• Google+
  • Commenta
1 Luglio 2019

Universiadi 2019 a Napoli dal 3 al 14 luglio la XXX edizione

Universiadi 2019 a Napoli dal 3 al 14 luglio la XXX edizione
Universiadi 2019 a Napoli dal 3 al 14 luglio la XXX edizione

Universiadi 2019 a Napoli dal 3 al 14 luglio la XXX edizione

Iniziano le Universiadi 2019 a Napoli dal 3 al 14 luglio la XXX edizione: dove si tengono le singole manifestazioni sportive chi partecipa e quanto durano.

Dopo la fine degli Europei Under 21 e l’uscita dell’Italia dal Mondiale femminile per mano dell’Olanda, gli occhi degli sportivi italiani e non solo si spostano sulla XXX edizione delle Universiadi.

La manifestazione si svolgerà a Napoli (ma anche in altre città della Campania come Salerno a UNISA) da mercoledì 3 a domenica 14 luglio 2019.

Inizialmente non candidata nel 2013, la città partenopea fu scelta solo nel marzo 2016 in seguito alla rinuncia di Brasilia. Prima della capitale brasiliana avevano rinunciato anche Baku e Budapest. Infatti proprio le rinunce della capitale azera prima e di quella ungherese poi hanno costretto la FISU a cercare una nuova sede.

A gennaio 2016 l’unica città candidata era per l’appunto Napoli che nel mese di febbraio dello stesso anno venne visitata dagli addetti ai lavori della federazione. Al fine di valutare la qualità degli impianti sportivi e l’efficienza delle infrastrutture e delle rete del trasporto pubblico.

Un mese dopo, la stessa FISU, riunitasi a Bruxelles ha assegnato ufficialmente a Napoli l’organizzazione della XXX edizione.

L’Universiadi 2019 inizia mercoledì 3 luglio con la cerimonia d’apertura che si terrà allo Stadio San Paolo rinnovato per l’occasione. 

Anticipazioni Universiadi 2019 a Napoli: date della XXX edizione, dal 3 al 14 luglio

Siamo ormai all’inizio della XXX edizione delle Universiadi 2019 data ufficiale mercoledì 3 luglio. L’evento più importante del 2019 vedrà l’Italia protagonista con la città di Napoli che per 11 giorni sarà invasa da più di 8000 atleti provenienti da ben 170 paesi.

Oltre al capoluogo campano, che ospiterà le gare di atletica leggera presso lo Stadio San Paolo, saranno anche altre le città campane protagoniste.

Ecco in particolare dove si terranno le Universiadi 2019:

  • Salerno – Unisa;
  • Benevento;
  • Caserta e Avellino tra quelle più grandi;
  • Nocera Inferiore;
  • Baronissi;
  • Pagani;
  • Eboli;
  • Pozzuoli;
  • Cercola;
  • Casoria;
  • Cava de’ Tiireni;
  • Durazzano;
  • Aversa ed Ariano Irpino avranno il loro spazio nella manifestazione.

Una manifestazione che si preannuncia come una grande festa di sport e spettacolo come auspicato già nelle settimane scorse dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e dal Commissario straordinario per le Universiadi,  Gianluca Basile.

Lo scopo della manifestazione, hanno sottolineato entrambi, non è solo quello di dare visibilità a quegli sport attualmente meno pubblicizzati, ma anche e soprattutto quello di dare lustro e creare attrazione verso una città importante e bella come Napoli e verso tutta la regione Campania. L’organizzazione ha poi infine sottolineato, ha permesso anche il riammodernamento dei numerosi e obsoleti impianti sportivi sparsi per la regione.

Cerimonia di apertura della della XXX edizione dei giochi universitari

La cerimonia di apertura della XXX edizione dei giochi universitari si terrà, come già più volte anticipato, presso lo Stadio San Paolo di Napoli. Sarà trasmessa in mondovisione su Rai Due a partire dalle 21:00 di mercoledì 3 luglio 2019.

La Balich Worldwide Shows si occuperà, come già per Torino 2006, Expo Milano 2015 Rio 2016, dell’ideazione e della produzione dell’evento. Più di 1000 performer, insieme ad altri grandi talenti scenderanno in campo per dare il via a questo evento sportivo universitario.

La cerimonia d’apertura vedrà protagoniste soprattutto le donne con Mariafelicia Carraturo, apneista profondista napoletana, che interpreterà una bellissima sirena per rievocare il mito di Partenope, dea fondatrice della città di Napoli.

Seguiranno poi Malika Ayane, Bebe Vio e la rappresentazione dell’affresco del Tuffatore di Paestum. La voce di Anastasio, rapper napoletano nonché vincitore della X edizione di X Factor accompagnerà il prosieguo della serata che si concluderà con l’esibizione del grande Andrea Bocelli. Il tutto sotto gli occhi attenti del Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella. 

Google+
© Riproduzione Riservata