• Google+
  • Commenta
17 Aprile 2019

Fuga di cervelli: trama del film e recensione, cast e trailer

Locandina Fuga di cervelli
Locandina Fuga di cervelli

Locandina Fuga di cervelli

Ecco di cosa parla il film Fuga di cervelli: interpretato e diretto da Paolo Ruffini, trama e recensione, cast completo degli attori e trailer ufficiale in HD.

Infatti è proprio questa pellicola che segna l’esordio da regista del Ruffini. Emilio, il protagonista, è pazzamente innamorato della sua amica d’infanzia Nadia, ma è troppo timido per dichiararsi.

Da qui nascono una serie di incredibili avventure, disavventure che porteranno i protagonisti a trovare l’amore e a formare coppie.

Protagonisti di questa commedia sono appunto Paolo Ruffini, Luca Peracino, Andrea Pisani, Guglielmo Scilla diventato noto ai più come Willwoosh, nato infatti come youtuber. Vero e proprio fenomeno passato dal web al piccolo e grande schermo.

Fuga di cervelli, è il film interpretato e diretto da Paolo Ruffini.

Emilio, il protagonista, è pazzamente innamorato della sua amica d’infanzia Nadia. Emilio è troppo timido per dichiararsi e fa l’amicone. Nadia gli confessa di aver vinto una borsa di studio per Oxford e qui il ragazzo comprende di doversi dichiarare quanto prima.

Di cosa parla il film Fuga di cervelli: trama e recensione, chi sono Nadia ed Emilio

L’obiettivo di Emilio è cercare di stare il più vicino possibile a Nadia, tanto che tutta la sua compagnia, per aiutarlo si sposa in Inghilterra. Una volta arrivati i guai sono sempre in agguato. Anche perchè per tutti la parola d’ordine sembra essere cuccare. Alfredo è un ragazzo non vedente, miglior amico di Emilio. Lebowski è un hacker dedito alla fattanza, Franco è uno studente gay non dichiarato e Alonso è uno studente sulla sedia a rotelle malato di sesso.

L’Inghilterra rende più audace Emilio che ci prova apertamente con Nadia. Dovendo studiare i polmoni, per fare bella figura, Emilio vuole portare un dono alla sua bella. Lebowski suggerisce di portare un polmone vero da studiare e i ragazzi vanno all’università cercando di rubarne uno. Il risultato è che rimangono chiusi nell’obitorio universitario rischiando di diventare delle cavie per autopsie degli studenti. Intanto il mattino seguente Nadia va all’obitorio per motivi di studio e vede Emilio incastrato in un cadavere e pensa che il ragazzo stia avendo un rapporto sessuale con quel corpo.

Dopo il silenzio, la pace apparente tra Nadia ed Emilio

Dopo diversi giorni di silenzio finalmente Emilio e Nadia si parlano nuovamente. Tanto che Nadia lo invita ad una cena di famiglia dove sono i suoi parenti a fare “l’autopsia” ad Emilio per capire i suoi gusti, o meglio se davvero sia abituato ad avere rapporti con cadaveri.

Anche il resto della compagnia è impegnata in appuntamenti di cuore. Alfredo conosce la ragazza dell’altoparlante e durante la serata scopre che anche lei è non vedente e deluso va via. Alonso si fa notare dalla ragazza inglese appassionata di Shakespeare, ma non le confessa la sua disabilità e lei pensa sia un insensibile quando non permette ad un disabile di passare.

Il colossale fallimento termina al parco dell’alcool. Emilio ha un momento di sfogo contro i suoi amici e decide di andarsene definitivamente mentre tutti restano male per le sue parole.

Il finale del film Fuga di cervelli: delle coppie finalmente formate

Il film Fuga termina con la vittoria assoluta dell’amore. Infatti Emilio, prima di prendere il treno per partire parla con Claudia, la ragazza dell’altoparlante, che rimane aperto a sua insaputa. Tutta l’università ascolta il romantico racconto di Emilio che parla a cuore aperto del suo sentimento per Nadia e dei sentimenti dei suoi amici per le rispettive ragazze che hanno invitato a cena. La pace torna fra le coppie e gli amici, avendo ascoltato il discorso del loro amico, decidono di aiutarlo a conquistare Nadia.

Emilio è sul treno che parte e gli amici non fanno in tempo a portare Nadia alla stazione. Lebowski e l’allegra comitiva, riesce a riportare indietro il treno e Emilio scende dal treno dove trova Nadia che lo bacia. Alonso si fidanza con Karen, amante di Shake speare, Alfredo si riappacifica con Claudia, la ragazza dell’altoparlante e Franco si bacia con Lebowski. Un autentico finale romantico.

Fuga di cervelli, è il film interpretato e diretto da Paolo Ruffini. Infatti è proprio questa pellicola che segna l’esordio da regista del Ruffini.

Scheda tecnica
Fuga di cervelli, è il film interpretato e diretto da Paolo Ruffini. Emilio, il protagonista, è pazzamente innamorato della sua amica d'infanzia Nadia, ma è troppo timido per dichiararsi. Da qui nascono una serie di incredibili avventure, disavventure che porteranno i protagonisti a trovare l'amore.
TitoloFuga di cervelli
Durata100 minuti
GenereCommedia
CastPaolo Ruffini, Luca Peracino, Andrea Pisani, Guglielmo Scilla
RegiaPaolo Ruffini
Anno di prod.2013
Google+
© Riproduzione Riservata