• Google+
  • Commenta
31 luglio 2014

Date Maturità 2015: nuovo esame di maturità e test invalsi, date prove

Giannini e la scuola aperta l'estate

Scopri le nuove date della Maturità dell’anno 2015 e tutte le novità della Riforma Gelmini. Test Invalsi alla Maturità e Quarta Prova, le date prova e le novità della tesina della Maturità del 2015.

Si è da poco conclusa la Maturità 2014 ma già fremono le indiscrezioni e circolano le prime voci sulle novità che accompagneranno la Maturità 2015. Le date della Maturità, i cambiamenti e le novità sono oggetto di critica e discussione tra gli studenti prossimi maturandi. Scopriamo insieme cosa ha in serbo per loro il Miur, quali sono le date della Maturità 2015 e quali sono le novità più importanti che interesseranno la tesina, il compito Tipologia A alla Maturità, le date della terza prova, le date della probabile quarta prova ( Test Invalsi) e date prove per Istituti Tecnici e Professionali che affronteranno il nuovo esame di Maturità 2015.

Date Maturità 2015: quando si tengono gli esami di stato, la data di inizio stabilita dal Miur

Le date della Maturità 2015 coincidono generalmente con la terza settimana di giugno. Consuetudine vuole che ogni istituto abbia il tempo necessario per portare a termine il proprio programma scolastico per concludere così l’anno accademico senza tralasciare nessun argomento. Questa consuetudine è diventata necessaria negli ultimi anni soprattutto in seguito alla ufficializzazione delle commissioni esterne, così le date maturità 2015 ricadono necessariamente nella seconda metà di giugno perché gli studenti continuano a seguire regolarmente le lezioni fino alla fine.

Terminare i programmi per essere pronti alle domande dei commissari esterni è un obbligo per chi ambisce ad un buon voto maturità. Le date della maturità 2015 quindi potrebbero coincidere con il 17, 18 e 22 giugno. Più precisamente le date sono così ripartite: la prima prova si affronterebbe il 17 giugno, le date per la seconda prova sono quelle del 18-19 giugno, ed infine la terza prova lunedì 22 giugno. Le date dell’esame di stato 2015 non sono ancora ufficiali in quanto quest’anno probabilmente bisognerà considerare tra le date della maturità anche la quarta prova.

Date Maturità 2015 dalla prima alla quarta prova e test Invalsi

Le date maturità 2015 generalmente riguardano solo tre prove scritte, ma la Maturità 2015 potrebbe contare quattro prove e quindi quattro date distine. Se le date ancora non sono state ufficializzate, anche le indiscrezioni sulla possibile Quarta Prova non sono state ancora smentite e così i maturandi dell’anno prossimo potrebbero essere alle prese con una novità forse un po’ difficile da gestire.

La quarta prova dovrebbe essere proprio il test Invalsi che generalmente è sottoposto agli studenti durante il mese di aprile. In questo modo le date maturità 2015 non si concentrano tutte nel mese di giugno, ma si conteggiano a partire da aprile in quanto anche il Test Invalsi concorrerebbe alla valutazione dello studente per l’esame di Stato. Se così fosse durante il mese di aprile si concentrerebbero diverse date cruciali: le date dei test d’accesso a Medicina, le date dei test d’accesso a Veterinaria e le date scelte per il Test Invalsi.

Una soluzione potrebbe essere quella di far slittare le date del Test Invalsi a giugno concentrando così le quattro prove della maturità in un periodo ravvicinato, oppure, secondo altre indiscrezioni, un’altra soluzione potrebbe essere sostituire il Quizzone col Test Invalsi.

Le altre novità della Riforma Giannini

Tra le altre novità della Maturità 2015 c’è anche la probabile eliminazione del compito di Tipologia A della prima prova. L’analisi del testo sembrerebbe ormai obsoleta ma alla base delle motivazioni che hanno condotto in questa direzione ci sarebbe sicuramente il fatto che la Tipologia A avvantaggerebbe troppo gli studenti dei Licei.

Altra novità della Maturità 2015 potrebbe essere la realizzazione di un nuovo tipo di tesina. Niente più tesina cartacea con la descrizione minuziosa di ogni argomento e la trascrizione scritta dello stesso, ma una nuova tesina, molto più sintetica e snella intesa più come una mappa concettuale elaborata su un supporto elettronico. Ultima novità della Riforma sembrerebbe essere la necessità di più laboratori e stage per gli Istituti Tecnici e Professionali. Più pratica quindi, che concorrerebbe alla valutazione del candidato alla Maturità nonché andrebbe ad incidere positivamente sul suo curriculum.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy