Graduatoria test medicina 2018: date di pubblicazione del MIUR

Annamaria Aufierio 17 Settembre 2018

Ecco quando esce la graduatoria test medicina 2018: date di pubblicazione del MIUR, come dove trovare la graduatoria Medicina con codice prova e nomi ammessi.

Archiviato il quiz con le sue domande, i candidati e gli aspiranti medici ora sono in attesa di conoscere la data della graduatoria test medicina 2018 con elenco ammessi.

Ma quando esce e come funziona? L’elenco con i circa 10.000 nomi che hanno superato la prova, sarà pubblicato dal Ministero della pubblica istruzione. Contiene tutti i nominativi di coloro quali sono stati ammessi a Medicina quest’anno. La graduatoria, in realtà, non comprende solamente i nomi dei candidati che hanno superato la prova di ammissione al corso di laurea in medicina. Infatti in graduatoria finiscono tutti coloro i quali hanno ottenuto almeno 20 punti, che è il punteggio necessario per essere considerati idonei.

Se quindi il 4 settembre 2018 è stata per molti una data decisiva, attesa con ansia e trepidazione, altro momento cruciale per chi desidera diventare medico, è anche la pubblicazione della graduatoria di medicina 2018. Di certo la maggior parte dei candidati che hanno sostenuto la prova ad accesso programmato nazionale più temuta e allo stesso tempo famosa di sempre, hanno verificato le soluzioni del test on-line. D’altronde il Miur pubblica i risultati nella stessa giornata in cui è stato svolto il test. In questo modo, a mente fresca, chi ha sostenuto il test di accesso a medicina potrà subito verificare l’esito e procedere al calcolo del punteggio ottenuto.

Già da questo calcolo si saprà in via approssimativa quale potrebbe essere il proprio posto in graduatoria. Basta infatti raffrontarsi anche con i risultati degli anni precedenti, per capire se il punteggio ottenuto è sufficiente per poter entrare a far parte dei primi 10.000 che hanno ottenuto uno dei posti disponibili di quest’anno.

Graduatoria test medicina 2018: quando esce e come conoscerla, date e pagina e sito del MIUR

Graduatoria medicina non ufficiale ed anonima di studenti .it – 2018 << Scarica PDF

La concorrenza ovviamente anche quest’anno è stata spietata. Gli iscritti alla prova sono stati oltre 67.000. Ciò significa che uno studente su sette, mediamente, riuscirà ad ottenere l’ammissione. Una delle date che certamente gli aspiranti medici non dimenticheranno tanto facilmente, è quella del 4 settembre 2018, giorno in cui il ministero ha rivelato i 60 quesiti a risposta multipla che hanno stabilito chi saranno i futuri medici di domani. Ma le date da segnare in rosso sul calendario sono più di una, e chi conosce le dinamiche dell’accesso programmato nazionale lo sa bene.

Innanzitutto la prima data graduatoria test medicina 2018 da ricordare è quella del 18 settembre 2018. Infatti in questa data i candidati potranno verificare il punteggio ottenuto nel test. Nell’area riservata su Universitaly comparirà il punteggio abbinato al codice etichetta. Il 18 settembre usciranno i risultati anonimi della prova d’ammissione a medicina, come previsto dal bando del MIUR. I candidati nella propria area riservata, potranno visualizzare i punteggi ottenuti pubblicati secondo il codice etichetta.

Il codice etichetta altro non è che il codice alfanumerico che i candidati alla fine del test hanno applicato sia sul foglio delle risposte che sulla scheda anagrafica. Chi ricorda il codice etichetta della propria prova, potrà quindi già verificare il punteggio in anticipo rispetto a chi dovrà aspettare il 28 settembre.

Dove escono i codice prova della graduatoria test medicina 2018

Come risalire al proprio codice etichette di medicina? Purtroppo l’unico momento utile in cui era possibile memorizzare il codice, è stato durante la consegna del test. Infatti on-line non è possibile in nessun modo risalire al proprio codice alfanumerico del teste. In alternativa ai candidati non resta che attendere il 28 settembre, data in cui i futuri medici potranno visualizzare, sempre su Universitaly il loro punteggio, il loro compito e la scheda anagrafica.

Ricapitolando quindi il 18 settembre si conoscerà la graduatoria test medicina 2018 con i punteggi anonimi. Si tratta di una prima graduatoria di medicina non ufficiale, detta anche graduatoria provvisoria, che consente ai candidati di sapere quale è il punteggio minimo di quest’anno per entrare a medicina. Il 28 settembre sulla propria area riservata sarà possibile visualizzare il proprio punteggio personale, il compito e la scheda anagrafica. Infine la data ufficiale in cui si conoscerà la graduatoria 2018 di Medicina è il 2 ottobre. Il Miur pubblicherà la graduatoria nazionale che consentirà a tutti i candidati di poter procedere all’immatricolazione, dopo aver dato conferma d’interesse

© Riproduzione Riservata
avatar Annamaria Aufierio Dinamismo e determinazione sono i due aggettivi che mi descrivono meglio. Fin dalla giovane età ho imparato ad osservare con occhi lungimiranti, consapevole che ostacoli e differenze esistono e sono parte integrante del quotidiano, così ho imparato ad affrontare la vita giorno per giorno focalizzandomi sulla crescita personale e professionale. Mi sono sempre affacciata a nuove esperienze con passione e voglia di fare; soprattutto ho imparato ad essere abbastanza soddisfatta ma non completamente; ciò mi ha portata ad avere la volontà di migliorare e di sviluppare le mie competenze. A 24 anni studio e lavoro nell’ambito della moda e del design, la creatività è parte integrante delle mie giornate, disegno, creo, scrivo; non mi piace identificare la mia professione in un’unica parola, poiché la capacità della mente di elaborare e creare è sopraffina ma sopratutto senza barriere, confini o dettami. Ho iniziato a scrivere in età molto giovane, dapprima quest’attività rappresentava per me una valvola di sfogo fino a trasformarsi in un’estensione della fantasia nella realtà, quasi un luogo sacro dove rifugiarmi. Oggi per me la scrittura è diventata testimonianza, ricordo, corrispondenza; ammiro la capacità di far vivere luoghi e fatti accaduti attraverso l’espressione del pensiero. Coltivo questa passione, e nono solo, giorno per giorno, leggendo e documentandomi, poiché ritengo che la cultura sia l’insieme di conoscenze che concorrono a formare la personalità ed affinare le capacità di ogni individuo. Leggi tutto