• Valorzi
  • Baietti
  • Napolitani
  • Scorza
  • Barnaba
  • Cacciatore
  • Casciello
  • Romano
  • Tassone
  • Alemanno
  • Pasquino
  • Paleari
  • Mazzone
  • Algeri
  • Dalia
  • Meoli
  • Santaniello
  • Andreotti
  • di Geso
  • Buzzatti
  • Rinaldi
  • Leone
  • Chelini
  • Bruzzone
  • Boschetti
  • Quaglia
  • Bonetti
  • Liguori
  • Ward
  • Catizone
  • Quarta
  • Carfagna
  • Califano
  • Gelisio
  • Crepet
  • Falco
  • De Luca
  • Miraglia
  • De Leo
  • Coniglio
  • Bonanni
  • Rossetto
  • Romano
  • Gnudi
  • Grassotti
  • Cocchi

Giornata mondiale contro il cancro infantile: frasi e citazioni

Carolina Campanile 15 Febbraio 2021
C. C.
14/06/2021

Il giorno 15 febbraio, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro infantile, frasi e citazioni servono a capire le origini della ricorrenza.

Patologia trasversale che colpisce persone di qualsiasi età e in qualsiasi parte dell’organismo, esso si manifesta a causa della mutazione genetica di una cellula fuori controllo. Spesso una massa, espandendosi in tutte le parti del corpo, diventa fatale.

Differentemente dalle forme che colpiscono gli adulti, i tumori infantili non hanno una causa nota. Tuttavia diverse studi dimostrano che alcune infezioni croniche come l’HIV, o anche la malattia malaria, costituiscono un elevato fattore di rischio. Il 10% dei pazienti, inoltre, ha sviluppato una predisposizione alla patologia a causa di fattori genetici.

Ogni anno 300.000 bambini e adolescenti si ammalano, e ogni tre minuti un bambino, nel mondo, muore di cancro. Mortalità notevolmente incidente nei Paesi del Terzo Mondo e a basso reddito.

Così, nel 2002, nasce la Giornata mondiale contro il cancro infantile, il cui obiettivo primario è eliminare il dolore e la sofferenza dei bambini a cui è stata diagnosticata una patologia tumorale. E portare la percentuale dei sopravvissuti alla malattia al 60% entro il 2030.

Ma la ricorrenza nasce anche per diffondere l’importanza della prevenzione e dell’informazione, e per ricordare chi ce l’ha fatta, chi non ce l’ha fatta e chi sta ancora lottando.

Origini della Giornata mondiale contro il cancro infantile: storia e significato della data

Ogni anno il 15 febbraio si celebra al Giornata mondiale contro il cancro infantile. Istituita nel 2002 dall’associazione Childwood Cancer International (CCI), una rete globale che conta 188 organizzazioni proveniente da 96 Paesi del mondo. Tali organizzazioni sono costituite da familiari di bambini e adolescenti malati di tumore, e provengono da tutti e 5 i continenti.

Questi ultimi hanno dato vita ad iniziative scientifiche e di sensibilizzazione della popolazione, ma anche di sostegno e vicinanza ai malati e alle loro famiglie.

In Italia la ricorrenza è celebrata annualmente sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Inoltre le numerose iniziative sono promosse dalla rete delle Associazioni di Genitori di bambini malati FIAGOP, in collaborazione con l’Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica (AIEOP).

La data della ricorrenza è scelta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che da sempre si batte in prima linea in questioni così importanti.

La Giornata mondiale contro il cancro infantile nasce per aumentare l’informazione sulla malattia, e la consapevolezza dell’importanza di una prevenzione. Ma anche per esprimere il nostro sostegno a tutti coloro che sono colpiti da tali patologie, e a riconoscerne il coraggio nell’affrontarle.

A livello nazionale, inoltre, la ricorrenza nasce per riaffermare annualmente l’impegno dei genitori italiani riuniti nella FIAGOP.

Il cancro nei bambini è una malattia curabile, tuttavia continua ad essere la principale causa di morte, dopo le malattie infettive. Ogni anno, a livello mondiale, sono diagnosticati circa 300.000 nuovi casi. Da sottolineare che si tratta di una stima in difetto, poiché in molti Paesi sottosviluppati non esiste ancora un registro.

Non ci resta altro da fare che diffondere informazioni sulla materia, promuovere la prevenzione, combattere affinché venga trovata una cura. E soprattutto offrire la nostra vicinanza a tutti i bambini e adolescenti che stanno affrontando questa lotta.

Cause, diagnosi, cure e numeri in Italia e nel mondo

Come detto precedentemente, il tumore è la principale causa di morte tra i bambini e adolescenti di tutto il mondo.

Ogni anno a persone di età compresa tra 0 e 19 anni viene diagnosticata questa patologia, e il numero è da capogiro.

Lo scopo della Giornata mondiale contro il cancro infantile è rendere la malattia una delle priorità sanitarie a livello globale, oltre che sensibilizzare sull’importanza alla prevenzione.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità le forme tumorali più frequentemente diagnosticate sono: leucemia, linfoma, neuroblastoma, tumore al cervello e tumore di Wilms. Quest’ultimo è anch’esso una forma maligna, che colpisce i reni.

Varie sono le ipotesi sulle cause di questa malattia tra i bambini, che tuttavia continua a non avere una causa nota. Anche per tale motivo diagnosticare precocemente la malattia aumenta sensibilmente la probabilità di rispondere in maniera efficace ai trattamenti.

La cura include fermaci generici poco costosi, in modo che chiunque possa accedervi, e sono indicati nell’elenco dei farmaci essenziali dell’OMS.

Nei Paesi ad alto reddito l’80% dei pazienti riesce a guarire. Negli ultimi anni sono infatti stati raggiunti ottimi risultati di cura e guarigione per leucemie e linfomi. Tuttavia nei Paesi poveri la percentuale si abbassa al 20%, e le ragioni sono sempre le stesse: basso livello della sanità, terapie inaccessibili o abbandonate a causa dei cosi troppo elevati.

Tra le cause, indipendentemente dal paese di proveniente, vi sono gli effetti collaterali a lungo termine causati dal trattamento subito. Il 50% dei farmaci utilizzati per combattere la malattia non è infatti autorizzato per l’uso pediatrico.

Sono anni che si ripete che i bambini non sono adulti in miniatura, e che pertanto non è possibile adattare al loro organismo medicine per adulti.

Citazioni sulla Giornata mondiale contro il cancro infantile: frasi famose e aforismi

Le migliori frasi per la Giornata mondiale contro il cancro infantile del 15 febbraio, parole di incoraggiamento e citazioni famose da condividere per sensibilizzare sull’argomento.

  • Il cancro è una sfida che magari non posso vincere, ma l’importante è mettercela tutta, combattere.Nadia Toffa
  • Non sai mai quanto sei forte fino a quando essere forte è la sola scelta che hai. – Cayla Mills
  • Devi essere disposto a rinunciare alla vita che avevi pianificato, e salutare invece la vita che ti sta aspettando. – Joseph Campbell
  • Ieri è storia, domani è un mistero. Ma oggi è un dono, ecco perché si chiama ‘il presente’. – Bill Keane
  • Accetta ciò che è, lascia andare ciò che era e abbi fede in ciò che sarà. – Sonia Ricotti
  • La vita non è come dovrebbe essere, è come è. Il modo in cui la affronti è quello che fa la differenza. – Virginia Satir
  • La fede è l’uccello che canta quando l’alba è ancora buia. – Rabindranath Tagore
  • Dio non ha promesso giorni senza dolore, risate senza dolore o sole senza pioggia, ma ha promesso forza per il giorno, conforto per le lacrime e luce per il cammino. – Anonimo
  • Quando avrai esaurito tutte le possibilità, ricordati di questo: non l’hai fatto. – Thomas Edison
  • Il cancro è una maratona: non puoi guardare il traguardo. Lo prendi momento per momento, a volte respiro per respiro, altre volte passo per passo. – Sarah Betz Bucciero
  • Se non mi è concesso più di ridere perché sono malato, è come se fossi già morto. Bisogna essere capaci di guardare un film comico, raccontare barzellette, continuare a vivere. Non serve tornare continuamente sull’argomento; sarebbe come ricevere l’estrema unzione tutti i giorni. – David Servan-Schreibe
Evento del giorno: Giornata mondiale contro il cancro infantile: frasi e citazioni
Istituita e promossa dalla Childwood Cancer International (CCI), una rete di organizzazioni che abbraccia tutti i 5 continenti, la ricorrenza vede la collaborazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Ed è proprio quest'ultima che decide il giorno in cui far ricorrere la Giornata mondiale contro il cancro infantile: 15 febbraio. Ogni anno in tutto il mondo, circa 300 mila bambini e adolescenti scoprono di avere un tumore. La ricorrenza nasce per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla malattia, diffondere informazioni e soprattutto promuovere l'importanza alla prevenzione. Ultimo, ma non meno importante, la giornata nasce anche per dare sostegno alle famiglie dei bambini colpiti dalla malattia.
Nome EventoGiornata mondiale contro il cancro infantile: frasi e citazioni
Data istituzione15/02/2002
Data ricorrenza15/02/2021
Origine e significatoLa giornata è istituita e promossa dalla CCI, in collaborazione con l'OMS e la FIAGOP.
ScopoSensibilizzare e diffondere informazioni sulla malattia, e promuovere l'importanza alla prevenzione.
Evento del giorno: Giornata mondiale contro il cancro infantile: frasi e citazioni
Istituita e promossa dalla Childwood Cancer International (CCI), una rete di organizzazioni che abbraccia tutti i 5 continenti, la ricorrenza vede la collaborazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Ed è proprio quest'ultima che decide il giorno in cui far ricorrere la Giornata mondiale contro il cancro infantile: 15 febbraio. Ogni anno in tutto il mondo, circa 300 mila bambini e adolescenti scoprono di avere un tumore. La ricorrenza nasce per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla malattia, diffondere informazioni e soprattutto promuovere l'importanza alla prevenzione. Ultimo, ma non meno importante, la giornata nasce anche per dare sostegno alle famiglie dei bambini colpiti dalla malattia.
Nome EventoGiornata mondiale contro il cancro infantile: frasi e citazioni
Data istituzione15/02/2002
Data ricorrenza15/02/2021
Origine e significatoLa giornata è istituita e promossa dalla CCI, in collaborazione con l'OMS e la FIAGOP.
ScopoSensibilizzare e diffondere informazioni sulla malattia, e promuovere l'importanza alla prevenzione.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto