• Catizone
  • Baietti
  • Crepet
  • Coniglio
  • Barnaba
  • Romano
  • Tassone
  • Mazzone
  • Del Sorbo
  • Dalia
  • Chelini
  • Gnudi
  • Boschetti
  • Falco
  • De Luca
  • Liguori
  • Paleari
  • Ward
  • Miraglia
  • di Geso
  • Casciello
  • Russo
  • Abete
  • Quarta
  • Rossetto
  • Pasquino
  • Rinaldi
  • Cacciatore
  • Buzzatti
  • De Leo
  • Vellucci
  • Leone
  • Santaniello
  • Scorza
  • Romano
  • Andreotti
  • Bonetti
  • Meoli
  • Alemanno
  • Valorzi
  • Quaglia
  • Bruzzone
  • Gelisio
  • Bonanni
  • Algeri
  • Grassotti

Test professioni sanitarie 2021: date, bando, e calendario prove

Aniello Ianniello 1 Febbraio 2021

Come si svolgerà e qual è la data del test professioni sanitarie 2021: novità sul bando, sui posti disponibili e sulla prova scritta.

Entro fine giugno sarà pubblicato dal MIUR il bando con le date del test professioni sanitarie 2021. La prova d’ingresso è a numero chiuso: l’immatricolazione al corso di laurea è subordinata al superamento dell’esame scritto con accesso programmato a livello nazionale. Per questo motivo, tutti i candidati affronteranno le domande nello stesso giorno in tutte le università pubbliche. Ma le domande saranno diverse, perché ogni università può scegliere e formulare i quesiti autonomamente.

La data del test d’ingresso per la facoltà medico-sanitaria sarà fissata per settembre 2021. Generalmente la prova d’ingresso viene svolta dopo la prova di ammissione a Medicina.

Aperte le iscrizioni al test per le università private come la Cattolica e il Campus Biomedico di Roma per le quali le selezioni si svolgeranno in primavera.

Novità professioni sanitarie 2021: date, bando, calendario prove d’ingresso ad inizio estate

Per gli studenti che intendono partecipare al test d’ingresso per le professioni sanitarie  2021 date e argomenti si conosceranno tra qualche mese. Infatti, bisognerà aspettare l’inizio dell’estate per conoscere il numero di posti disponibili per università contenuto nel bando.

Nonostante l’incertezza sulle modalità organizzative, ci sono delle importanti certezze. Si conoscono quali sono le materie della prova scritta: logica e cultura generale, biologia, chimica, matematica e fisica.

Rispondendo bene ad un numero sufficiente di domande del test professioni sanitarie 2021 (il numero minimo dipenderà dalle graduatorie), è possibile immatricolarsi ai seguenti corsi di laurea: Infermieristica, Infermieristica pediatrica, Ostetricia, Fisioterapia. È possibile iscriversi anche a Logopedia, Podologia, Dietistica, Ortottica, Igiene Dentale, Tecniche di Laboratorio biomedico, Tecniche di Radiologia medica per immagini e radioterapia.

Dopo lo svolgimento del test, bisognerà aspettare delle settimane per conoscere il risultato del candidato e la graduatoria. Come funziona la graduatoria al test? La classifica si basa sul punteggio della prova scritta. Ogni risposta corretta vale 1,5 punti, una mancata risposta alla domanda vale 0. In caso di risposta sbagliata saranno sottratti 0,4 punti. Come nel 2020, la prova durerà 100 minuti. La data di pubblicazione delle graduatorie è diversa per ogni ateneo.

Prove accesso a professione sanitarie, cosa cambia

La gran parte parte dei posti messi a disposizione nel bando sarà per diventare infermiere. Dal MIUR, con a capo il ministro Gaetano Manfredi, ci si aspetta un boom di iscrizioni al test per l’anno accademico 2021/2022. La pandemia da Covid-19, il lockdown e la mancanza di lavoro spinge i giovani ad interessarsi sempre di più alle discipline medico-sanitarie.

Di certo, dato il periodo storico e le sue problematiche, una formazione in campo sanitario offre molte opportunità. Secondo alcuni dati, infatti, l’infermiere sarà una delle professioni più ricercate nei prossimi anni.

Per avere notizie concrete per la pubblicazione del bando del MIUR e su come si svolgerà la prova bisognerà attendere giugno. Dopodiché saranno rese note le circolari dei singoli rettori delle università pubbliche. Sicuramente il test si svolgerà in presenza seguendo le regole base anti contagio da Covid: distanziamento e mascherina. In attesa di nuove informazioni, gli studenti possono prepararsi studiando con manuali e simulazioni online.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto