• Google+
  • Commenta
3 Aprile 2019

Final Fantasy XV – Pocket Edition: recensione e trucchi e soluzione per giocare e vincere

Final Fantasy XV - Pocket Edition
Final Fantasy XV - Pocket Edition

Final Fantasy XV – Pocket Edition

Guida completa a Final Fantasy XV – Pocket Edition: recensione, trucchi, consigli e soluzione per giocare e vincere l’ultimo capitolo mobile dalla saga di Final Fantasy.

I fan della saga di Final Fantasy hanno atteso per anni Final Fantasy XV. La buona novella, tuttavia, si è avuta solamente nel novembre 2016. L’attesa è durata 10 anni, per l’esattezza. Dall’annuncio di un fantomatico Final Fantasy XIII durante l’E3 2006 a Los Angeles. Nel 2018 è stata la volta di Final Fantasy XV – Pocket Edition, la versione per Android e iOs. Uscita, ovviamente, dopo le versione per Xbox One e Playstation 4. Anche perché il digitale è sempre più diffuso nel mondo dei videogame.

La versione mobile dell’ultimo capitolo di uno dei più famosi JRPG è stato davvero un evento molto atteso. E ha attirato ancora più pubblico anche grazie al primo capitolo free sui diversi store.

Ovviamente, il successo è stato quasi immediato. Complice sia la storia della saga che il livello del capitolo, elevato anche considerando il fatto della versione mobile.

Nonostante tutti, dei consigli, una guida o dei trucchi per la soluzione del gioco possono sempre tornare utili. Sia ai nuovi giocatori che hai veterani, visto che la saga ha fatto del rinnovamento negli anni il suo punto di forza.

Guida al gioco Final Fantasy XV – Pocket Edition: consigli  per come giocare e vincere

Se è vero che l’esperienza è la migliore maestra per poter vincere e chiudere un gioco, dei trucchi e dei consigli non possono di certo far male.

Molto importante, ad esempio, sarà maneggiare le proiezioni offensive, ossia tecniche con il quale potete lanciarvi contro il vostro avversario. Può sembrare una banalità, ma si tratta di un ottimo colpo in grado anche di interrompere gli attacchi dei nemici così da bloccare le loro combo e subire meno danni.

Non dimenticatevi, poi, del campo di battaglia. Bisogna studiarlo, capire come muoversi e riflettere sul riuscire o meno a sfruttarlo in battaglia. Questo spesso in combinazione con le proiezioni offensive. Prima di lanciarvi in un simile attacco, infatti, la cosa migliore è studiare bene la posizione dei vostri nemici. In questo modo potrete colpirne di più oppure potrete assestare un colpo migliore e tale da abbattere il nemico una volta per tutte.

Infine, un’altro consiglio molto importante per arrivare fino alla fine del gioco è: mai dimenticare il contrattacco. Per quanto il sistema sia semplice, potrete spesso utilizzare il contrattacco cliccando su un’icona che appare quando vi attaccano. In questo modo sarete in grado di sferrare un contrattacco, per quanto molto semplice. Tutto si basa sul tempismo: contrattaccate, schivate o verrete colpiti tutto in base all’esaurimento o meno della barra.

Trucchi: come iniziare a giocare e soluzione per vincere

I consigli per chi inizia a giocare a Final Fantasy XV – Pocket Edition per la prima volta sono due. Anche dei più semplici, ossia allenare tutto il gruppo e scegliere le armi migliori.

Per poter potenziare efficacemente il proprio gruppo di guerriero bisogna tenere sotto controllo i Punti Abilità. I PA sono essenziali per potenziare i personaggi così da sbloccare abilità e migliorare le abilità di cui siete già in possesso. Per guadagnare Punti Azione dovete combattere, completare missioni principali o secondarie man mano che avanzate nel gioco. Tenendo sempre a mente di non sprecarne così, a caso, ma utilizzarli solo per specializzarvi in uno stile di combattimento che vi confà.

I PA, poi, sono utili anche per specializzarsi nell’utilizzare particolari armi, altro aspetto importante. Anche nel caso delle armi dovete utilizzare quelle che si addicono e che intendete potenziare man mano.

Inizierete giocando con una spada, ma più avanzerete più ne sbloccherete di nuove, con diverse abilità e caratteristiche. Spadoni, alabarde, lance etc. Molto importante è specializzarsi, magari, in due armi opposte, così da poterle velocemente cambiare durante il combattimento e adattarsi ad ogni situazione.

Google+
© Riproduzione Riservata