• Google+
  • Commenta
7 luglio 2012

Soldi dal Miur per le future città intelligenti

Con la chiusura dell’Avviso Smart Cities and Communities and Social Innovation finanziato nell’ambito del PON Ricerca e Competitività dedicato alle Regioni del Sud, il MIUR propone un nuovo bando per le Città intelligenti esteso a tutta la penisola.
Un Avviso per “Smart Cities and Communities and Social Innovation” con cui il MIUR assegna 665,5 milioni di euro aperto a imprese e centri di ricerca su tutto il territorio nazionale.

Il ministro Profumo a Firenze ha presentato il bando grazie a cui verranno proposti interventi e modelli per risolvere problemi urbani e metropolitani in campi di particolare interesse per il Miur quali Sicurezza del Territorio, Domotica, Invecchiamento della Società, Tecnologie Welfare, Giustizia, Scuola, Waste Management, Tecnologie del Mare, Salute, Trasporti e Mobilita’ Terrestre, Logistica Last-Mile, Smart Grids, Architettura Sostenibile e Materiali, Cultural Heritage, Gestione Risorse Idriche, Cloud Computing Technologies per Smart Government.

Particolarmente coinvolte saranno le Pubbliche Amministrazioni locali, a cui sarà destinato il difficile compito di sperimentare e applicare concretamente i risultati ottenuti così che le città possano godere di idee fresche con la speranza che nessuno tra appaltatori e speculatori ci metta lo zampino.

In più una quota della dotazione finanziaria (pari a 25 milioni di euro) sarà destinata ai giovani di età non superiore ai 30 anni  che vogliano presentare  Progetti di Innovazione Sociale.
Le scadenze: per le Idee progettuali il 9 novembre 2012; per i Progetti di innovazione sociale c’è tempo fino al  7 dicembre 2012.

Google+
© Riproduzione Riservata