• Google+
  • Commenta
23 luglio 2013

E’ Nato Royal Baby. Tutto su Kate Middleton e Royal Baby: news, nome, foto e video

Popolo in Festa per il Royal Baby

Il royal baby è nato il 22 luglio 2013 sotto il segno zodiacale del cancro. Il segno cinese è il serpente. Kate Middleton ha dato alla luce il futuro re d’Inghilterra alle 16.24 ora di londra, le 17.24 In Italia.

La notizia della nascita del royal baby è stata annunciata solo alle 21.30. Il baby boy pesa 8 libbre e 6 once, quindi circa 3,8 chilogrammi. William dopo aver assistito al parto ha informato personalmente la nonna Elisabetta II, dichiarando: “Non potremmo essere più felici”.

La comunicazione esposta ai cancelli del Buckingham Palace riporta questa scritta: “La mamma Kate e il royal baby, nato il 22 luglio nel cuore Londra, stanno bene. La famiglia reale saluta il nuovo arrivato e sono felicissimi. Il nome verrà reso noto a tempo debito”.

Il ginecologo, Marcus Setchell, l’ex ginecologo della regina Elisabetta II, già in pensione ma che ha voluto occuparsi del parto del royal baby, data la richiesta pervenuta direttamente dalla regina ha dichiarato: “Un bambino meraviglioso, un bambino bellissimo”.

Il royal baby è il terzo pronipote della regina e un giorno salirà al trono e diventerà il re del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Re di Antigua e Barbuda, Australia, Bahamas, Barbados, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone, Santa Lucia e Tuvalu.

Capo del Commonwealth e governatore supremo della Chiesa d’Inghilterra, comandante in capo delle forze armate e signore dell’Isola di Man.

La linea di successione è cambiata, il principe Harry cede il suo terzo posto e si posiziona quarto, alla quinta posizione il Duca di York e le sue due figlie, Beatrice e Eugenie, rispettivamente in sesta e settima posizione.

Il royal baby è appena nato ed è già il bambino più famoso del mondo. E’ la prima volta che la nascita di un erede reale viene così tanto seguito e con ogni mezzo a disposizione. L’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, ha voluto omaggiare la famiglia reale dicendo: “Sono vicino a Kate e a suo figlio in questo momento così importante non solo per la famiglia reale, ma per l’intero paese”. Il premier britannico, David Cameron, ha atteso con impazienza la nascita del royal baby, infatti, è stato tra i primi a fare gli auguri a William e Kate Middleton: “è un momento importante non solo per la nazione, ma anche per l’amabile coppia”.

Il nome del royal baby. William e Kate Middleton vogliono attendere prima di comunicare il nome del royal baby. Andando a guardare alcuni precedenti per conoscere il nome di William l’intero regno attese una settimana. Per il nome di Carlo si attese molto di più circa un mese! Tempi che oggi sembrano davvero insostenibili. Stando ai dati, l’attesa del nome del royal baby sembra progressivamente assottigliarsi col passare del tempo e che quindi questa volta probabilmente il nome verrà comunicato entro la prima settimana dalla nascita del royal baby. 

Secondo un portavoce dell’agenzia irlandese Paddy Power, il nome più probabile sembrerebbe George seguito da James, Alexander e Louis. James, nome reale e nome del fratello di Kate Middleton, è il nome più probabile secondo l’agenzia Ladbrokes, che però vede aumentare anche le quotazioni di Henry. 

Altri nomi probabili per il royal baby sembrano essere Albert e Philip, i nomi del principe consorte della regina Vittoria e del marito di Elisabetta II, il bisnonno del royal baby, nomi tuttavia che non sono reali. Fra i più usati negli ultimi quattrocento anni spiccano anche Charles e Edward, già occupati da membri reali ancora in vita, mentre manca un George da più di cinquanta anni. Il royal baby può avere fino a quattro/cinque nomi, quindi ci sarà modo di omaggiare varie personalità, infatti, il nome completo del Duca di Cambridge è William Arthur Philip Louis.

Dopo la nascita del royal baby, la famiglia reale trascorrerà un periodo a casa dei genitori di Kate Middleton nel villaggio di Bucklebury, ad 80 Km da Londra, prima di trasferirsi definitivamente a Kensington Palace, la casa del suo compagno William.

Elisabetta aveva comunicato ironicamente di voler partire anche lei al più presto per le vacanze e, infatti, dopo la nascita del royal baby sembra già tutto pronto per partire verso la sua amata residenza estiva di Balmoral. L’Inghilterra ha finalmente il suo erede!

La formazione del royal baby. Il futuro del piccolo erede è già pronto, infatti, frequenterà le scuole private più prestigiose del paese. Per la scelta universitaria verrà probabilmente indicata l’Università scozzese di Sant Andrews, il luogo che fu “galeotto” per la coppia reale: William e Kate Middleton.

L’app del royal baby. La versione on line del Guradian, uno dei più importanti giornali britannici, per la nascita del royal baby, ha attivato una funzione per i suoi lettori per essere sempre aggiornati sulle ultime news del baby boy.

Ecco la lista completa dei nomi del Royal Baby secondo i bookmakers:

  • Alexandra
  • Charlotte
  • Diana
  • Elizabeth
  • Victoria
  • George
  • Eleanor
  • James
  • Alice
  • Mary
  • Andrewkate
  • Arthur
  • Harold
  • Frances
  • Grazia
  • Abigail
  • Firenze
  • John
  • Joseph
  • Louis
  • Phillip
  • Sophia
  • Anne
  • Benjamin
  • Bethany
  • Catherine / Kate
  • Charles
  • Matilda
  • Richard
  • Alexander

Guarda il video ufficiale in italiano dell’annuncio della nascita del Royal Baby

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy