Esame maturità 2021: come si svolgono quest’anno gli esami

Aniello Ianniello 13 Gennaio 2021

Novità esame maturità 2021: come sarà e come si svolgono quest'anno gli esami di stato, le indicazioni del MIUR sulle prove scritte e orale.

Ha fatto molto discutere che sia stato annullato l’esame di maturità 2021 in Francia. E sulla stessa line si è schierata la Gran Bretagna, che ha deciso che la prova finale dell’ultimo anno delle superiori non si farà. Con il Covid l’esame di maturità 2021 in Italia poteva essere annullato, stando alle raccomandazioni dei più prudenti virologi. Ma la Camera ha dato il via libera alla Legge di Bilancio e ci saranno 30 milioni di euro da destinare alle scuole statali e paritarie per garantire il corretto svolgimento degli esami di Stato “secondo gli standard di sicurezza sanitaria previsti”.

Quindi le news più attendibili confermano che non sarà annullata la maturità 2021 si farà seguendo le regole dello scorso anno. Una formula Covid agli esami di Stato in Italia che potrebbe riproporsi, a patto che sia la curva dei contagi ad imporlo.

Se infatti la diffusione del vaccino anti Coronavirus sarà veloce, e il numero dei contagi sarà molto basso, c’è sempre la possibilità che siano riconfermate le prove scritte e l’esame orale.

Novità esame maturità 2021: cosa cambia e come si svolgeranno gli esami di stato quest’anno

Attualmente l’ipotesi più probabile è che in Italia per il Miur l’esame di maturità 2021 orale sia l’unica scelta possibile per gli studenti. I contagi sono aumentati, le probabilità che si verifichi la terza ondata sono alte. E per garantire la sicurezza nelle scuole superiori, è necessario optare nuovamente per la maturità solo orale. Quindi saranno annullati gli scritti, e ci sarà un super-orale in presenza. Si tratta però solo di ipotesi, perché attualmente non è arrivata nessuna conferma ufficiale sulle modalità di svolgimento degli esami di Stato 2021 in Italia.

“Ci saranno novità a breve” dichiara il capo del Miur, Lucia Azzolina. In questi giorni, inoltre, le scuole stanno riaprendo le classi, con la ripresa delle lezioni in presenza per le scuole dell’infanzia, scuole elementari e medie. Per quanto riguarda le scuole superiori, sono tornati in classe solo gli studenti della Toscana, Valle d’Aosta e Abruzzo. Nelle altre regioni prevale l’allerta per la terza ondata di Covid-19.  Come sarà l’esame maturità 2021? Se non arriva una conferma ufficiale da parte del Ministero dell’Istruzione, il 16 Giugno inizierà la prima prova scritta. Anche se in Francia è stato annullato, in Italia si investe in sicurezza per svolgerlo in presenza.

Ufficialmente infatti gli esami saranno articolati in due prove scritte e una orale. Per la prima prova scritta gli studenti possono scegliere se redigere:

  • Analisi del testo su un un brano di prosa o una poesia di un autore italiano;
  • Testo argomentativo
  • Tema di attualità

Per la seconda prova bisogna attendere la fine di gennaio, quando il MIUR comunicherà la materia oggetto della prova. La disciplina in questione è differente per ogni liceo, istituto tecnico e istituto professionale.

Come si è svolta la prova orale esami maturità 2020

Qualora le due prove scritte vengano annullate, si procederà ad un maxi prova orale, come nel 2020. Il colloquio, verteva su più materie, e durava circa un’ora. Gli studenti partivano con un elaborato sulle discipline di indirizzo con cui creavano collegamenti interdisciplinari. Inoltre, ogni studente discuteva un breve testo di letteratura italiana studiato nel corso del quinto anno, in sostituzione della prima prova scritta. Successivamente, seguiva un compito sulla materia caratterizzante il percorso di studi e assegnato dalla commissione, svolto in sostituzione alla seconda prova scritta. Concludevano il colloquio le domande sull’alternanza scuola-lavoro.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto