• Google+
  • Commenta
22 Marzo 2019

Chi è Valerio Tramutoli candidato ambientalista regionali Basilicata

Foto per capire chi è Valerio Tramutoli
Foto per capire chi è Valerio Tramutoli

Foto per capire chi è Valerio Tramutoli

Ecco chi è Valerio Tramutoli, candidato presidente del raggruppamento “Basilicata possibile”: curriculum, biografia e programma elettorale polo di liste civiche ad ambientaliste.

Un professore universitario: ecco chi è Valerio Tramutoli il candidato alle regionali in Basilicata per lista ambientalista.

Docente di “Telerilevamento Ambientale” presso la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata. Questo il profilo del candidato alla presidenza per le prossime elezioni in Lucania del 24 Marzo. Il suo nome è stato scelto per guidare il cosiddetto quarto polo, che correrà alle elezioni sotto il nome di “Basilicata possibile”.

La lista mette insieme realtà civiche, ambientaliste e quei settori della sinistra alternativa che non sono disposti a confluire nel polo di centrosinistra.

L’obiettivo del nuovo schieramento è infatti quello di raccogliere i consensi degli elettori delusi sia dal M5s che dai poli del centrodestra e del centrosinistra. L’alternativa proposta per la regione Basilicata dal nuovo movimento politico parte dall’ambiente.

La biografia e il curriculum del professore Tramutoli sono un chiaro segno dell’impegno in chiave “green” che la lista presenta come punto cruciale per un nuovo sviluppo della Basilicata. Tramutoli, che ha indicato nella “rivoluzione tecnologica” uno dei traguardi da raggiungere per la Basilicata. Ha definito la sua lista “civica, ambientalista, ispirata ai valori antifascisti della Costituzione”.

“La Basilicata possibile per un’idea di regione nuova sottratta ad ogni ricatto e libera finalmente di scegliere il proprio futuro”. 

Schieramento quello di “Basilicata possibile” che ha ricevuto anche l’appoggio di un sostenitore di calibro internazionale. Si tratta dell’ex ministro greco Yanis Varoufakis, che in un video Facebook ha mostrato il suo sostegno a Valerio Tramutoli e ai suoi progetti ambientalisti.

Biografia Valerio Tramutoli, candidato lista ambientalista della Regione Basilicata – CV PDF

Curriculum Vitaee candidato alle regionali Basilicata lista ambientalista << SCARICA

Passiamo ora all’analisi della biografia e del curriculum del professor Tramutoli. Nato a Potenza, il 28/12/1957, decimo di dodici figli, Tramutoli consegue la Laurea in Fisica presso l’Università di Roma la Sapienza.

Per cinque anni lavora presso aziende private di produzione come progettista di packages per la gestione di basi di dati complesse. Poi inizia la carriera accademica, all’Università di Basilicata dove, in qualità di Professore Associato, insegna da oltre 20 anni Telerilevamento Ambientale.

Una ricca attività di ricerca, svolta sia in Italia che all’estero, è alla base delle competenze del  professore candidato presidente del quarto polo. La ricerca di Tramutoli si è infatti focalizzata sullo sviluppo di nuovi sensori e tecniche satellitari per la previsione, il monitoraggio e la mitigazione dei rischi naturali, ambientali e industriali.

Poi l’attività politica, iniziata dal professore proprio dal mondo universitario. Lo ritroviamo infatti in prima linea nella battaglia contro i tagli indiscriminati al sistema universitario. Inoltre Tramutoli è stato tra i promotori del Comitato per la Democrazia Costituzionale di Potenza. Ha combattuto la battaglia referendaria in difesa della Costituzione.

Programma elettorale: ecco cosa vuole fare per la Regione Basilicata

Analizziamo ora il programma elettorale per capire da un punto di vista politico chi è Valerio Tramutoli, supportato dalla lista “Basilicata possibile”. Per conoscere il piano proposto dal Professor Tramutoli per il futuro della Basilicata. Energie rinnovabili e giovani, questi i punti chiave del progetto ambientalista.

“In dieci anni vogliamo fare della Basilicata la prima regione ‘carbon free’ d’Europa, oltre a trasformarla in un posto dove i giovani possano restare”. Questo l’ambizioso progetto del candidato presidente Tramutoli. E per quanto riguarda il settore del petrolio ha precisato. “Schiena dritta verso le compagnie, ripristino dell’autorità regionale e dei controlli per riportare fiducia fra la gente e trasparenza sui risultati delle verifiche stesse”.

Infine, non manca il riferimento agli studenti e all’istruzione. Il progetto di Tramutoli è infatti quello di creare una regione in cui il diritto allo studio sia garantito. Un posto in cui i giovani non siano costretti ad emigrare. Ma siano invece incoraggiati a tornare da un’offerta di lavoro stabile ed ampia.

Google+
© Riproduzione Riservata