• Google+
  • Commenta
15 marzo 2012

Dillo con tre scatti: concorso fotografico People’s Landscapes

Mostra fotografica Oltre la Pietra
Dillo con tre scatti

Dillo con tre scatti

Dillo con tre scatti: concorso fotografico internazionale dal titolo People’s Landscapes, giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Quante emozioni può regalare una fotografia, quante emozioni può regalare quello scatto che nel giro di una frazione di secondo ferma quel momento per non farlo più andare via.

La fotografia, è proprio il caso di dirlo, è decisamente una gran bella invenzione e nel corso degli anni ha totalmente cambiato il nostro modo di comunicare e di ricordare.

Chi di noi, da qualche anno a questa parte, non ha una macchinetta che porta sempre con sé per catturare un istante importante o semplicemente un’immagine che attira la nostra attenzione.

Possiamo scattare, scattare e ancora scattare, nessun vincolo di memoria, le 24 foto che ci imponeva il buon vecchio rullino sono solo un ricordo e se il risultato non ci piace? Nessun problema si cancella e si riprova.

Vogliamo parlare della possibilità di condividere i nostri capolavori con la rete? In questo caso basta un clic, regalare sensazioni in tempo reale diventa sempre più semplice e veloce.

Già, sensazioni, perché le fotografie hanno il potere di trasformare in immagini storie, sentimenti, hanno il potere di documentare, di far capire.

Proprio questo è l’obiettivo del concorso fotografico i internazionale dal titolo People’s Landscapes, giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Il concorso è indetto da Uniscape ovvero la rete europea di università dedita all’attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio, per la salvaguardia del patrimonio paesaggistico, e attiva dal 2008, l’intento è quello di mostrare il paesaggio visto attraverso le fotografie e quindi gli occhi del singolo individuo che ne dà una propria interpretazione, ricavando un’identità diversa anche dai luoghi più degradati che fanno parte del quotidiano e che non devono essere dimenticati.

L’iniziativa è aperta a tutti gli studenti universitari con età compresa tra i 18 e i 35 anni iscritti a corsi di laurea, master o dottorati  aventi almeno una sede in Europa. Ogni partecipante potrà accedere al concorso presentando tre foto, che dovranno pervenire entro il 15 maggio 2012 insieme ai relativi documenti richiesti.

Il contest quest’anno vede protagoniste tre categorie: paesaggi da cartolina, paesaggi di confine, paesaggi culturali e turismo. Un’apposita giuria presieduta dal fotografo Carlos A. Scwhartz, selezionerà i lavori migliori assegnando un premio del valore di 300 euro al primo classificato. Le ulteriori foto selezionate verranno messe in luce nel corso della mostra coordinata dalla Terza Biennale delle Canarie, partner dell’iniziativa.

Google+
© Riproduzione Riservata