• Google+
  • Commenta
22 giugno 2017

Maturità liceo classico 2017: testo e traduzione versione di Latino seconda prova

Maturità liceo classico 2017
Maturità liceo classico 2017

Maturità liceo classico 2017

Seconda prova Maturità liceo classico 2017: testo e traduzione versione di Latino. Segui la diretta e scarica PDF con traccia e soluzione.

I maturandi del liceo classico questa mattina si confronteranno con la traccia versione di Latino Maturità 2017. Stando alle prime indiscrezioni, è uscito Seneca, Il valore della filosofia popolare.

La traduzione completa della traccia della seconda prova di Latino sarà determinante per il punteggio finale. Il testo della versione per l’esame di Stato 2017 scelto dal Miur terrà occupati gli studenti per 4 ore. Qui è possibile seguire la diretta e conoscere in tempo reale quale sarà il titolo e la traduzione del brano proposto dal Ministero

I maturandi avranno a loro disposizione solo il vocabolario bilingue per cimentarsi nella traduzione di Latino. Dovranno quindi dimostrare di aver acquisito, nel corso dei 5 anni di liceo, quelle nozioni fondamentali per poter fare una traduzione corretta.

La traccia di Latino del classico è stata giudicata abbastanza semplice. Generalmente alla Maturità liceo classico si preferisce sempre la lingua latina a quella greca, perchè contiene meno insidie. Ciononostante, non è da escludere che la traccia seconda prova del Classico scelta dal Miur, possa contenere espressioni da tradurre che necessitano della conoscenza di determinate regole.

Ma vediamo qual è il testo della versione di Latino maturità 2017. Qual è il brano con i quali quest’anno i maturandi dovranno confrontarsi. E la traduzione ufficiale proposta per lo svolgimento e soluzione della 2 prova dell’esame di Stato.

Maturità liceo classico 2017: traccia e traduzione versione di Latino per la seconda prova – PDF

Appena ci saranno ulteriori conferme, si procederà ad indicare la traduzione de Il valore della filosofia popolare, versione di Seneca.

Giovedì 22 giugno è il giorno indicato dal Miur per lo svolgimento del secondo scritto dell’esame di Stato. Come spesso accade qualche giorno prima dell’inizio ufficiale delle prove scritte, i maturandi si sono lanciati in previsioni con il consueto tototema. Ed anche per il brano da tradurre dal latino all’italiano, sono stati ipotizzati i nomi di alcuni autori. Negli ultimi anni gli autori proposti più spesso sono stati Tacito, Quintiliano, Seneca e Cicerone.

Come negli anni precedenti, il Miur ha deciso di rispettare l’alternanza tra greco e latino e così, quest’anno, non ci sono state grandi sorprese. Il testo tradotto della versione di Latino maturità liceo classico 2017 è disponibile in allegato. Pochi minuti dopo l’inizio ufficiale della seconda prova scritta, il titolo della versione era già online. E di conseguenza è bastato poco prima che fosse disponibile anche lo svolgimento e la traduzione.

Nonostante le indiscrezioni che girano online, il Miur comunicherà in maniera ufficiale il brano scelto a mezzo stampa, proprio come successo per il tema di italiano. La versione svolta ed il relativo testo, daranno quindi un’idea del grado di difficoltà del brano scelto dal Ministero dell’istruzione.

Svolgimento versione di Latino maturità liceo classico 2017: soluzione

All’interno delle aule delle scuole superiori gli studenti sono impegnati nel cercare di risolvere la traccia assegnata dal Miur al proprio indirizzo di studi. Mentre la prima prova è stata uguale per tutti gli istituti,  per la seconda prova ci sono delle differenze. Infatti sono previste tracce diverse per ogni indirizzo di studio. La scelta della materia caratterizzante per ogni istituto è avvenuta già a gennaio. Oggi si conoscono anche le tracce con le quali gli studenti devono dimostrare le proprie capacità.

Per la Maturità liceo classico 2017, ricordiamo che è possibile scaricare gratis in allegato la traduzione della versione di latino proposta dal Miur.

Solo due anni prima la scelta del Ministero era caduta su un altro celebre autore, Tacito, ed il brano proposto è stato “Gli ultimi giorni di Tiberio“. Nel corso degli anni è stata rispettata l’alternanza, e così ancora due anni prima è stata la volta di un altro autore famoso, Quintiliano, riproposta all’esame di Stato con la versione “Omero maestro di eloquenza“. Immancabili anche per la seconda prova del classico anche Cicerone e Seneca, che spesso sono scelti dai professori nelle esercitazioni e nei compiti in classe. I maturandi del 2011 hanno tradotto “Il vero bene è la virtù” di Cicerone. Mentre appena due anni prima era uscito proprio Seneca con “Io ho quel che ho dato“.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy