Giornata internazionale contro abuso e traffico illecito di stupefacenti

Carolina Campanile 26 Giugno 2020

Il 26 giugno, quando si celebra la Giornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di stupefacenti, frasi, citazioni, aforismi ed immagini servono per far capire le origini ed il significato dell'International day against abuse and illict drug trafficking.

 

Fenomeno diffuso a livello globale, si tratta, molto probabilmente, del circolo più vizioso e pericoloso che esista. Alle sue spalle vi è un giro d’affari non indifferente. Esso riguarda un terzo del PIL, ed è stimato in 14,4 miliardi di euro. Ritorna inoltre il problema dell’eroina, oggi immessa sul mercato a costi sempre più bassi. In alcune piazze d’Italia, ad esempio, sono vendute ingenti quantità al costo di 5€.

Un sondaggio del Viminale del 2019 certifica che il consumo di droghe leggere sia in aumento. Nasce così la Giornata contro l’abuso e il traffico della droga, seguita dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga, da sempre in prima linea nell’azione contro il narcotraffico nazionale ed internazionale. Risulta così sempre più necessario lanciare delle risposte efficaci per contrastare questo mercato. Queste ultime devono comprendere servizi in linea con le Convenzioni sulla droga, sui diritti umani e sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Scopri ora le origini e il significato della Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di stupefacenti. E le migliori frasi contro la droga, citazioni famose e aforismi da condividere il 26 giugno per l’International day against abuse and illicit drug trafficking.

Origini Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di stupefacenti: perché il 26 giugno

Istituita nel 1987, ogni anno il 26 giugno si celebra la Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di stupefacenti. Essa nasce il 7 dicembre con la Risoluzione 42/112 emanata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. La data è scelta per commemorare Lin Zexu e la Prima guerra dell’oppio in Cina. Esattamente 10 anni prima dell’istituzione della ricorrenza, nasceva l’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC). Fondato per assistere l’ONU, l’agenzia ha  sede a Vienna e conta circa 1500 dipendenti in tutto il mondo. Ha degli obiettivi ben precisi, che sono perseguiti attraverso tre funzioni: ricerca, consulenza, sostegno ai governi. Gli obiettivi sono per lo più a lungo termine, e sono i seguenti. Fornire strumenti ai governi per combattere il traffico di droga, il terrorismo e la corruzione. Ma anche aumentare la conoscenza di questi problemi tra i cittadini e le istituzioni.

Ogni anno è pubblicata una Relazione sulla droga nel mondo, che presenza una situazione completa e globale del problema. Essa fornisce informazioni dettagliate sulla produzione, il traffico ed il consumo di oppio, eroina, cocaina, cannabis e anfetamine. Esistono inoltre tre Trattati in materia, in riferimento ai programmi dell’UNODC. Parliamo della Convenzione unica sugli stupefacenti (1961); Convenzione sulle sostanze psicotrope (1971) e Convenzione delle Nazioni Unite contro il traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope (1988). Nasce così l’International day against abuse and illicit drug trafficking, e con esso diverse campagne di sensibilizzazione sulla tematica. Tuttavia, nonostante le iniziative, le leggi e le campagne, il fenomeno della droga continua ad essere un’emergenza sociale. Risulta quindi opportuno fornire ancora più informazioni e un’educazione formativa sui pericoli a cui vanno incontro. Bisogna farlo a partire dalle scuole, in quanto i ragazzi è più probabile che cadano nel circolo vizioso.

International day against abuse and illicit drug trafficking

La droga rappresenta da sempre una delle più grandi sfide dell’umanità. Il fenomeno non conosce frontiere, e questo fa sì che si alimenti e continui ad essere una pericolosa minaccia per la salute. Il suo mercato è in continua espansione e ogni giorno presenta nuove e letali sostanze. A livello internazionale riceve sempre nuovi impulsi, come l’aumento delle richieste e, di conseguenza, delle coltivazioni.

Non ci sono mai stati tanti morti per droga come negli ultimi anni. Nel 1987, anno d’istituzione della Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di stupefacenti, si contavano 500 persone. Oggi, invece, ogni anno si registrano tra le 7000 e 8000 morti per overdose. L’ultimo rapporto delle Nazioni Unite riporta inoltre che sono circa 271 milioni le persone che fanno uso di droghe. Di queste il 5,5% l’ha assunta tra i 15 ed i 64 anni.

I dati sono preoccupati, anche perché accompagnati da altre informazioni negative. L’utilizzo, e soprattutto l’abuso, di queste sostanza aumenta la possibilità di malattie come l’HIV o l’epatite C. Queste malattie sono contratte attraverso l’utilizzo di siringhe infette. Come se non bastasse bisogna far fronte al problema del traffico illecito, ormai all’ordine del giorno. La cocaina è tra le sostanze più trafficate, seconda solamente alla cannabis. Generalmente la ricorrenza presenta doppio tema: salute e giustizia.

Nella lotta al consumo di droghe esse sono due aspetti della stessa medaglia, fondamentali per intervenire e contrastare il fenomeno. Oggi, tuttavia, almeno un milione di persone all’anno riceve trattamenti per problemi di tossicodipendenza. Mentre a chi ne fa uso sono distribuiti fra i 50 e i 100 milioni di aghi e siringhe puliti. In linea generale la situazione sta migliorando sia sul pianto quantitativo che su quello qualitativo.

Citazioni Giornata contro abuso e traffico illecito di stupefacenti: frasi

Le migliori frasi per la Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di stupefacenti del 26 giugno. Citazioni contro la droga e aforismi da condividere per l’International day against abuse and illicit drug trafficking.

  • Il drogato non è un pericoloso criminale, ma un malato che soffre di una feroce dipendenza. – Vasco Rossi
  • Ogni tipo di dipendenza è cattiva, non importa se il narcotico è l’alcol o la morfina o l’idealismo. – Carl Gustav Jung
  • Se ti droghi ti capisco, perché il mondo ti fa schifo; se non lo fai ti ammiro, perché sei in grado di combatterlo. – Jim Morrison
  • Man mano che il vizio prende piede, le altre cose alle quali si interessava l’intossicato si svuotano d’ogni importanza. La vita si riduce alla droga; una dose, e già si guarda con ansia a quella successiva, ai “nascondigli” e alle “ricette”, agli “aghi” e alle “pompette contagocce”. – William Burroughs 
  • Comprare droga è come comprare un biglietto per un mondo fantastico, ma il prezzo di questo biglietto è la vita. – Jim Morrison
  • Le droghe distruggono la tua mente, l’idea che hai di te e tutto ciò che concerne l’autostima di chi ne fa uso. Non sono affatto buone. – Kurt Cobain
  • Ho visto le menti migliori della mia generazione, distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi nelle strade, all’alba in cerca di droga rabbiosa. – Allen Ginsberg
  • E’ una strada a senso uno: divieto di invertire la marcia. Non puoi più tornare indietro. – William Burroughs
  • Prendevamo morfina, diacetylmorfina, ciclozina, codeina, temazepam, nitrazepam, fenobarbitale, amobarbitale, propoxyphene, metadone, nalbufina, petedina, pentazocina, buprenorfina, destromoramide, chlormetiazolo. Le strade schiumano di droghe contro il dolore e l’infelicità, noi le prendevamo tutte. Ci saremmo sparati la vitamina C se l’avessero dichiarata illegale. – Dal film Trainspotting
Evento del giorno: Giornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di stupefacenti
La giornata è istituita esattamente 10 anni la nascita dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC). Fortemente voluta dall'ONU, l'obiettivo principale -e a lungo termine- è quello di contrastare il fenomeno attraverso campagne di sensibilizzazione ed informative.
Nome EventoGiornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di stupefacenti
Data istituzione26/06/1987
Data ricorrenza26/06/2020
Origine e significatoNasce per commemorare la prima guerra dell'oppio in Cina
ScopoFornire informazioni corrette sugli eventuali rischi causati dall'utilizzo o abuso di sostante stupefacenti
Evento del giorno: Giornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di stupefacenti
La giornata è istituita esattamente 10 anni la nascita dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC). Fortemente voluta dall'ONU, l'obiettivo principale -e a lungo termine- è quello di contrastare il fenomeno attraverso campagne di sensibilizzazione ed informative.
Nome EventoGiornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di stupefacenti
Data istituzione26/06/1987
Data ricorrenza26/06/2020
Origine e significatoNasce per commemorare la prima guerra dell'oppio in Cina
ScopoFornire informazioni corrette sugli eventuali rischi causati dall'utilizzo o abuso di sostante stupefacenti
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto