immagine fresca e curata di noi.

Per le unghie, infine, evitate smalti rosso fuoco, meglio mantenersi su colori chiari o una semplice french (magari con delle delicate decorazioni).

Come vestirsi alla laurea: consigli outfit per lui per cosa indossare

Questione decisamente più semplice ma non scontata e anche come porsi e come comportarsi in seduta di laurea, è sempre il dettaglio che fa la differenza.

Vestiti Uomo

Vestiti Uomo

Giacca, pantalone e camicia per i prossimi avvocati diplomatici o commercialisti . Se avete uno stile più sportivo il mio consiglio è di evitare la giacca; se, soprattutto, vi laureate in primavera, indossare soltanto una bella camicia è un’ottima scelta.

In un caso come questo è preferibile scegliere un colore diverso dal classico bianco: non ci crederete ma molti indossano camice viola e, a dispetto dell’idea che da, non è niente male!

Nessun problema se la vostra idea di look e più casual o se nella vostra facoltà vi preferiscono fashion e sportivo, un ottima idea per i fututi prof. o per i promessi laureandi in materie scientifiche, puo essere un abbinamento pantalone classico e giubottino in pelle o al contrario giacca e camicia con un jean e snakers, in entrambi i casi potete scegliere o meno di indossare la vostra cravatta porta fortuna. Per la cravatta, possibilmente a tinta unita e abbinata al resto dell’abbigliamento, la cravatta da un tocco elegante e non è mai fuori luogo, ma può diventarlo!

Dall’abbigliamento della seduta di laurea all’atteggiamento da assumere
Vestiti Uomo

Vestiti Uomo

Esistono, poi, altre varianti più “sbarazzine”; consigliate per i laureandi in comunicazione,le sfilate dell’alta moda, infatti, promuovono la t-shirt sotto la giacca, così da combinare il casual con l’eleganza.

Inoltre, esiste anche un’altra opzione che prevede giacche non a tinta unita ma a quadri, dai toni non troppo forti. Certo, è tutto un po’ eccessivo, ma per chi si sente sicuro di sé nell’osare è perfetto!

Per quanto riguarda le scarpe, c’è poco da aggiungere: se le si compra con colori neutri difficilmente verranno notate. La scarpa, però, possiede uno strano potere: riesce ad attirare l’attenzione se la si sceglie con toni particolari. Chi di noi non conosce i mocassini dai colori sgargianti? Ebbene, quelli di certo lasciano un’impronta innegabile, in grado di rispecchiare la personalità del candidato. Se, però, non avete intenzione di trasmettere aggressività, ignorate quest’ultimo suggerimento e comprate un mocassino classico: lascia sempre un’impronta di eleganza.

Un consiglio non ultimo per importanza e sopratutto uguale per lui e per lei è l’atteggiamento da assumere: Mostrate sicurezza nel camminare e sfoggiate il vostro miglior sorriso, anche se vi sentite sull’orlo dello svenimento!.

Alla festa che farete coi vostri amici mettete quello che vi pare, tanto dopo qualche bicchiere non vi ricorderete neppure dove vi trovate! Ad maiora!

Google+
© Riproduzione Riservata