• Google+
  • Commenta
30 Aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019: contro sorpasso PD

Sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019
Sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019

Ecco quali sono gli ultimi sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019: intenzioni di voto e chi vincerebbe se andassimo a votare ora.

Manca un mese alla votazione per le europee e probabilmente non solo a quello.

Il countdown è infatti non solo per le votazioni alle europee, ma per la possibile crisi di governo che ci sarà dopo. Ormai sembra che il destino della maggioranza Lega- Movimento 5 stelle sia segnato dal fallimento e quindi dell’apertura di un nuovo scenario.

Gli ultimi sondaggi descrivono e prevedono una crisi di governo ancora più acuta, ma soprattutto che questo governo sta andando incontro alla sua fine certa.

Circa il 55% degli italiani, infatti, pensa che il governo cadrà proprio dopo le elezioni europee e che quindi si apriranno nuovi possibili scenari.

Sicuramente sono mesi che il governo viene dato per spacciato e più di una volta si è parlato di crisi irreversibile che avrebbe portato alla rottura.

Sondaggi elezioni europee oggi 30 aprile 2019: chi vincerebbe se si andasse al voto, intenzioni

I sondaggi per le Elezioni Europee sembrano chiari, scendono i partiti di Governo, sale il PD. Dunque, i sondaggi di oggi disegnano una risalita netta dei partiti all’opposizione: il PD e Forza Italia.

Secondo la rilevazione effettuata da Swg per il Tg di Enrico Mentana, a scendere sono i partiti di Governo (sia il Movimento 5 Stelle che la Lega). Di Maio e Salvini stanno pagando i continui battibecchi, gli scontri e la poca chiarezza su diversi provvedimenti all’ordine del giorno. Il partito di Salvini scenderebbe al 31,6%, 0,7 punti in meno rispetto a una settimana fa, mentre il Movimento 5 Stelle perde mezzo punto e si ferma al 21,8%. Sorpasso del Partito Democratico di Zingaretti che sarebbe il secondo partito e si attesterebbe al 22,5%. In salita Forza Italia all’8,8% e Fratelli d’Italia al 5%. La Sinistra è data al 3,1%, +Europa al 2,9%, Europa Verde all‘1,5%.

Un’altra rilevazione di sondaggi elezioni europee è stata effettuata da Winpoll per Il Sole 24 ore.

I sondaggi, in questo caso, si distanziano di poco dai precedenti. Infatti, la Lega può contare sul 36,4% delle preferenze, staccandosi nettamente dall’alleato del M5s e dal Partito Democratico. I pentastellati, secondo il sondaggio Winpoll, sono fermi al 20,1% e sono stati raggiunti e superati dal PD, che oggi raccoglierebbe il 20,5% del gradimento.

Secondo questi ultimi dati, quindi, i nuovi scontri nati tra gli alleati di Governo avrebbero danneggiato i 5 Stelle e favorito ancora una volta gli esponenti della Lega.

A seguito dei tre principali partiti troviamo Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi che arriva all’8,7 per cento delle preferenze, seguito da Fratelli d’Italia con il 5,4 per cento e +Europa con il 3,1 per cento.

Ultime previsioni elettorali europee di oggi: il rischio débacle

Dunque, come anticipato, in seguito all’inasprirsi dello scontro politico, i maggiori media del Paese negli ultimi giorni prospettano un possibile scenario di crisi di governo, amplificando la percezione che la débacle possa essere imminente se i risultati delle Europee sanciranno che i rapporti di forza tra Salvini e Di Maio si sono capovolti rispetto a quanto scaturito delle elezioni politiche di un anno fa.

Secondo gli ultimi sondaggi per le elezioni europee, questo contesto sta influenzando, non poco, l’opinione dell’elettorato italiano.

Se dovesse cadere il governo gli italiani, come previsto anche dalla ‘profezia di Sachs’, hanno ben chiare le loro preferenze in termini di possibili scenari. Infatti, i dati di un sondaggio effettuato per opera di “Quotidiano Nazionale”, sono chiari: per quasi la metà delle persone interpellate a quel punto sarebbe meglio indire elezioni anticipate, mentre il 28% preferirebbe che si costituisse un’altra coalizione politica senza andare al voto. Soltanto il 10% auspica la costituzione di un governo tecnico.

*Data di realizzazione del sondaggio: 26/04/2019.Committente: Quotidiano Nazionale. Campione: Panel Omnibus rappresentativo degli elettori italiani. Tecnica di somministrazione delle interviste: Cawi. Consistenza numerica del campione: mille. Rispondenti 90%

Google+
© Riproduzione Riservata