• Google+
  • Commenta
9 Aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019: Ipsos, Lega sale

Sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019
Sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019

Ecco quali sono gli ultimi sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019: intenzioni di voto e chi vincerebbe se andassimo a votare ora.

Domenica 26 maggio gli italiani sono chiamati al voto per eleggere i nuovi europarlamentari.

Secondo gli ultimi sondaggi elezioni, la Lega si prepara a fare il pieno di seggi, confermando gli squilibri presenti all’interno del governo.

Il Movimento 5 Stelle infatti, a livello nazionale, si è visto sofferente nelle ultime settimane. Il partito di Luigi Di Maio non sta vivendo un buon momento in termini di intenzioni di voto.

Risulta in flessione e poi, pian piano, in breve ripresa, ai danni di un PD, la cui sfida risulta aperta.

L’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera in vista delle prossime elezioni europee dà segnali incoraggianti ai due partiti al governo.

La Lega regge perdendo pochi consensi nell’ultimo mese, il Movimento 5 Stelle riesce a recuperare più del 2% in poche settimane.

Sondaggi elezioni europee oggi 9 aprile 2019: chi vincerebbe se si andasse al voto oggi

Nando Pagnoncelli, ci spiega come la Lega nell’ultimo mese si sia attestata intorno al 36%, raccogliendo una marea di voti sia tra i ceti popolari (è il primo partito tra gli operai) che tra quelli produttivi, con lavoratori autonomi e imprenditori. La Lega riesce inoltre, a raccogliere, consensi alti anche al Sud. Ad oggi è al 35,7%.

Riprende quota il Movimento 5 Stelle, salendo dal 21,2% al 23,3%, dunque, crescendo di oltre due punti in un mese.

Fa registrare una crescita incoraggiante anche il PD: sull’onda dell’effetto delle primarie di inizio marzo i dem di Zingaretti arrivano al 19%, comunque al di sotto dell’obiettivo del 20% da raggiungere alle europee. Il Partito Democratico raccoglie consensi soprattutto tra i ceti elevati, i pensionati e chi ha un alto titolo di studio, pur avendo grosse difficoltà al Sud.

Per quanto riguarda Forza Italia, si attende di vedere se ci sarà un effetto Silvio Berlusconi, con la sua candidatura alle elezioni europee: oggi Fi è al 9,9%, guadagnando quasi un punto e mezzo in un mese.

Resta stabile intorno al 5% Fratelli d’Italia, grazie all’alto consenso della sua leader Giorgia Meloni. Per ora si attesta appena al di sopra della soglia di sbarramento del 4% prevista alle europee.

A sinistra, +Europa con Italia in Comune arriva al 3,1%.

Più indietro i Verdi nella loro prima stima per Ipsos, allo 0,7%.

Previsioni elettorali europee a oggi: testa a testa PD-Movimento 5 Stelle

Il prossimo voto per l’Europarlamento appare come un decisivo cambio di passo per Bruxelles. Resta forte il problema delle preferenze nel Bel Paese, infatti, molti elettori piuttosto che esprimere una preferenza per l’Europarlamento, esprimeranno una preferenza di voto in base alle vicende politiche nazionali. Dunque, andando a votare in base alle politiche nazionali, piuttosto che pensare alle sorti dell’Europa.

In base a quanto detto, per farsi un’idea chiara della situazione in Italia, non si può prescindere dai dati e dai sondaggi nazionali.

Dunque, presumibilmente la Lega non dovrebbe aver molta difficoltà a raggiungere la soglia del 30%. In difficoltà ed in lenta discesa, come già preannunciato, il Movimento 5 Stelle. I pentastellati dovrebbero fermarsi intorno al 20-22%. In rialzo le quotazioni del PD. Si profila un testa a testa tra il Movimento 5 Stelle e il partito di Nicola Zingaretti.

Google+
© Riproduzione Riservata