Tagliare i capelli da soli a casa: come tagliarli, tutorial fai da te

Carmela Sansone 20 Maggio 2020

Consigli su come tagliare i capelli da soli a casa fai da te: come tagliarli se sono lunghi o corti, come regolare rasoio elettrico e macchinetta per la sfumatura, per tagliare sopra, ai lati e dietro e cosa serve, con spiegazione passo passo e video tutorial.

Sarà capitato a tutti gli uomini di chiedersi qual è la tecnica per accorciare o tagliare la chioma diventata ormai troppo lunga.

Molti vogliono ottenere un buon risultato anche da soli a casa, e sfoggiare un look come se fossero appena usciti dal barbiere. Ma improvvisarsi professionisti con le forbici in mano, o con gli altri strumenti del mestiere, certamente non assicura la buona resa dei nostri sforzi.

Che sia un taglio corto, o lungo scalato, è necessario seguire alcuni consigli su come tagliare i capelli a casa, senza fare danni: ecco un prezioso video tutorial e tutti i consigli del barbiere professionista.

Ne abbiamo parlato con un professionista del settore, un parrucchiere. Prima di iniziare a capire come accorciarsi i capelli da soli a casa, occorre fare una giusta precisazione. “E’ necessario farsi tagliare o accorciare i capelli sempre da un professionista, perché la logica e la pratica del taglio prevedono competenze geometriche e professionali, non replicabili da soli” -specifica-. Alla luce di questa premessa, possiamo, però, in caso di necessità seguire qualche consiglio.

E’ chiaro, dunque, che per realizzare un taglio fai da te, occorre avere un minimo di conoscenza. Ecco, allora, tutte le indicazioni preziose su come tagliarsi i capelli da solo dietro, davanti e ai lati, con il video tutorial completo. Le istruzioni passo passo anche per chi vuole sforbiciare capelli ad un uomo a casa.

Come tagliare i capelli da soli a casa in fai da te: tagliarli avanti e ai lati con forbice o macchinetta

Iniziamo con il capire come tagliare i capelli da soli dietro, davanti e lateralmente. Innanzitutto, cosa serve per fare un taglio da soli, senza l’aiuto del parrucchiere? “E’ necessario, innanzitutto, fare lo shampoo prima. Poi, bisogna aver acquistato una buona macchinetta, un buon rasoio elettrico che sia di un certa qualità. Allo stesso modo, è necessario, avere dietro di sé uno specchio abbastanza grande, per poter vedere anche la parte posteriore della testa, altrimenti risulta veramente difficile tagliarsi i capelli da soli”.

Qual è la tecnica per tagliarli con precisione davanti? “Per tagliarli bene davanti, è necessario portare davanti a sé tutto la sezione frontale della testa e dare un taglio, a seconda della lunghezza desiderata, o all’altezza degli occhi o a quella del naso. Il taglio va fatto in maniera orizzontale. In questo modo si ottiene una sorta di ciuffo”– specifica-. E come regolarsi, invece, per tagliarli lateralmente? “Per radere i capelli nei lati bisogna impostare la macchinetta – rasoio elettrico sui due millimetri, sufficienti per un taglio laterale. Così facendo, bisogna procedere fino alla zona occipitale, fino alla corona praticamente.”

A questo punto, come regolarsi per il taglio nella parte superiore?Una volta tagliati i capelli fino alla corona, è necessario cambiare il pettine e inserire quello da 9 millimetri, per rasare sopra. In questo modo, la parte superiore della chioma sarà leggermente più lunga e il taglio risulterà abbastanza regolare”. Dopo aver carpito i segreti del barbiere, o meglio i trucchi che ci consentono di realizzare un taglio fai da te base, cerchiamo di migliorare ulteriormente il nostro risultato. Cosa si può fare per non dare l’effetto di un distacco netto e sfumare leggermente il taglio? “Per ottenere la tanto desiderata sfumatura, ed evitare che si noti troppo il distacco tra la lunghezza della corona e il resto, è necessario mettere la macchinetta sui tre millimetri. Così facendo e con un movimento a zig zag, bisogna sfumare la zona intermedia”– sottolinea l’esperto.

Come tagliarsi i capelli da soli dietro: capelli corti o lunghi

Passando, invece, a come tagliarsi i capelli dietro da soli, che siano lunghi o corti, il meccanismo è un po’ più complicato. “Se i capelli sono corti dietro valgono le regole anticipate. Occorre, dunque, regolare la macchinetta e, grazie allo specchio messo nella parte posteriore, passarla in maniera uniforme su tutta la zona. Se, invece, la chioma è più lunga, l’operazione è molto più complicata ed entrano in gioco tanti altri fattori. Un metodo molto pratico è, sicuramente, quello di accorciare mettendo le mani e le dita tra i capelli, rimuovendo le punte, ed evitando tagli netti. Fondamentale in questa fase è, sempre, avere lo specchio nella parte posteriore, per osservare bene quanto e come si sta tagliando”.

Ma vediamo anche cosa non fare quando si impugnano le forbici da barbiere, o la macchinetta. Quali sono gli errori da non commettere mai per un taglio lineare ed omogeneo? “Sicuramente un errore da non fare mai è non mettere la protezione davanti al rasoio elettrico, quando lo si usa. Non metterla vuol dire radere quasi senza criterio e ciò comporterebbe creare nella testa vuoti molto anti estetici e difficilmente riparabili, per cui bisognerebbe poi radere i capelli a zero”– chiude il barbiere-. Naturalmente, i consigli valgono anche per le mamme o le mogli che vogliono tagliare i capelli ad un uomo, marito, figlio o fidanzato che sia! I video tutorial spiega come fare passo passo.

Procedimento per tagliare i capelli da soli a casa

Ecco il procedimento dettagliato su come tagliarsi i capelli da soli in casa, onde evitare pasticci, ed ottenere un risultato che si avvicini a quello professionale:

  • Fare lo shampoo.
  • Iniziare con lo sfoltire lateralmente, selezionando il pettine della macchinetta sui due millimetri, avendo cura di rimuovere i capelli in maniera omogenea.
  • Passare alla parte superiore, regolando il rasoio elettrico sui nove millimetri.
  • Si passa alla sfumatura, per cui il rasoio va impostato sui tre millimetri e va passato facendo un movimento a zig zag.
  • Per curare la parte posteriore, occorre passare i capelli tra le dita e rimuovere le punte, se la chioma è lunga, oppure passare il rasoio a due millimetri, se è corta.
  • Per tagliare davanti, bisogna portare davanti a sè la sezione frontale e dare un taglio netto e all’altezza degli occhi o del naso.
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto