• Google+
  • Commenta
26 settembre 2013

Le Tre Rose di Eva 2. Riassunto le tre Rose di Eva quinta puntata: critiche Aldo Grasso

Le tre rose di Eva 2, la fiction in onda ogni mercoledì su canale 5 in prima serata alle ore 21:10, ha riscontrato un grande successo. La sesta puntata è prevista per mercoledì 2 ottobre

Le Tre Rose di Eva 2

Le Tre Rose di Eva 2

Qui di seguito riportiamo la trama, il riassunto della quinta puntata, gli ascolti, lo share e le critiche su Le tre rose di Eva di Aldo Grasso.

Le tre rose di Eva 2 è ambientato nell’immaginaria città toscana di Villalba nei pressi di Arezzo, la fiction italiana è diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi.

Le tre rose di Eva va in onda dal 4 aprile 2012 su Canale 5 e ha ottenuto subito uno straordinario successo. La serie tv più amata dagli italiani insieme a Baciamo le mani riesce a combinare elementi di diverso genere: romantico, giallo e thriller.

Il dramma della serie tv è essenzialmente uno: Aurora Taviani (Anna Safroncik) lotta per amore, innamorata di Alessandro Monforte (Roberto Farnesi) tenta di far trionfare il suo amore, ma a tale situazione si aggiungono una serie di inaspettate complicanze.

Lo share e gli ascolti Le tre rose di Eva 2. Il successo ottenuto ha sicuramente gratificato gli attori e l’intero cast, superando gli ascolti del ben collaudato commissario Montealbano e Paura d’amore 2.

Le critiche verso Le tre rose di Eva 2. Se il pubblico saluta felicemente la fiction, la critica non è dello stesso parere.
Aldo Grasso paragona le Tre rose di Eva 2 a un fotoromanzo sceneggiato per sottolineare la fissità di inquadrature, scene  e attori.

Anche la trama della fiction rispecchia ampiamente quella del fotoromanzo in quanto la vicenda si basa su amore impossibile perché ostacolato da famiglie rivali in lotta da generazioni.

Grasso contro Le Tre Rose di Eva. In fondo sostiene il critico tutta la serie di espedienti vengono gettati alla rinfusa e nati per poter sorprendere e tenere incollato il telespettatore (non a caso ogni personaggio nasconde un mistero da svelare). Gli intrighi sono sempre gli stessi e sono i motivi ben e più collaudati che riscuotono maggiore successo: misteri svelati, malvagità e momenti erotici.

Riassunto quinta puntata Le tre rose di Eva 2. Aurora (Anna Safroncik) vuole conoscere la verità sull’incidente ai danni di Amedeo e perciò si reca da Cesare Sommariva (Stefano Abbati. L’uomo si decide a parlare e confessa di aver visto Edoardo (Luca Capuano)spingere l’auto di Amedeo (senza però fare riferimento a suo figlio complice dell’accaduto).

L’ossessione di Aurora la porta ad allontanarsi dal suo amato e intanto tra di loro, approffitando della situazione, si insinua un’altra donna Veronica.
La Taviani durante l’ennesimo litigio con Edoardo, gli confessa di aver scoperto la verità, inizialmente Edoardo sembra voler prendere provvedimenti, ma poi decide di non agire. Intanto Edoardo viene arrestato dalla polizia e poi scagionato.

Tra Aurora e Edoardo c’è un ennessimo scontro e la protagonista di Le tre rose di Eva 2 stanca ormai di questo amore dichiara di non essere mai stata innamorata dell’uomo, e gli dà del pazzo quando vede che l’uomo si è tatuato il suo nome sul petto. Il Monforte adirato compie un gesto inaspettato: elimina il tatuaggio con un ferro rovente. Seguono poi le minacce dell’uomo ad Aurora, giurando vendetta e di farla soffrire come mai in vita sua.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy