Come pubblicare annunci su Booking gratis e senza pagare: cosa fare

Carmela Sansone 2 Marzo 2020

Guida completa di come pubblicare annunci su Booking gratis e senza pagare niente: cosa fare per inserire un post per affittare velocemente case o alberghi online.

Viaggiare è diventato, fortunatamente, alla portata di tutti e ciò grazie a piattaforme che offrono soggiorni a poco prezzo e con tante comodità.

Booking è una di queste: come fare, allora, per pubblicare annunci gratis e senza pagare?

Con dimore e hotel disponibili in più di 212 paesi in tutti il mondo, disponibile in oltre 40 lingue e con quasi 5 milioni di prenotazioni ogni settimana, Booking, al di là di quache episodio ambiguo, è uno dei maggiori siti per cercare il proprio soggiorno, soprattutto se in formula Last Minute.

Il sito offre un ampio sistema di garanzia, in caso di cancellazione o problemi da parte dell’host, e una buona politica di rimborsi.

Nel caso in cui, per esempio, l’ospitante dovesse annullare la prenotazione per qualsiasi motivo, è Booking stesso ad avere l’obbligo di trovare un’alternativa nello stesso luogo e di rimetterci la differenza.

Anche per il venditore, però, ci sono dei vantaggi. Tra questi, sicuramente la possibilità di arrivare ad un pubblico più ampio e di triplicare i guadagni. Poi, l’occasione di scegliere autonomamente il prezzo, le regole della casa e le condizioni degli ospiti. (per esempio, si può decidere di non accogliere animali domestici nella propria struttura). Possedendo una seconda casa di proprietà, un albergo, un bed and breakfast o un ostello, iscriversi a Booking è una scelta saggia per affittare in maniera veloce e sicura, ottenendo anche un ottimo guadagno. Come fare, allora, per pubblicare annunci su Booking gratis e senza pagare niente? Ecco la guida completa con tutti i passaggi.

Come pubblicare annunci su Booking gratis e senza pagare e quanto costano le commissioni

Come pubblicare annunci su Booking gratis e senza pagare nulla: ecco quanto costano le commissioni sull’affitto online di alberghi, case, b&b e ostelli. La prima cosa da fare per cedere in affitto un qualsiasi ambiente sulla piattaforma, è creare un account alla struttura. Per farlo, clicca su Registra la tua struttura, inserisci il tuo nome, cognome e mail e vai su Inizia. Crea una password, digita il numero di telefono e clicca su Continua.

Scegli il tipo di struttura che si affitta: può essere un appartamento, una casa, un b&b o una struttura alternativa, come un camping. Indica dov’è localizzato l’ambiente e metti l’indirizzo, specificando il numero di stanze, il tipo di letti e altri dettagli, come il riscaldamento. Ora, occorre caricare le foto: meglio se nitide e luminose, per essere sicuri di dare una buona impressione. Inserisci il titolo da dare all’annuncio, il prezzo per notte e gli ultimi dettagli, come la disponibilità ai fumatori. Specifica l’agenda dei giorni in cui si è disposti a cedere l’alloggio, autorizza Booking e vai su Inizia a ricevere prenotazioni. Il gioco è fatto!

Dopo aver capito come pubblicare gli annunci su Booking, vediamo quanto costa la commissione in caso di affitto. La piattaforma guadagna dall’host attraverso un sistema di commissioni, quindi, la tariffa è variabile. Essa varia a seconda della zona e della regioni dell’alloggio e, in media, è del 15% su ogni prenotazione. E’ chiaro che più la zona in cui si affitta è rinomata, più sarà alto il costo di una stanza / casa e più sarà alta la commissione.

Annuncio su Booking.com: come fare per rimanere in prima pagina

Ma, una volta capito come pubblicare annunci su Booking, come fare per rimanere in prima pagina? Ci sono pochi accorgimenti semplici da dover tenere presente per essere sicuri di affittare subito il proprio alloggio. In primis, aderire alle iniziative della piattaforma garantisce una maggiore clientela e, quindi, la possibilità di essere tenuti più in alto. Tra le iniziative, il programma Preferiti (in cui bisogna cedere una percentuale maggiore), oppure il programma Genius, in cui bisogna concedere gli sconti. Un’altra “scorciatoia” sarebbe l’offerta del giorno, per cui è necessario abbassare il costo dell’alloggio di almeno il 40% per un preciso periodo, così da rimanere in alto per la ricerca di quelle date.

Fondamentale è anche la presentazione della struttura: bisogna caricare foto luminose, nitide e in alta definizione. Anche le recensioni hanno un grande peso: alloggi che raccolgono pareri positivi, forniscono più guadagni e Booking tende a porli in alto, soprattutto se concedono la colazione inclusa e la cancellazione gratuita. Altro elemento è la disponibilità delle camere: più si hanno camere a disposizione e più alta sarà la possibilità di rimanere in prima pagina, così da accontentare prima il cliente.

Passaggi per come pubblicare annunci su Booking: guida completa

Ecco la guida completa, con tutti i passaggi, su come pubblicare annuci su Booking:                                                                                                                                       1. Crea un account alla struttura. Vai su Registra la tua struttura, inserisci il tuo nome, cognome e mail e vai su Inizia. Crea una password, digita il numero di telefono e clicca su Continua.       2. Scegli il tipo di struttura da affittare. Indica dov’è localizzata e metti l’indirizzo, specificando il numero di stanze, il tipo di letti e altri dettagli, come il riscaldamento.                                            3. Carica le foto. Inserisci il titolo da dare all’annuncio, il prezzo per notte e gli ultimi dettagli, come la disponibilità ai fumatori.                                                                                                   4. Specifica l’agenda dei giorni in cui si è disposti a cedere l’alloggio, autorizza Booking e vai su Inizia a ricevere prenotazioni.

© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto