• Google+
  • Commenta
26 Gennaio 2019

Frasi della Giornata della Memoria: pensieri su Shoah e Olocausto

Immagini con frasi della Giornata della Memoria
Immagini con frasi della Giornata della Memoria

Immagini con frasi della Giornata della Memoria @Chenzo

Raccolta di frasi della Giornata della Memoria: tratte da citazioni, aforismi e pensieri sul ricordo, sulla Shoah e l’Olocausto per non dimenticare il giorno 27 gennaio.

Le Nazioni Unite avrebbero designato il 27 gennaio – l’anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz – come una Giornata internazionale annuale di commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto. In questa data in Europa e nel resto del mondo si condividono foto, immagini e frasi della Giornata della Memoria per instillare il ricordo della tragedia nelle generazioni future. Lo scopo della condivisione di citazioni e frasi famose dei sopravvissuti, è di evitare che si ripeta il genocidio.

Mobilitare la società civile per la memoria e l’educazione dell’Olocausto, ha il fine di prevenire futuri atti di genocidio. L’Olocausto è stato un punto di svolta nella storia, che ha spinto il mondo a dire “mai più”.

Il significato del 27 gennaio Giorno della Memoria è che attraverso il ricordo dei crimini passati si eviti alle prossime generazioni, nonché a quelle attuali, di commettere gli stessi crimini in futuro.

La condivisione delle foto, dei documentari e la visione dei film, tiene viva la memoria dell’Olocausto. Le attività e manifestazioni ed eventi per il 27 gennaio incoraggiano i giovani a imparare dalle lezioni dell’Olocausto, ad agire contro la discriminazione ed a difendere i valori democratici nelle loro comunità. Anche sui social Facebook, Twitter o Instagram è importante continuare a ricordare il significato della Giornata della Memoria e del ricordo. Soprattutto in un momento in cui la diffusione del neo-nazismo e dei gruppi di odio alimenta il crescente antisemitismo e altre forme di odio in tutto il mondo.

Frasi della Giornata della Memoria sul ricordo, Shoah e Olocausto per non dimenticare

I racconti di esperienze e di sopravvissuti ai campi di sterminio aiutano a mantenere vivo il ricordo della Shoah. Libri, poesie o brevi riflessioni coinvolgono le menti degli studenti e stimolano vivaci discussioni. A scuola, all’università o in famiglia è importante far maturare nei più giovani (e non solo), la consapevolezza di come l’odio, la discriminazione e le violazioni dei diritti umani stiano modellando gli eventi mondiali di oggi. Di seguito brevi riflessioni e frasi della Giornata della Memoria, per non dimenticare le vittime della Shoah.

  • Il Giorno della Memoria è ogni giorno, perché tutti i giorni non bisogna dimenticare, ma ricordare che la Shoah potrebbe essere in ogni mare, e in ogni altra piazza.
  • Durante i giorni dell’Olocausto non furono bruciate solo vite umane ma pagine dell’esistenza umana che oggi si riscrive per essere per sempre lette e conservate intatte nel ricordo!
  • La tragedia del 27 gennaio è meglio ricordarla e basta, che dimenticarla lasciandola tornare.
  • Non occorre un evento. Ne’ tantomeno una data per ricordare la tragedia e il lutto. Quello che serve è il ricordo e il sapere cosa è successo affinché non ritorni!
  • Ogni incisione fatta ad Auschwitz conserva il dolore. Per questo ogni scritta, fatta con le unghia, i chiodi o con il coltello è un monumento, una prova lasciata da chi ancora oggi, ci racconta una tragedia senza fine.
  • Non ricordare la Shoah significherebbe falla tornare.

Immagini e frasi della Giornata della Memoria per il giorno 27 gennaio

Immagini con frasi della Giornata della Memoria

Immagini Giornata della Memoria

E’ importante imparare dall’Olocausto in termini di promozione della cittadinanza globale, dei diritti umani, della tolleranza religiosa. Nonché apprendere del multiculturalismo per assicurare che tale male non si ripresenti. Contrastare il razzismo e l’odio a livello locale, avrà un impatto a livello internazionale ed universale. Non dobbiamo essere indifferenti, non dobbiamo essere spettatori, perché l’indifferenza è letale. Dobbiamo agire e contrastare i mali della discriminazione, del pregiudizio, dell’odio e della violenza.

Ecco alcune brevi riflessioni e frasi per la Giornata della Memoria.

  • Il ricordo è la forza che serve per tenere in vita. Per questo occorre ricordare, per essere forti da non dimenticare.
  • Ricordare il male passato è lo strumento migliore per allontanarlo da oggi e per fare bene nel futuro.
  • Non si cancella il dolore e il male ricevuto finché esiste il ricordo di quello che è stato!
  • Ricordare il passato è il modo migliore per migliorare il futuro!
  • Non bisogna chiudere con il passato, perché il passato racchiude noi, per questo dobbiamo ricordare per migliorare e non dimenticare per imparare ad amare!

Video da condividere il giorno 27 gennaio, Giornata della Memoria

Google+
© Riproduzione Riservata