• Google+
  • Commenta
7 Marzo 2019

Vacanza a Roma: cosa fare e dove andare, cosa vedere e quando

Vacanza a Roma
Vacanza a Roma

Vacanza a Roma

Ecco come organizzare una vacanza a Roma: breve guida per sapere cosa fare e dove andare nella Città Eterna, consigli e opinioni per scegliere cosa vedere e quando.

Hai tre giorni di ferie e non sai dove andare in vacanza? Se sei in cerca di consigli su dove andare e come organizzare il tuo prossimo viaggio sei nel posto giusto. Qui ti proponiamo una giuda sulle cose che potrai fare durante la tua vacanza a Roma. 

Weekend romantico o viaggio con amici? A Roma potrai trovare numerosi luoghi dove alloggiare, in centro o nei dintorni, e mille cose interessanti da fare, sia di giorno che di sera. Seguendo i tuoi interessi sarà facile scegliere dove andare e cosa vedere per rendere la tua vacanza a Roma indimenticabile.

Qual è il periodo giusto per organizzare un viaggio a Roma? La Città Eterna offre tante possibilità sia in estate che in autunno per godere delle sue meraviglie.

Roma è inoltre la città perfetta per organizzare una vacanza con bambini grazie ai tantissimi parchi e giardini.

Non esiste in realtà una settimana o un mese giusto per una vacanza a Roma.  Anche avendo a disposizione solo 3 giorni si possono ammirare le meraviglie che la città ha da offrire.

Se stai pensando ad una vacanza low cost, Roma è la città giusta!

Ecco alcune informazioni utili per conoscere un pò di più Roma ed organizzare la tua vacanza.

Vacanza a Roma: cosa fare in estate e autunno, dove andare in famiglia, coppia o single

Roma è definita anche la Città Eterna. Un appellativo che conserva da oltre due millenni e che le fu attribuito da Tibullo, un poeta latino vissuto intorno alla fine del I sec. a.C. Eterni sono i monumenti che la identificano, uno tra tutti il Colosseo. Ma non solo. Roma, la città dei Sette Colli, come sette sono stati i suoi Re, accoglie in sè la Città del Vaticano sede della Chiesa Cattolica con la stupenda Basilica di San Pietro.

Ma non è la sola, l’Urbe conta sul suo territorio un numero indefinito di chiese e luoghi di culto, alcuni chiusi al pubblico altri visitabili, che raccontano il passato della città. Un passato la cui cultura ha influenzato per secoli il resto del Mondo all’epoca del Sacro Romano Impero, e non solo.

Quale miglior città se non Roma per una vacanza indimenticabile?

Roma è una città che incanta, ammalia e stupisce in tutte le stagioni. Offre la possibilità di godere dei parchi e dei giardini in primavera e in estate. E’ ricca di musei, biblioteche e centri culturali ospitati all’interno di palazzi antichi come la Galleria Borghese o la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea.

Passeggiando per le strade di Roma si possono ammirare i monumenti che la caratterizzano come Porta Pia, l’Arco di Costantino o i Fori Romani.

Consigli per le Vacanze a Roma cosa vedere e quando visitarla

Da vedere assolutamente se si organizza una vacanza a Roma sono le tante fontane presenti nella piazze come la Fontana di Trevi, la Barcaccia a Piazza di Spagna o la Fontana dei Quattro Fiumi a Piazza Navona.

Per chi invece nella sua vacanza volesse coniugare all’arte e alla cultura anche lo shopping, nessun problema, Roma è la città che fa per te. Da via Condotti a via del Corso fino al Quartiere Monti troverete una vasta scelta di negozi, dai brand più eleganti e sofisticati come Gucci, Chanel e Louis Vuitton ai brand meno ricercati ma ugualmente al passo con la moda.

Ed infine, per riposarsi e riprendere le forze tra una chiesa e una bottega di antiquariato quale miglior posto del Quartiere Trastevere? Qui potrai trovare tantissime trattorie e ristoranti ed assaporare l’autentica tradizione culinaria romana.

Scopriamo dunque quali sono i principali luoghi d’interesse da vedere assolutamente durante una vacanza a Roma.

Sei pronto a creare un itineraio ad hoc per le tue esigenze? Ecco qualche consiglio utile su cosa vedere a Roma durante una vacanza di 3 o 5 giorni.

Ecco quali sono le quattro Basiliche più importanti di Roma

  • San Pietro in Vaticano: la chiesa è situata all’interno della Città del Vaticano, luogo dove, secondo la tradizione, fu sepolto l’apostolo Pietro dopo la sua crocefissione. La Basilica è preceduta dall’omonima piazza realizzata dal Bernini. Al suo interno si trovano dei capolavori dell’arte come la Cattedra di San Pietro o il Baldacchino dell’Altare Papale realizzati da Gian Lorenzo Bernini oppure la Tomba di Papa Giulio II e la Pietà ad opera di Michelangelo Buonarroti.
  • San Giovanni in Laterano: prima chiesa costruita a Roma per volere di Costantino il Grande nel IV. sec, per questo definita anche la “madre delle chiese del Mondo”. Fino al 1870 era anche il luogo in cui i Papi ricevevano l’investitura. Oggi al suo interno il Papa, Vescovo di Roma, celebra la messa del Giovedì Santo.
  • San Paolo Fuori le Mura: seconda basilica papale per grandezza dopo San Pietro. Fu edificata nel luogo di sepoltura dell’apostolo Paolo. Viene definita “fuori le mura” perchè si trova oltre le Mura Aureliane che circondano Roma quindi non all’interno della città com’era consuetudine prima dell’editto di Costantino nel 315 d.C. Nel XIX sec. la basilica fu distrutta da un incendio e successivamente ricostruita e dichiarata Monumento Nazionale.
  • Santa Maria Maggiore: la chiesa romana più importante dedicata alla Madonna. Situata sul Colle Esquilino e costruita per volere di papa Liberio al quale, secondo la tradizione, apparve in sogno la Vergine Maria dandogli istruzioni per la costruzione della chiesa.
Chiese
  • Pantheon:in origine era un tempio dedicato “a tutti gli dei”,da cui il nome, divenne in seguito luogo di culto cristiano nel VII sec. d.C e fu dedicato da Bonifacio IV a Santa Maria ad Martyres. La particolarità di questa chiesa è la cupola, che presenta alla sommità un foro detto “oculus” dal quale entra la luce necessaria ad illuminarne l’interno. Nel giorno della pentecoste dall’oculus cade una pioggia di petali di rose.
  • Santa Maria Degli Angeli e Martiri: è stata progetta da Michelangelo ed è l’unica chiesa chiesa rinascimentale della Capitale. Sorge sulle antiche terme di Diocleziano, abbandonate dopo l’arrivo del Goti a Roma. Al suo interno si possono splendidi  affreschi circondati da colonne marmoree e un organo monumentale con circa 5400 canne.
  • Sant’Ivo alla Sapienza: si trova all’interno del cortile dell’antica sede dell’Universita La Sapienza. Inizialmente nacque come cappella universitaria. Nel 1600 Francesco Borromini realizzò la chiesa dedicata a Sant’Ivo, protettore degli avvocati. La particolarità di questa chiesa sta proprio nella sua struttura, incastrata tra un porticato, si sviluppa principalmente in altezza e termina con una lanterna.
  • San Luigi Dei Francesi: è la chiesa Nazionale Francese voluta dal cardinale Giulio de Medici. All’interno della chiesa sono custoditi tre dipinti del Caravaggio del ciclo di San Matteo e un affresco del Domenichino. La chiesa esalta la Francia con la presenza, sulla facciata di alcuni personaggi storici quali Carlo Magno, San Luigi, Santa Clotilde e Santa Giovanna di Valois.
Musei
  • Capitolini: situati in Piazza del Campidoglio occupano due storici palazzi, Dei Conservatori e Palazzo Nuovo e sono collegati tra loro da una galleria interna e sotterranea che consente di attraversare la piazza senza uscire fuori dal museo.
  • Vaticani:situati all’interno della Città del Vaticano, ospitano le collezione donate dai Pontefici nel corso dei secoli, il primo fu Giulio II. Al suo interno si possono ammirare gli splendidi e suggestivi affreschi realizzati da Michelangelo Buonarroti nella Cappella Sistina.
  • MAXXI: Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, costruito nel Quartiere Flaminio  dall’architetto Zaha Hadid è un museo di arte contemporanea che raccoglie anche la sezione architettura.
  • Dell’Ara Pacis:contiene l’altare della pace realizzato in marmo si Carrara. Si tratta di un monumento commemorativo per celebrare la pace dopo le conquiste di Augusto.
Monumenti
  • Colosseo: è chiamato anche Anfiteatro Flavio. Fu costruito per volere dell’Imperatore Vespasiano come luogo in cui svolgere combattimenti, giochi tra gladiatori e simulare la caccia ad animali feroci.
  • Fori Imperiali:sono composti da una serie di piazze monumentali costruite nel corso dei secoli dagli imperatori romani. Sono considerati il centro dell’attività politica della Roma Antica.
  • Il Vittoriano: chiamato così perchè è il monumento Nazionale a Vittorio Emanuele II di Savoia, primo Re d’Italia. E’ chiamato anche Altare della Patria. Al suo interno venne inumata la salma del “milite ignoto”. Ospita importante mostre ed esposizione temporanee.
Fontane
  • Fontana di Trevi: è una fontana monumentale costruita nella zona terminante dell’acquedotto. La fontana è stata realizzata dell’architetto Nicola Salvi e completata da Giuseppe Pannini.
  • La Barcaccia: si trova al centro di piazza di Spagna. Papa Urbono III commissionò la realizzazione della fontana a Pietro Bernini, a terminarla fu il figlio Gian Lorenzo. Ha la forma di una barca sulla quale sono incisi i simboli della famiglia Bernini, api e soli.
  • Dei Quattro Fiumi: si trova a Piazza Navona ed è definita dei Quattro fiumi perchè le statue che la compongono simboleggiano i quattro fiumi più imposrtanti del tempo quali il Nilo, il Danubio, il Gange e  il Rio del Plata
Piazze
  • Piazza di Spagna: è famosa per la sua scalinata costruita per collegarla alla chiesa della Trinità Dei Monti, ma non solo. La Piazza ha assunto questo nome perchè vicina alla sede dell’Ambasciata Spagnola. E’ un punto nevralgico tra la via dello shopping, via Condotti e via del Babuino.
  • Navona: è una zona molto vivace dove si possono incontrare artisti di strada, maghi o ballerini e dove si gode di una piacevole atmosfera grazie ai numerosi bar e ristoranti.
  • Campo de’ Fiori: anch’esso un luogo ricco di ristoranti e bar che animano la piazza sia di giorno che di sera. E’ inoltre la zona del mercato di fiori e artigianato.
Ville e Giardini:
  • Villa Borghese:è uno trai parchi urbani più grandi d’Europa. All’interno del parco possiamo trovare la Galleria Borghese, uno tra i musei più importanti della capitale; il Bioparco, uno zoo vero e proprio con più di 1000 animali; l’Orologio ad acqua del Pincio, realizzato nel XIX sec e perfettamente funzionante ed infine il Silvano Toti Globe Theatre, una copia della Shakespeare Theatre di Londra.
  • Giardino degli Aranci: è detto anche parco Savello e si trova sul colle Aventino dal quale si gode di una splendida vista della città infatti nelle vicinanze abbiamo la piazza dei Cavalieri di Malta dove si trova il famoso “buco della serratura”.
Google+
© Riproduzione Riservata