• Google+
  • Commenta
8 Aprile 2019

Infortunio Ronaldo: Juventus, CR7 presente ai quarti di finale contro Ajax

Infortunio Ronaldo
Infortunio Ronaldo

Infortunio Ronaldo

L’infortunio di Ronaldo sta tenendo in apprensione la Juventus, ma Massimiliano Allegri dovrebbe riaverlo per l’andata dei quarti di finale di Champions League previsti in calendario.

Dopo la vittoria sul Milan, la squadra del presidente Agnelli ha ripreso ad allenarsi alla Continassa: buone notizie per i tifosi juventini visto che Cristiano Ronaldo si è allenato col gruppo.

Il fenomeno portoghese dovrebbe infatti far parte del gruppo che partirà alla volta di Amsterdam per affrontare l’Ajax.

CR7 sembra aver mantenuto la promessa che aveva fatto qualche settimana fa quando, subito dopo lo stop, disse che sarebbe tornato nel giro di due settimane.

I tifosi juventini possono dormire sonni tranquilli quindi sapendo che ci sono buone possibilità di vedere il campione portoghese in campo mercoledì.

Le parole di Max Allegri antecedenti alla sfida di sabato contro il Milan avevano già lasciato sperare bene.

Il tecnico toscano infatti nella conferenza stampa della vigilia della partita coi rossoneri aveva sottolineato come CR7 stesse facendo di tutto per essere pronto.

Infortunio Ronaldo: il portoghese ci sarà contro l’Ajax ai quarti di finale di Champions League

Sebbene Allegri non abbia ancora confermato se Cristiano Ronaldo sarà titolare contro i Lancieri, di sicuro vedremo il campione portoghese scendere in campo.

CR7 infatti manca dal terreno di gioco dallo scorso 25 marzo, quando durante Portogallo-Serbia dovette lasciare il campo per un dolore alla gamba destra.

La Juventus temette il peggio, infatti sia Allegri che Agnelli dichiararono, subito dopo l’accaduto, che il giocatore non avrebbe giocato contro l’Ajax.

Col passare dei giorni però l’ottimismo attorno al recupero record del fuoriclasse portoghese è andato man mano aumentando e con esso anche il mistero attorno alla vera entità dell’infortunio.

Infatti i primi accertamenti svolti in Portogallo, che avevano evidenziato una lieve lesione ai flessori della gamba destra, non hanno avuto seguito.

Solo nella giornata di lunedì 1° aprile lo staff medico juventino ha svolto degli accertamenti in merito ai quali però la società non ha fatto alcun tipo di comunicazione.

La voglia di Cristiano Ronaldo di far parte della partita la sta facendo comunque da padrona. Il campione portoghese non vuole mancare infatti uno degli appuntamenti più importanti della stagione.

CR7: recupero record per esserci in Champions, ultime news

Come detto, l’infortunio Ronaldo occorsogli durante la gara di qualificazione ad Euro 2020 contro la Serbia gli impedisce al momenti di giocare.

All’inizio molti avevano temuto il peggio, ma lo stesso giocatore aveva poi tranquillizzato tutti  già nell’intervista post partita.

Conosco il mio corpo, tornerò in un paio di settimane” disse infatti subito dopo la partita con il suo Portogallo.

E mai parole furono più vere: CR7 si è messo subito a lavoro per recuperare velocemente da questo sfortunato infortunio.

Non potendosi allenare col gruppo infatti, il 34enne di Funchal ha lavorato, seguito dallo staff bianconero, specialmente in piscina.

A sua disposizione una vasca lunga poco più di 10 metri in cui ha lavorato con cavigliere appesantite che gli hanno permesso di allenare, tramite l’affaticamento la parte inferiore del corpo.

Alla piscina, Ronaldo ha ovviamente accostato un lavoro personalizzato anche in campo e in palestra in cui si ritiene abbia giocato un ruolo fondamentale il fisioterapista Javier Santamaria, ex Real Madrid, entrato nello staff medico bianconero proprio grazie a Ronaldo.

Google+
© Riproduzione Riservata