• Google+
  • Commenta
4 Giugno 2019

Sondaggi politici oggi 4 giugno 2019: Lega 36,5%, Pd distacca M5S

Sondaggi politici oggi 4 giugno 2019
Sondaggi politici oggi 4 giugno 2019

Sondaggi politici oggi 4 giugno 2019

Scopriamo quali sono i sondaggi politici di oggi 4 giugno 2019 forniti da Swg per il Tg di La7.

Il sondaggio politico mettere in relazioni i dati delle ultime elezioni europee con quelli attuali e le prospettive di governo.

A distanza di 8 giorni dalle elezioni europee la Lega di Matteo Salvini resta ancora in testa ai sondaggi e raggiunge il 36,5% dei consensi. In poco più di una settimana il partito leghista conquista altri 2,2% rispetto alle elezioni europee. Un altro dato importante è l’allungo del Pd, oggi al 23,5%, sul M5S, ad oggi 5 punti percentuali dividono i due partiti. Il movimento cinque stelle , dopo il crollo alle elezioni europee, è in lento recupero ed arriva al 17,5%. Le elezioni europee ha regalato una scenario inusuale e sinceramente imprevisto fino a qualche mese fa. Le intenzioni di voto degli Italiani i fase pre-elettorali davano in grande spolvero la Lega e un testa a testa tra Pd e M5S.

Le urne hanno visto invece il sorpasso del Pd nei confronti del M5S. Sembra sia iniziato un crollo verticale dei grillini che, in assenza di un colpo di reni, si distanzieranno ancora di più dai democratici. La maggioranza regge nei numeri, poiché a compensare il crollo del movimento ci sono i consensi della Lega, che però è pronta a dettare legge.

Sondaggi politici oggi 4 giugno 2019: prospettive di governo nel dopo-voto elezioni europee

Vediamo adesso quali sono i sondaggi politici che interessano gli elettori di Lega e M5S. Agli elettori dei due partiti di governo è stato chiesto come dovrebbero comportarsi i due leader di governo dopo i risultati delle elezioni europee. Agli elettori leghisti è stato posto il seguente quesito:“Ritiene che ora la Lega dovrebbe…”

  • Continuare a governare con il M5S   61%
  • Far cadere il governo  39%

Anche agli elettori del M5S è stato posto lo stesso quesito:“Ritiene che ora il Movimento cinque stelle dovrebbe…”

  • Continuare a governare con la Lega  77%
  • Far cadere il governo  23%

Esaminiamo adesso le risposte date dagli elettori del governo giallo-verde. Il 61% degli elettori leghisti ritiene che bisogna continuare a governare con il M5S, mentre il 39% auspica la caduta di governo e nuove elezioni. La stessa domanda posta agli elettori di fede grillina ha numeri abbastanza differenti.

Secondo gli ultimi sondaggi politici, il 77% dei cittadini italiani che votano M5S vuole continuare a governare con i coinquilini di governo.

Il dato per alcuni versi salta all’occhio è il 77% degli elettori del movimento che devono come una possibilità il mantenimento dell’attuale maggioranza. Per i cittadini pentastellati i brutti risultati delle elezioni europee e lo strapotere salviniano non devono condizionare l’esecutivo giallo-verde.

L’opzione nuove elezioni, dopo la debacle europea, sarebbe un suicidio per il movimento.

News politiche sul governo giallo-verde, dichiarazioni del premier Conte:

Con i sondaggi politici oggi 1 giugno 2019, la notizia della giornata è sicuramente l’intervento del premier Giuseppe Conte che ha richiamato i due leader di governo.

Il premier ha iniziato la sua arringa: “I due leader di governo devono operare una chiara scelta e di dirmi, dici, se hanno intenzione di proseguire nello spirito del contratto stipulato.”

Ha proseguito: “Se preferiscono riconsiderare questa posizione, semmai perché coltivano la speranza di una prova elettorale che valga a consolidare la propria posizione o anche, dall’altro lato, a riscattare una sconfitta”.

Ha concluso con la bordata finale:“Personalmente resto disponibile a lavorare nella massima determinazione di un percorso di cambiamento”. “Ma non posso compiere questa scelta da solo. Le due forze politiche devono essere consapevoli del loro compito”. “Se ciò non dovesse esserci non mi presterò a vivacchiare per prolungare la mia presenza a palazzo Chigi. Molto semplicemente rimetterò il mio mandato

Il presidente del Consiglio Conte chiede ai due leader di governo di arrestare definitivamente le  scaramucce e di rispettare il contratto di governo.

Se poi non si inverte la rotta il Premier Conte è pronto a rimettere il proprio mandato. Ora spetta ai due Leader di governo rispondere al Premier, in un modo o nell’altro, sapendo anticipatamente a cosa vanno incontro se si proseguirà su questa strada.

Google+
© Riproduzione Riservata